Il padrone di un cane crea un fumetto su quanto sia sbagliato l’atteggiamento “È solo un cane”

Niente è paragonabile ad avere un cane, a sentire il suo amore incondizionato ogni volta che ti guarda. Detto questo, capisco se non sei pazzo di loro. Forse hai allergie, forse ti piacciono davvero i gatti, non lo so. Quello che non capisco, tuttavia, è qualcuno che sminuisca questi animali. Nemmeno l'artista francese Lucille aka Notidee.

La scorsa settimana, ha twittato un fumetto intitolato "È solo un cane", rivolgendosi a tutti coloro che potrebbero dire questo sul suo cucciolo, Neos. La striscia sincera non solo descrive il cane di Notidee e la sua personalità, ma cattura perfettamente il loro bellissimo legame.

Il fumetto è diventato immediatamente virale e, a partire da questo articolo, ha oltre 170.000 Mi piace e 48.000 retweet. Speriamo che raggiunga anche coloro a cui è rivolto.

Maggiori informazioni: Facebook | Twitter | Patreon

Notidee è un illustratore indipendente di Strasburgo, Francia. Ha lavorato a fianco degli animali per tutta la vita, ma il suo lavoro come mediatore / illustratrice della fauna selvatica per l'equivalente francese di Birdlife è stata la scintilla che l'ha portata a diventare un'artista a tempo pieno. "Lavoro su molti fronti artisticamente parlando, e attualmente sto mettendo la maggior parte delle mie energie in un romanzo visivo di prossima uscita chiamato [Kernel]", ha detto a Bored Panda .

"Neos è uno Spitz giapponese di cinque anni che da solo ha distrutto il mio mondo quando è arrivato qui", ha detto Notidee. "È venuto da me a tre mesi [con problemi di salute e reattività], costringendomi a reimparare tutto ciò che pensavo di sapere sui cani da zero".

Secondo l'American Kennel Club , la reattività è una reazione eccessiva a determinati stimoli o situazioni ed è comunemente confusa con l'aggressività. La reattività è una reazione eccessiva agli stimoli esterni. Una manifestazione comune è abbaiare e affondare. I cani possono essere reattivi a persone, animali, altri cani, rumori, movimenti o qualsiasi combinazione di quanto sopra. In sostanza, è una reazione a qualcosa di esterno che disturba il cane. Genetica, mancanza di socializzazione, formazione insufficiente per apprendere l'autocontrollo, un'esperienza spaventosa o una combinazione di questi possono causare reattività e la paura è tipicamente la forza trainante.

Esiste una cura per la reattività? Janet Finlay, proprietaria, formatrice e allenatrice di Canine Confidence, dice che questa è la domanda sbagliata. Reagire all'ambiente, secondo lei, non è una malattia da curare ma un normale ed essenziale meccanismo di sopravvivenza. Tutti reagiamo quando ci sentiamo minacciati. Possiamo combattere, fuggire, congelarci o tentare di bluffare per uscirne, ma reagiamo. Lo stesso vale per i nostri cani. Reagire a una minaccia è normale e non ha bisogno di essere risolto. Quello che serve è insegnare ai nostri cani che quelle cose di tutti i giorni non sono una minaccia per loro.

"La reattività e la protezione delle risorse possono mettere in pericolo sia il proprietario che l'animale domestico se lavorato senza l'aiuto di un comportamentista professionista", ha detto Notidee. „Quando lavoriamo sulla reattività, di solito ci concentriamo sull'analisi comportamentale applicata che, per renderla davvero breve e semplice, consiste nel dare la scelta ai nostri cani desensibilizzandoli progressivamente, senza mai innescare una reazione (quindi non abbiamo mai bisogno di alcun comando, diamo la priorità al divertimento giochi per il cane che usiamo per evitare i trigger quando li incontriamo fuori). "

"Ho iniziato a studiare il comportamento degli animali (formazione medica e analisi e modifica del comportamento in particolare) per migliorare la sua qualità di vita e dargli la capacità di fare delle scelte quando possibile", ha spiegato Notidee. “Ora è un cucciolo sano e ben adattato. Quanto a me, ho scoperto un altro campo in cui sono profondamente appassionato accanto all'arte ".

Notidee ha detto che l'attenzione che il suo fumetto ha ricevuto è stata travolgente. "Sono stato inondato di messaggi da proprietari di animali domestici di tutto il mondo che mi parlavano degli animali con cui condividono le loro vite e di come questo fumetto ha trasmesso i loro sentimenti riguardo ai loro cani, gatti, uccelli e altre creature".

Crediti immagine: @Notideeart

Crediti immagine: Notideeart

"I proprietari di animali domestici dedicati, e in particolare quelli che si prendono cura dei bisogni di animali reattivi o più fragili, di solito confondono il loro entourage con la quantità di lavoro, denaro e tempo che dedicheranno a rendere la vita un po 'più facile ai loro animali domestici", ha detto Notidee . "Avevo la speranza che questo fumetto potesse aiutare a costruire un ponte tra Neos e me e le persone intorno a noi che lottano per capirci, ma non pensavo che il messaggio avrebbe risuonato con così tanti".

Ecco come le persone hanno reagito al commovente fumetto

Crediti immagine: DeerMArtist

Crediti immagine: Robin6892

Crediti immagine: Koaszz

Crediti immagine: suprvixen

Crediti immagine: LittleRedMeg

Crediti immagine: iamthataunt

Crediti immagine: Hyperbolic_Mess

Crediti immagine: halfchun

Il post Dog Owner crea un fumetto su quanto sia sbagliato l'atteggiamento "È solo un cane" è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)