Il padre di Britney Spears afferma di non averle parlato da agosto

La triste saga spiraleggiante che è la battaglia per la tutela della tutela di Britney Spears continua. Britney ha avuto una battaglia legale con suo padre, Jamie Spears , per essere responsabile dei suoi soldi e delle sue decisioni sulla vita. Britney ha cercato di far rimuovere completamente suo padre dalla sua tutela e i suoi fascicoli sono stati rivelati al pubblico . Jamie ha cagato su quell'idea e ha sparato all'avvocato di Britney, Samuel D. Ingham , per aver parlato per Britney. Jamie ha sostenuto che Samuel non dovrebbe essere la voce esclusiva di Britney e Britney ha bisogno di essere ascoltata. E ora, Jamie afferma di non aver parlato con Britney da agosto e che è perché Samuel gliela tiene lontana.

Samuel ha detto che la sua cliente, Britney Spears, in realtà ha paura di suo padre e che si è rifiutata di esibirsi di nuovo finché lui è coinvolto nella sua carriera. Jamie ha negato una cosa del genere, ma legalmente parlando il campo di Britney ha davvero abbattuto tutte le proposte di Jamie, come quando ha detto che non voleva che suo padre portasse Andrew Wallet nella sua tutela . Ma a quanto pare, è tutto inventato dalle bugie di Samuel che si è impossessato di Britney … o qualcosa del genere. La CNN ha parlato con Jamie che ha detto che stava proteggendo sua figlia da "quelli con interessi egoistici".

“Amo mia figlia e mi manca molto. Quando un membro della famiglia ha bisogno di cure e protezione speciali, le famiglie devono fare un passo avanti, come ho fatto negli ultimi 12 e più anni, per salvaguardare, proteggere e continuare ad amare Britney incondizionatamente. Ho e continuerò a fornire amore incrollabile e feroce protezione contro coloro che hanno interessi egoistici e coloro che cercano di danneggiare lei o la mia famiglia ".

Secondo Jamie, era in "buoni rapporti" con sua figlia fino ad agosto. Ma una volta che Samuel ha chiesto la rimozione di Jamie come conservatore, è stato allora che la comunicazione si è interrotta. Anche l'avvocato di Jamie, Vivian Lee Thoreen , ha puntato il dito contro Samuel:

“La relazione di Jamie con Britney non è così diversa dalla tua relazione media padre-figlia nella misura in cui c'è sempre stato un amore e un rispetto reciproci l'uno per l'altro. Fino a quando l'avvocato nominato dal tribunale di Britney, Sam Ingham, ha improvvisamente ordinato a Jamie di non contattare Britney pochi mesi prima, Jamie e Britney avevano parlato spesso e regolarmente durante l'intera tutela. In effetti, avevano parlato solo il giorno prima e avevano avuto una conversazione piacevole e collaborativa. "

Samuel non ha risposto alla CNN a causa del contenzioso in corso e una fonte vicina a Britney ha detto alla CNN che deve ancora affrontare sfide in corso con la sua salute mentale. In precedenza, Samuel aveva sostenuto che Britney non aveva la capacità di rappresentare se stessa. Nota inoltre, la madre di Britney, Lynne Spears , fa parte del Team Britney e concorda che suo padre dovrebbe essere rimosso dalla tutela.

C'è un'altra udienza in programma oggi e la gestione dei beni di Britney da parte di Jamie sarà esaminata dal tribunale.

Nel frattempo, Britney sta ancora girando su Instagram:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Britney Spears (@britneyspears)

Continua a girare, Brit Brit! Fai roteare via il disordine mentre quei due tizi si mangiano a vicenda vivi.

Pic: Instagram