Il principe Andrew ha chiamato il procuratore degli Stati Uniti per l’SDNY un inseguitore di potere, OMG

Prince Andrew e Virginia Roberts ** FOTO DI FILE **

Innanzitutto, vorrei chiarire alcune delle questioni legali relative al principe Andrea. È assolutamente vero che Andrew è stato ricercato per essere interrogato dalle autorità federali qui in America a causa del suo legame con Jeffrey Epstein e forse perché ha commesso crimini a fianco di Epstein. Ma Andrew sta anche affrontando un sacco di scrupoli per le cause civili di diverse vittime della tratta di Epstein. Quegli avvocati hanno cercato di deporre Andrew anche per anni, e stanno accumulando le mosse del DOJ. Lo sollevo perché ci sono due gruppi di avvocati: la varietà Gloria Allred, che sono perfettamente disposti a "processare" i loro casi nei media e i pubblici ministeri che diventano pubblici solo quando vengono bloccati dall'establishment britannico.

Durante il fine settimana, abbiamo sentito parlare dei pubblici ministeri federali e di come hanno gestito il loro caso per presentare una richiesta attraverso il Trattato di mutua assistenza legale. Ciò significa che DOJ è ufficialmente stanco di cercare di interrogare Andrew attraverso il Dipartimento di Stato o qualunque Ministero. In questo modo, il DOJ esercita sostanzialmente ulteriori pressioni su Andrew affinché parli con loro o con il loro equivalente britannico (che lavorerebbe per conto del DOJ / FBI). Inizialmente, "fonti" hanno detto alla BBC che Andrew era "amaramente infelice" per il fatto che questa richiesta di MLA fosse trapelata, e la parte di Andrew l'ha definita "una straordinaria violazione della riservatezza". Perché è abituato ai club di ragazzi soffocanti in cui un signore mantiene i segreti di uno stupratore pedofilo. Quindi Andrew e il suo team hanno offerto dichiarazioni documentali:

Il furioso principe Andrew ha lanciato oggi uno straordinario contraccolpo pubblico dopo che le autorità statunitensi hanno formalmente chiesto di essere interrogato sull'affare Jeffrey Epstein. Il duca di York ha rilasciato un gruppo di prove di bombe questo pomeriggio mentre reagisce nei termini più forti possibili alle affermazioni che non è riuscito a impegnarsi nelle indagini americane. In una lettera esplosiva, il suo team legale ha reso conto dei loro rapporti con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, sostenendo che si è offerto di essere testimone tre volte quest'anno.

Tra le accuse sollevate nel documento dagli avvocati del Duca c'erano: il Dipartimento di Giustizia aveva "violato le proprie regole di riservatezza"; Il DoJ aveva erroneamente affermato che il Duca ha "offerto zero cooperazione"; Il DoJ era più interessato a "cercare pubblicità piuttosto che accettare l'assistenza offerta"; Un tentativo del DOJ di chiedere assistenza legale reciproca al Ministero degli Interni sarebbe "deludente".

Dissero che il DoJ "stava indagando su Epstein e altri obiettivi da più di 16 anni, ma la prima volta che hanno chiesto l'aiuto del Duca è stato il 2 gennaio 2020". C'è stata una certa confusione su ciò che gli Stati Uniti stanno chiedendo contro ciò che Andrew sta offrendo – con gli avvocati del Duca che affermano che si è offerto di fornire una testimonianza, ma i pubblici ministeri statunitensi hanno detto che sperano di interrogarlo sotto giuramento.

Nella dichiarazione di Andrew, la squadra dell'ottavo in fila al trono degli avvocati di Londra ha aggiunto che il DoJ ha reagito alle prime due offerte violando le proprie regole di riservatezza e affermando che il Duca ha offerto zero cooperazione '. Hanno continuato dicendo del DoJ: "In tal modo, stanno forse cercando pubblicità piuttosto che accettare l'assistenza offerta".

Nella dichiarazione, pubblicata poco dopo le 15.30 di questo pomeriggio, lo studio legale ha affermato che Andrew si era offerto di assistere il DoJ tre volte quest'anno e che l'autorità ha chiesto per la prima volta il suo aiuto il 2 gennaio. Hanno detto: "È importante sottolineare che il DoJ ci ha avvisato che il duca non è e non è mai stato un "bersaglio" delle loro indagini penali su Epstein e che hanno cercato la sua cooperazione riservata e volontaria. Nel corso di queste discussioni, abbiamo chiesto al DoJ di confermare che la nostra cooperazione e eventuali accordi di colloquio sarebbero rimasti riservati, in conformità con le regole ordinarie che si applicano alla cooperazione volontaria con il DoJ. Ci è stata data inequivocabilmente la certezza che le nostre discussioni e il processo del colloquio sarebbero rimasti riservati. Il duca di York ha offerto in almeno tre occasioni quest'anno la sua assistenza come testimone del DOJ. Sfortunatamente, il DOJ ha reagito alle prime due offerte violando le proprie regole di riservatezza e affermando che il Duca non ha offerto alcuna cooperazione. In tal modo, stanno forse cercando pubblicità piuttosto che accettare l'assistenza offerta. '

[Dalla posta quotidiana]

La mia lettura non legale di questo è che gli avvocati di Andrew hanno ascoltato le richieste del DOJ per un colloquio formale e hanno detto "beh, non lo stai ricevendo, ma ti fornirà una" testimonianza "piena di bugie tempo " e DOJ era come" LOL nah ". Ciò significa che Andrew insiste sul fatto di essere semplicemente un innocente spettatore che ha semplicemente visto un soffio di comportamento inappropriato da parte di Epstein, che racconterà volentieri in una dichiarazione scritta. I pubblici ministeri federali probabilmente hanno in mano prove del fatto che Andrew era coinvolto (a vari livelli) nel traffico di esseri umani e nei piani di ricatto di Epstein.

Per quanto riguarda questo: "Stanno forse cercando pubblicità piuttosto che accettare l'assistenza offerta". Questa è la stessa cosa sostenuta dagli avvocati di Andrew anche riguardo agli avvocati civili delle vittime di Epstein, che erano solo cacciatori di spacconi che cercavano di farsi un nome attaccando Andrew. Tuttavia, questa argomentazione fallisce quando sono pubblici ministeri federali.

Il procuratore degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York ha rilasciato questa dichiarazione – di nuovo, Andrew sta offrendo una "dichiarazione di testimone", probabilmente scritta. Gli Stati Uniti per SDNY sono tutti "banali, avremo bisogno di un'intervista". Andrew si sta mentendo.

Il duca di York visita il Royal National Orthopaedic Hospital

Foto per gentile concessione di Avalon Red e Backgrid.

Il principe Laurent e il principe Andrew a Bruges Foto: Albert Nieboer / Paesi Bassi OUT / Point de Vue OUT
Celebrazione del Principe Andrea per i 75 anni di liberazione di Bruges
Prince Andrew e Virginia Roberts ** FOTO DI FILE **
Interrogato per il suo legame con Jeffrey Epstein, il principe Andrew "pone fine ai suoi impegni pubblici" ** FOTO FILE **
Il duca di York visita il Royal National Orthopaedic Hospital

Commenta su Facebook