Il nuovo libro per bambini di Kristen Bell è una variante di “Non vedo il colore”

ChoiceAwar_B127_345263_227
Kristen Bell ha pubblicato un nuovo libro per bambini intitolato The World Needs More Purple People. Il suo messaggio dice ai bambini di essere "persone viola", che presenta come questo concetto trans-razziale che insegna ai bambini a cercare somiglianze prima delle differenze. Le persone sottolineano che sembra proprio come i bianchi che respingono qualsiasi critica al razzismo dicendo "Non vedo il colore" e "Non mi interessa se sei viola". È un modo antiquato e dannoso di guardare alla razza e molte persone dicono che fa sentire i bambini come se dovessero adattarsi ed essere piccoli invece di essere se stessi. Fondamentalmente dice loro di rimanere positivi e di trasformarsi in una "persona viola". Una delle linee verso la fine è “le persone viola arrivano in ogni colore che puoi sognare e in ogni dimensione a cui riesci a pensare. L'unico modo per essere viola sei solo tu. "Sembra che stia dicendo" Siamo tutti lo stesso tesoro. Siamo tutti positivi e non prestiamo attenzione alle nostre differenze. " Questo può essere ben intenzionato, ma è sordo, manca il punto e cerca di cancellare le persone.

Puoi vedere il libro letto su YouTube qui . The Independent ha una buona analisi delle critiche di questo libro:

L'attore Kristen Bell è stato accusato di aver scritto un libro per bambini che glorificava la "colourblindness" piuttosto che riconoscere le diverse esperienze di vita di persone di razze diverse.

Il libro di The Good Place, The World Needs More Purple People, parla di una "persona viola" che "cerca somiglianze prima delle differenze".

Parlando con l'Associated Press, Bell ha dichiarato: “Il mondo ama il dibattito, lo so, e il dibattito parla di differenze. È stratificarsi differenza su differenza su differenza, "Penso che questo", "No, dovresti pensarlo", è solo sottolineare costantemente narrazioni di divisione.

"I nostri figli stanno assorbendo tutto questo e forse avevamo bisogno di un po 'di una road map per mostrare loro che in realtà è bello iniziare con le somiglianze prima."

Ha continuato: "Spero che ciò consenta ai bambini di avere un po 'più di identità sociale e di essere in grado di vedere le somiglianze e attraverso ciò avere la mente aperta da alcune persone che pensavano fossero diverse."

Tuttavia, i suoi commenti hanno causato divisione sui social media, poiché molte persone hanno accusato l'attore di promuovere la "colourblindness" piuttosto che riconoscere che persone di razze diverse hanno esperienze di vita molto diverse.

"'Non vedo il colore', il libro", ha scherzato un utente di Twitter, mentre un altro ha aggiunto: "Non vedo il colore" le persone devono andare, stare zitte, ascoltare le esperienze delle persone reali, leggere alcuni pezzi educativi invece di scrivere di sciocchezze. "

"La colourblindness non è la strada da percorrere", ha risposto una terza persona. "So che probabilmente intende bene, ma ha bisogno di ottenere persone migliori nella sua squadra che possano darle una dose di realtà."

Alcune persone hanno sottolineato le somiglianze tra il personaggio viola e la frase "Non mi interessa se sei nero, bianco, viola" che viene spesso utilizzata per chiudere le conversazioni sul razzismo, con un critico che scrive: "Il mondo non bisogno di più personaggi viola immaginari. Abbiamo già Barney e Tinky Winky. ”

"Voi ragazzi farete di tutto, ma insegnate ai vostri figli il razzismo contro i neri e i marroni reali, perché la realtà vi mette a disagio", hanno continuato, mentre un altro ha fatto eco: "Solo … usate invece gare reali ???"

[Da Independent.co.uk]

Vorrei chiedere come è successo questo libro, ma sappiamo com'è la pubblicazione bianca e chi prende le decisioni in quel settore. La rappresentazione è importante e ci sono così pochi indizi neri e personaggi secondari nella letteratura per bambini. Inoltre, è molto più difficile per gli autori neri essere pubblicati e gli autori neri più venduti ottengono progressi inferiori rispetto agli scrittori bianchi alle prime armi. (Anche merito del video di Pixie Carlisle .) Questo libro era in lavorazione prima dell'omicidio di George Floyd, l'ho vista promuoverlo settimane fa ed è uscito all'inizio di questo mese. Prima di tutto, non avrebbe mai dovuto essere pubblicato, ma qualcuno di Random House avrebbe dovuto almeno tirarlo quando hanno realizzato l'ottica in questo momento!

Oh e Kristen interpreta anche un personaggio biraziale su Apple + il cartone animato Central Park, del creatore di Bobs Burgers , Loren Bouchard. Quando ha cercato di spiegare il casting di Kristen , Bouchard ha affermato di aver sempre visto Kristen nel ruolo principale, e ha sempre visto il personaggio principale come biraziale. Poi ha continuato dicendo che almeno ha assunto donne. (Certo che ne ha parlato e questa è la mia interpretazione della sua parola insalata.) Mi chiedo se Kristen "se ne assume la responsabilità". Mi chiedo anche come e se intende affrontare le critiche di questo libro. Ha cercato di essere un'alleata e mi chiedo se ammetterà che non era questo il modo di farlo.

ChoiceAwar_B284_345174_243

Commenta su Facebook