Il primo podcast della duchessa Meghan è “Archetypes”, sugli stereotipi che le donne devono affrontare

Sono sicuro che questa non era l'intenzione originale, ma adoro il fatto che la duchessa del Sussex abbia lanciato un annuncio su Spotify nel mezzo del disastroso tour dei Cambridges. Quello che mi dice è che Meghan e Spotify avevano già un programma elaborato su quando sarebbero stati fatti questi annunci, e a Meghan non importava abbastanza di Moose Knuckle e Buttons per cambiare il programma. Semmai, li sta aiutando . Nessuno dei Keen Defenders lo ammetterebbe, ma lei lo è. Sta fornendo una distrazione positiva dal Keen Colonialist Tour. Quindi, come sappiamo, il primo podcast di Meghan su Spotify uscirà quest'estate. Ora conosciamo il nome del pod: Archetypes . Mi chiedo se lo pronuncia Archie-types, lol.

Meghan Markle, la duchessa del Sussex e attrice trasformata in aspirante magnate dei media, avrà "conversazioni senza censure" sugli stereotipi che storicamente si sono applicati alle donne nel suo prossimo podcast per Spotify. La serie di podcast, "Archetypes", debutterà quest'estate su Spotify. È la prima produzione ad approdare su Spotify grazie all'accordo esclusivo del servizio di streaming siglato nel 2020 con Archewell Audio, la società di produzione formata dal principe Harry e Markle.

Durante la serie, Markle parlerà con storici, esperti e ospiti speciali per scoprire l'origine di questi stereotipi e come modellano le narrazioni nella cultura. Nel teaser audio di "Archetypes" pubblicato su Spotify, Markle fa luce sulla sua attenzione per il podcast settimanale.

"Questo è 'Archetypes', il podcast in cui analizziamo, esploriamo e sovvertiamo le etichette che cercano di trattenere le donne", afferma Markle. “È così che parliamo di donne: le parole che allevano le nostre ragazze e come i media ci restituiscono le donne. Ma da dove vengono questi stereotipi?"

"Archetypes" sarà prodotto da Archewell Audio in collaborazione con Gimlet Media di Spotify. Markle, Ben Browning, responsabile dei contenuti di Archewell, e Rebecca Sananes, responsabile dell'audio di Archewell, saranno i produttori esecutivi insieme a Dawn Ostroff, Courtney Holt e Julie McNamara di Spotify. Il teaser del podcast è stato prodotto in collaborazione con Little Everywhere, una casa di produzione guidata da Jane Marie.

[Dalla varietà]

Il teaser è qui sotto: ha una bella voce con un accento americano piuttosto piatto, cosa insolita per qualcuno che è cresciuto in California? Non sento molto California nella sua voce, non l'ho mai sentito. Per quanto riguarda il pod e l'argomento, suona bene. Sembra abbastanza generico dove Meghan parlerebbe con pop star, attrici, professori, medici ed esperti con diversi punti di vista su "cosa hai vissuto personalmente" e "spieghiamo la disuguaglianza strutturale e qual è il privilegio maschile". Non vedo l'ora di sentire la sua lista degli invitati.

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Backgrid.