“Il mio capo mi ha mandato un messaggio mentre ero al funerale di mia madre”: 47 dei peggiori capi senza vergogna hanno rifiutato le richieste di un giorno libero

Il tempo libero retribuito, noto anche come tempo libero personale o PTO, è un tuo diritto come dipendente. Se trascorri il tuo tempo libero in vacanza alle Bermuda, facendo opere di beneficenza, guardando infinite repliche di Spongebob Squarepants, sposandoti o mangiando tutto il gelato che hai sempre desiderato, dipende solo da te. Tuttavia, alcuni capi e manager sono così controllanti, così sprezzanti nei confronti dei propri dipendenti che iniziano ad assomigliare ai cattivi dei cartoni animati del sabato mattina. Per loro, la presa di forza è più un suggerimento, non un diritto.

Per mostrarti quanto possono essere tossici alcuni luoghi di lavoro, abbiamo raccolto alcune delle storie più sbalorditive di Reddit sui dipendenti che hanno rifiutato le loro richieste di ferie pagate. Alcuni hanno anche dovuto affrontare problemi di pianificazione quando si trattava di matrimoni e lune di miele. È ingiusto. È irritante. È qualcosa che voi Panda potreste aver dovuto affrontare da soli.

Scorri verso il basso per vedere quanto possono essere bizzarri alcuni luoghi di lavoro quando si tratta di schivare i termini a cui i dipendenti si sono iscritti. È la Twilight Zone della cultura del posto di lavoro e ci stiamo dirigendo subito dentro: continua a passeggiare, non lasciarti tentare dalla macchina del caffè e ignora tutto il "RUN!" segnaletica intonacata alle pareti del cubicolo.

Un redditor ha condiviso come erano (quasi) programmati per lavorare durante il suo matrimonio e altri hanno iniziato a condividere le volte in cui le loro richieste di ferie pagate sono state negate

# 1

Sono stato licenziato per essere andato al mio matrimonio nel 2010. Sono finito in ospedale 3 settimane prima. Ho avuto uno stress test positivo e mi hanno tenuto 3 giorni. Tutto andava bene, ma il lavoro diceva perché mi mancavano quei giorni in cui potevo solo avere il giorno libero del mio matrimonio. Non la settimana richiesta. Stavamo viaggiando per 900 miglia verso la destinazione e pochi giorni per la luna di miele. Mi hanno fatto sedere e hanno detto che dovevo lavorare. Gliel'ho detto direttamente, NON sarò qui. Hanno cercato di farmi smettere, ma li ho costretti a licenziarmi. Ho preso la disoccupazione per un anno solo per far loro dispetto. Fanculo loro.

Crediti immagine: angels_exist_666

#2

Il mio vecchio capo ha cercato di negare il congedo perché avevo utilizzato molto del mio congedo l'anno precedente. Ho perso entrambi i genitori e ho dovuto occuparmi della proprietà e vendere la casa, ecc. Mi sono scusato con loro per la morte dei miei genitori e ho promesso che non sarebbe mai più successo.

Crediti immagine: swampcat42

#3

Il mio capo mi ha mandato un messaggio mentre ero al funerale di mia madre per farmi sapere che "non possono darmi più tempo libero per questo"

Crediti immagine: ummmmmmmmmqueen

A volte, un errore di programmazione è esattamente quello che sembra: un errore onesto con Dio. Ma quando questi errori tendono a comparire ogni volta che hai qualcosa di importante nella tua vita, potrebbe far andare in tilt i tuoi Sus-o-meter e mostrare "Max Suspicious".

Spesso il problema sono i manager oi capi inflessibili che non vedono i loro lavoratori come esseri umani vivi e che respirano. Imparare a navigare in questo tipo di superiori, che amano rendere la tua vita un inferno e vogliono spremere ogni piccola utilità da te, è una sfida. Di solito, tutto si riduce a ciò che puoi sopportare: vuoi provare a rimanere e a migliorare le cose o ne hai finalmente avuto abbastanza e vuoi trasferirti da qualche altra parte?

#4

Ho iniziato un lavoro subito prima di sposarmi, un lavoro entry level nel reparto dietetico di un ospedale. Per lo più ho lavato molti piatti. Prima di essere assunto, ho detto che avrei avuto bisogno di qualche giorno di ferie a causa del mio matrimonio e hanno detto che avrebbero lavorato con me. Non l'hanno fatto.

Dovevo lavorare la sera della cena di ricevimento e ne ho informato il mio supervisore. Lo sapeva in anticipo, ma per qualche motivo mi ha programmato comunque. Ho chiesto a tutte le persone lì se avrebbero lavorato per me, e hanno detto di no, ma erano sicuri che me la sarei cavata. Quindi gliel'ho ricordato/chieduto e lei mi ha detto che sfortuna. Rimasi lì, sbalordito. Tutti gli altri hanno sentito questo, e anche loro siamo assolutamente increduli. Per fortuna, una delle donne si è offerta di lavorare per me e il supervisore non ha potuto dire di no.

Il giorno dopo ho chiesto di parlare in privato con il mio supervisore. Era in mensa con un'amica e mi ha detto che qualsiasi cosa avessi bisogno di dire potevo dirle là fuori adesso. Quindi le ho gentilmente consegnato il mio preavviso di due settimane. Cercò di mantenere la calma, ma era furiosa e il suo viso era rosso come una barbabietola. In pratica dovevo tornare e lavorare due giorni dopo il mio matrimonio, e l'ho fatto.

Crediti immagine: SunburntBanana

#5

Il mio lavoro ha cercato di darmi merda per essere andato al funerale di mia moglie…

Modifica: fortunatamente è stato risolto perché lavoro per un importante lavoro nel settore dei trasporti che parla costantemente del suo supporto lgbt e la mia relazione era strana e il funerale è stato durante il mese dell'orgoglio. Fondamentalmente dimmi di no e distruggerò la tua reputazione tramite i social media.

Crediti immagine: EnvytheRed

#6

Ciao a me di 12 anni fa! L'anniversario di matrimonio è il 23 luglio. Sono stato assunto in questa azienda e l'ho fatto sapere mesi prima del mio matrimonio. Ero un top performer nel mio dipartimento, tutti mi amavano, ma hanno negato la mia richiesta di "tempo libero non pagato".

Continuavo a dire che non era negoziabile. Stavo per sposarmi, punto. Continuavano a comportarsi confusi, dicendo cose come "chi si sposa? Tuo fratello?"

Alla fine ho detto loro che il mio ultimo giorno sarebbe stato la settimana prima del mio matrimonio, così potevo concentrarmi su quello. Hanno cercato di convincermi a restare e ho detto loro, letteralmente concedetemi i giorni che avevo richiesto e tornerò subito e continuerò a essere lo stesso top performer nel dipartimento!

No.

Quindi ho dovuto smettere.

Sposarsi ed essere disoccupato faceva schifo, impiegare mesi per trovare qualcos'altro. Ma alla fine sono contento di aver lasciato. Se non avessero accolto il mio matrimonio avrebbero fatto schifo anche per altre cose. La mia carriera è davvero decollata dopo quella compagnia.

Buona fortuna!

Crediti immagine: Sasumeh

La life coach Lindsay Hanson ha spiegato a Bored Panda durante una precedente intervista che dovremmo essere onesti con noi stessi su come ci sentiamo veramente riguardo al nostro lavoro . Tutti noi siamo responsabili di stabilire i limiti di ciò che siamo disposti a tollerare in tutti gli aspetti della nostra vita, compreso il lavoro. E sta a noi agire quando questi confini vengono (ripetutamente) ignorati.

Potrebbe sembrare che tu sia solo, ma hai sempre delle opzioni. Puoi chiedere consiglio ai tuoi colleghi. Puoi parlare con le persone che lavorano nelle risorse umane. Hai anche la possibilità di parlare direttamente con i tuoi superiori. Certo, il tuo supervisore diretto potrebbe essere un idiota che ti sta facendo considerare di smettere, ma il loro capo potrebbe essere qualcuno a cui importa davvero.

#7

Sono stato licenziato per aver preso una settimana per la mia luna di miele. Fottuto desiderio di aver appena smesso e di aver preso due settimane. Sarebbe stato molto meno stressato.

Crediti immagine: livestrong2109

#8

Ooooo ho un'esperienza simile, quando avevo circa 20 anni, il mio povero cane è morto. Ho mandato un messaggio e detto al mio manager che non ce la farò per un paio d'ore perché il mio cane è morto tra le mie braccia. Ha continuato a dirmi che questo è altamente poco professionale e che dovevo chiarire le mie priorità. Gli ho detto di farsi fottere e il mio cane è la mia priorità, e se non pensava che fosse una buona priorità fottersi se stesso. Quando mi sono presentato più tardi al lavoro, spalancando gli occhi, tutto ciò che ha fatto è stato fissarmi dal suo ufficio. Quando ho raccontato al resto dei miei colleghi cosa era successo, sono diventati assolutamente una scimmia e mi hanno costretto ad andare a casa ("ti facciamo uscire domattina, esci di qui e vai a casa"). L'ultima cosa che ricordo sono stati tutti i miei colleghi al di fuori dell'ufficio del manager che si scagliavano contro il manager (non piaceva così tanto a nessuno) mentre stavo uscendo dalla porta. Era un grande gruppo di persone con cui lavorare ed eravamo tutti come una famiglia. Spero che ora stiano bene.

Crediti immagine: Cheesenips069

#9

Quando mia figlia era al liceo, lavorava per Safeway e chiese un giorno libero per il funerale della mamma della sua migliore amica (ora suo marito). La mamma della sua amica era morta inaspettatamente.

Le hanno detto "Devi chiedere la presa di forza con sette giorni di anticipo". Ha detto "Ma allora non era morta!" Le hanno dato la giornata.

Crediti immagine: aecarol1

"Se ritieni che non ci sia nulla che puoi fare per cambiare la situazione e l'azienda o le persone coinvolte non sono disposte a cambiare, allora devi decidere se sei disposto a rimanere in quell'ambiente o meno. Una buona domanda da porsi è , anche se questa situazione tossica dovesse cambiare, vorrei comunque lavorare qui?" Il life coach Lindsay ha condiviso alcune domande guida che ogni dipendente dovrebbe porsi.

Secondo l'esperto, i lavoratori possono cercare di trovare una qualche forma di felicità o appagamento nella posizione in cui si trovano ora, oppure rendersi conto che devono cercare una via d'uscita. Nessuno dovrebbe mai sentirsi imprigionato nella posizione e nella società in cui si trova attualmente, sia che ci sia una pandemia che imperversa a livello globale oa causa dei problemi finanziari che stiamo vedendo in questo momento.

# 10

Mi hanno scritto per non essere andato alla festa di Natale durante i nostri giorni liberi, ho avuto l'influenza. Quando ho chiesto all'amministratore delegato perché mi avesse scritto, ha detto che le regole non danno a nessuno un motivo per perdere la festa di Natale. Le ho chiesto cosa succede se morissi, lei ha detto, beh, la regola dice che devi partecipare o vieni scritto. Questa era un'organizzazione senza scopo di lucro per aiutare le mie vittime di dv e fornire cure di salute mentale a quelle di Los Angeles. Poche settimane dopo ha licenziato uno stagista per essere rimasta incinta. Lo stagista ha fatto causa e ha giustamente vinto.

Crediti immagine: ENTECH123

# 11

Ho appena perso un ottimo dipendente perché il mio DM ha rifiutato il permesso che le ho presentato senza una buona ragione. Avevo copertura per i suoi turni. Non è stato affatto un problema accontentarla. DM ha rifiutato solo perché poteva.

L'avevo avvertita che questo dipendente si sarebbe probabilmente dimesso, poiché non ha bisogno di questo lavoro – lavora perché lo vuole.

Quando ha smesso, DM ha fatto una seria ginnastica mentale cercando di inventare ragioni per cui è stata colpa mia se l'abbiamo persa.

Crediti immagine: zombiechewtoy

# 12

Il mio ex datore di lavoro ha cercato di portarlo con me.

Era un call center ed era noto per essere difficile ottenere il tempo libero. Le persone erano incazzate e alla fine hanno "ceduto" e hanno adottato un nuovo sistema di presa di forza. Sapevo che era un casino di merda e nelle riunioni HR/personale in merito alla questione, ho chiamato pubblicamente le risorse umane e la direzione al riguardo. Mi hanno detto che sarebbe diverso.

Mi trovavo di fronte a circa 40 persone ed ero tipo:

"Tra 12 mesi mi prenderò 2 settimane di ferie, volerei a casa e mi sposerò. Non sarò qui per 2 settimane indipendentemente dal fatto che abbia un lavoro o meno. Invito ogni persona in questa stanza a fare il check-in con me tra 12 mesi e vedere i frutti del lavoro delle risorse umane"

La direzione non era contenta di me e ho avuto un incontro con il direttore del centro. Per fortuna era una delle poche di cui mi fido nella gestione. Capì, ma promise che sarebbe stato diverso.

8 mesi dopo, ho inserito la mia richiesta PTO (possiamo fare una richiesta con 4 mesi di anticipo). Una settimana dopo, è stato tutto smentito. Sono andato avanti e indietro con la direzione e le risorse umane su questo. Costanti prese di forza negate, bufale dalla direzione, solita merda. Alla fine sono andato dal direttore del centro e gliel'ho detto; "Questa è la data del mio matrimonio, questi sono i giorni in cui non sarò qui, questo è il risultato di numerose richieste di presa di forza. Il mio volo parte tra 2 giorni. Fallo funzionare"

Mi ha detto che se ne sarebbe occupata e ho ricevuto conferma dell'approvazione della mia richiesta di presa di forza 9 ore prima della partenza del mio volo.

Sono volato a casa, mi sono sposato con l'amore della mia vita, ho visitato la famiglia, sono stato benissimo. Tornato al centro, i livelli di stress al massimo sono appena usciti dal cancello. Quei fottuti mi hanno avuto come "nessuna chiamata, nessuno spettacolo" per tutte le 2 settimane in cui sono stato via. Il mio supervisore doveva contattare le risorse umane ogni giorno che ero via per ricordarglielo.

Comunque, sono sopravvissuto e ho finito per lavorare con una manciata di altri per cercare di formare un'unione. Ci siamo avvicinati ma il centro ha legato con i suoi avvocati e ha chiuso il centro prima che si formasse il sindacato.

OP, sposati e goditi un po' la vita. SE morissi oggi, il tuo posto di lavoro ti sostituirà domani. Buona fortuna fratello!

Crediti immagine: DocShady

Ci saranno sempre aziende che assumono, ci sono sempre modi per fare soldi da soli. È importante lasciar andare l'idea che sei bloccato e che non puoi cambiare la tua situazione.

"Puoi fare tutto ciò che è in tuo potere per attirare l'attenzione sulla situazione tossica e tentare di cambiarla. E alla fine della giornata, hai sempre il controllo sulla tua mentalità, su come stai reagendo alla situazione e quanto lasci che ti influenzi", ha detto Lindsay a Bored Panda.

# 13

Mi piace quando chiedi una pausa e il capo ti dice di trovare qualcuno che prenda il tuo posto quel giorno. È come se fosse il tuo lavoro, non il mio.

# 14

È come quando ho lavorato in una grande catena di negozi di alimentari e hanno "rifiutato" il mio tempo libero negli ultimi 2 giorni per un viaggio di 5 giorni.

L'ho scoperto quando ero già partito.

Ho chiamato il negozio e ho detto al mio capo "Sono già partito, abbiamo guidato, non è la mia macchina e quindi non potevo tornare presto anche se volevo. Questa non era una richiesta, era una cortesia quindi avevi è ora di programmare qualcun altro. Buona fortuna per avere il personale domani. "

Crediti immagine: IndigoEmerald91

# 15

Ho avuto questa situazione per la mia luna di miele. Ho detto loro che avevo impostato i biglietti per l'aereo e tutto il resto. Hanno cercato di dirmi che avrei dovuto acquistare i biglietti solo dopo che mi era stato concesso quel tempo. Non c'era assolutamente alcun motivo per negarlo oltre ad avere un pool basso tra cui scegliere, il che non è un mio problema. Ho dato un buon anticipo e ho seguito tutte le regole e quindi non riuscire a trattenere le persone non è un mio problema.

Quindi si è trattato del fatto che possono concederlo o non tornerò dopo la mia luna di miele. Quindi l'hanno concesso.

Crediti immagine: Talisintiel

Nel frattempo, Eddy Ng, Professore Associato e Professore Smith di Equity & Inclusion presso la Queen's University, ha sottolineato a Bored Panda che se il proprio manager e le risorse umane non reagiscono alle ripetute lamentele su un ambiente di lavoro tossico, è un'indicazione che è meglio cambiare datore di lavoro .

Tuttavia, c'è anche un rovescio della medaglia. "Se la direzione fa uno sforzo per il cambiamento, allora sarebbe un'opportunità per aiutare con quel cambiamento", ha detto che se il posto di lavoro fa veri tentativi di cambiare le cose in meglio, è un segno che il datore di lavoro sta ascoltando il feedback.

#16

Ricordo che avevo una famiglia che veniva in città e all'epoca vivevo vicino al mondo Disney, quindi ovviamente qualsiasi famiglia che veniva in città voleva andarci. Ho messo gli enormi DUE GIORNI di presa di forza con 3 mesi di anticipo e l'hanno approvato. Hanno chiesto a due persone di dimettersi la settimana prima del mio appuntamento e mi hanno fatto sapere che avrebbero rifiutato la mia presa di forza.

Ho cercato di ragionare con loro che 1. Ho acquistato i biglietti e 2. L'ho pianificato in anticipo e ho fatto tutto ciò che dovevo fare. Niente dadi, il manager era dispiaciuto ma avevano bisogno di me. "No. Non credo tu capisca. Ti sto facendo sapere che sto andando… quindi tutto ciò che hai fatto è stato costringermi a prendere un punto di presenza". Il mio manager era sbalordito che stavo ancora pensando di andare.

Le mie richieste PTO in anticipo non sono una richiesta. Sono un indizio.

Crediti immagine: josiphoenix

#17

Mia nonna, che praticamente mi ha cresciuto, è morta inaspettatamente. Il funerale era fissato per il fine settimana di Pasqua (pochi giorni dopo la sua scomparsa). Ho lavorato in un negozio di cioccolato e Pasqua è stato uno dei periodi più affollati dell'anno. Il mio capo mi ha chiesto di andare al lavoro dopo il suo funerale…

Crediti immagine: Fickle_Ad_6881

#18

Alcuni anni ho lavorato part-time e non ero disponibile in determinati giorni/orari per le lezioni universitarie. Ho fatto del mio meglio per dare loro la massima disponibilità possibile, come se avessi lezioni mattutine metterei comunque a disposizione per la sera e viceversa. C'era un solo giorno alla settimana in cui tenevo la maggior parte delle mie lezioni, quindi quello era l'unico giorno in cui non ero completamente disponibile.

Vado in un giorno per vedere che mi hanno scritto sul programma per il mio giorno indisponibile… durante la settimana delle finali. Ho detto al mio manager che non potevo entrare e lei mi ha detto di farlo funzionare. No, doveva farlo funzionare. Se non trovasse qualcun altro non ci sarebbe nessuno che copre, e non è un mio problema. Minacciò di licenziarmi, ma io ero uno studente del college che viveva a casa. Non avevo bollette oltre alla mia macchina ed ero dannatamente bravo nel mio lavoro, quindi avevano bisogno di me più di quanto io avessi bisogno di loro. Le ho detto che se il lavoro avesse interferito con la scuola avrei lasciato.

Magicamente ha trovato qualcun altro da coprire e si è incazzata con me per averla "minacciata" di smettere. Le ho detto che non è una minaccia, è una dichiarazione. Se lei volesse costringermi a scegliere tra lavoro e scuola, io sceglierei la scuola.

Sono così fottutamente felice di aver finito con il servizio clienti.

Crediti immagine: plebeian1523

# 19

Ho messo il mio matrimonio PTO quando ho lavorato al dettaglio 6 mesi prima. Ho continuato a provare e cercare di ottenere la conferma ma non è mai stata ufficialmente approvata. Sono gay e questo era prima della sentenza (ora temporanea, a quanto pare) della Corte Suprema, quindi mio marito ed io dovevamo volare in un altro stato. Un paio di settimane prima del nostro matrimonio, il mio tempo è stato negato; a questo punto si era pagato tutto, prenotati i voli, alberghi e simili. Il mio manager all'epoca era praticamente come "peccato che devi lavorare". Avevo organizzato un incontro tra me e il mio manager, il nostro manager distrettuale e ho detto loro “ascoltate, questo è un lavoro al dettaglio. Parto per sposarmi. A questo punto, non è questione di andare o meno; è una questione di se avrò un lavoro quando torno. Scoprilo".

Crediti immagine: sexy_chocobo

# 20

Il mio lavoro ha cercato di scrivermi per un no call no show quando ero in luna di miele. Non ci lavoro più e la vita è molto migliore.

Crediti immagine: notdominique

#21

Una mia amica ha prenotato per il suo matrimonio di destinazione con un anno intero di anticipo. Il mese prima della sua partenza le dissero che non poteva. Ha detto che va bene, non lo prenderò come ferie retribuite ma non posso entrare perché non sarò in campagna. Dissero che la sua assenza li avrebbe messi in una situazione di stallo e non potevano permettersi di non averla lì, quindi sarebbe dovuta solo venire a lavorare. È andata comunque al top del suo matrimonio, ovviamente. Quando è tornata è stata convocata per un incontro con tutti i vertici sulla sua azione disciplinare. La sua punizione per essersi presa 2 settimane di ferie per sposarsi e aver lasciato la sua squadra a secco senza di lei è stata… prendi questo… una sospensione di 2 settimane!!! L'ironia!

Crediti immagine: crujones43

#22

Ricordo che una volta mi ero fermato per alcuni giorni di vacanza. Consegnò il foglio al supervisore, e questi cercò immediatamente di smentirlo. Ha detto che aveva troppe persone libere quella settimana e la mia richiesta è stata respinta. Gli ho detto chiaramente: "Non stavo chiedendo, ti stavo informando che non sarò qui quei giorni".

Crediti immagine: Pony_Express1974

# 23

Ho un'amica che il suo preside le ha detto di andare a un dipartimento di mtg con il distretto nel primo anniversario del suicidio di suo figlio. Fottutamente ridicolo

Crediti immagine: restorative_sarcasm

#24

Sì, a mia figlia è stata rifiutata la settimana di congedo per lutto per suo nonno. Ha smesso.

Crediti immagine: missoularedhead

#25

Sono stato assunto per una nuova posizione che era assolutamente alla disperata ricerca di personale (il manager me lo ha persino detto nell'intervista). Prima di dire di sì, ho chiesto al manager se potevo avere la settimana del mio matrimonio e la settimana dopo il mio matrimonio libero per il matrimonio e la luna di miele. Lei ha detto no. Ho rifiutato la posizione. Alla fine sono tornato e ho lavorato lì come infermiera di viaggio dopo che il mio matrimonio e la mia luna di miele erano finiti. Questo è stato anche per circa 4 volte la paga e solo l'aiuto temporaneo del personale. Ora sono ancora più alla disperata ricerca di personale, ma devo lavorare per più di 5 mesi e poi andarmene. Sono così felice di non essere rimasto come personale.

Crediti immagine: GullibleBalance7187

#26

Quando stavo per sposarmi, ho detto al mio capo che avevo bisogno di quella settimana libera.

"Non so se possiamo darti quel tempo libero. Ci sono già un sacco di prenotazioni prenotate quella settimana."

"Porta una macchina fotografica al lavoro quel lunedì e scatta una foto. Fammi sapere se c'è un'espressione sorpresa sul tuo viso, perché non sarò qui."

Crediti immagine: Famous_Bit_5119

#27

È successa una cosa molto simile quando frequentavo la scuola professionale. Ho dato loro un preavviso di 6 mesi ma hanno deciso che non era responsabile prendersi un venerdì libero per prepararsi al mio matrimonio di sabato. Così ho detto loro di andare a farsi fottere e me ne sono andato. La migliore decisione che abbia mai preso.

#28

Il lavoro del mio ragazzo ha cercato di richiamarlo nel bel mezzo della nostra vacanza. Era un testimone dello sposo al matrimonio del suo migliore amico e lo chiamarono il giorno del. Alla fine si sono arresi e ci hanno "lasciato" restare. Poi lo hanno prontamente licenziato per “insubordinazione” quando siamo tornati.

Crediti immagine: theaterkid77

#29

Ho chiesto 5 giorni di riposo per il mio matrimonio (20+) anni fa. Ho lavorato per un posto super di merda. Dissero che potevo averne 2. Ne presi 2 e chiamai malato gli altri 3. Zero ripercussioni. Fanculo loro.

La maggior parte dei posti dovrebbe sapere quanto costa sostituirti.

#30

Mi sono preso un mese di pausa per il mio matrimonio e quando ho detto al capo che mi sarei preso un mese di pausa ha iniziato a dire che non era sicuro che sarebbe stato possibile…

Oh, ti sbagli, signore, non sarò qui quel mese. Non è più un problema mio. Fammi sapere se vuoi che entri quando torno.

Crediti immagine: junkdumper

#31

20 anni fa, ero un consulente presso Deloitte e mi sono preso una settimana di ferie per la visita di mio fratello in America. Non vedevo l'ora di trascorrere del tempo insieme e avevamo diversi piani in atto. Il mio capo mi ha chiamato a metà settimana e mi ha chiesto di volare in Canada per una presentazione pre-vendita e non si può fare senza di me. Gli ho detto che non posso, e lui ha detto di pensarci e di chiamarmi di nuovo tra due ore. Non l'ho fatto e mi ha chiamato bruscamente dopo due ore e mi ha chiesto di nuovo di annullare la mia presa di forza nel bel mezzo di esso. Gli ho detto che non si può fare.

Quando sono tornato, il nostro medico mi ha chiamato e mi ha detto che sono stato lasciato andare. La cosa migliore che mi sia capitata. Sono entrato a far parte di una società di biotecnologie le cui azioni sono esplose un paio d'anni dopo la mia adesione e ora sono un direttore senior che guadagna più di mezzo milione all'anno e ho avuto un ottimo equilibrio tra lavoro e vita privata da quando ho lasciato Deloitte.

Quindi, lasciare i bastardi che vogliono che tu dia la priorità a cose stupide su aspetti importanti della tua vita è la cosa migliore che ti possa capitare.

Crediti immagine: ninja_squared

#32

Il mio ex datore di lavoro ci ha provato con me. Ho dovuto far loro sapere che il tempo libero non è una richiesta, è una notifica di cortesia dei giorni in cui il mio lavoro non è in vendita. Mi sono preso una pausa, sono tornato al lavoro dopo e non è stato più menzionato

#33

Nel 2012, ho deciso di portare tutta la mia famiglia per la prima vacanza che avessimo mai fatto.

Mia moglie ed io lavoravamo presso la stessa azienda, il suo Frontline me un po' più in alto nella scala.

La direzione ha imparato a non pasticciare con nessuna delle mie richieste per nulla, non avevo paura di salire urlando fino alla scala aziendale se necessario

Come abbiamo segnalato a 2 diverse catene di gestione, la sua richiesta di permesso è stata immediatamente e completamente respinta. Le è stato detto che non c'era assolutamente disponibilità.

Sono intervenuto, ho contattato le hr, la mia direzione e la più alta direzione del sito notando che sarei andato oltre se necessario. Ho avvisato che ci stavamo entrambi prendendo quel tempo libero e che era meglio che la negazione fosse annullata. Inoltre, non controllerei ulteriormente.

Siamo andati in vacanza come abbiamo deciso.

Nessuno in azienda ha detto una parola.

#34

La stessa cosa è successa a me. Ho inserito la presa di forza all'inizio dell'anno per il primo compleanno di mio figlio il mese prossimo ed è stata semplicemente rifiutata a causa di problemi di personale. Faccio il mio lavoro da 1,5 anni e non ho mai chiesto altre ferie. Sembra che starò male quel giorno

Crediti immagine: bertcrumbs

#35

Ho avuto un'esperienza simile al mio lavoro, mia moglie era incinta. Ora, quanti mesi si sa che a un certo punto ci sarà bisogno di una pausa? Oh, circa 8-9 mesi, per non parlare del fatto che ne parlavo per tutti i 9 mesi e tutti nell'intero edificio lo sapevano. Prima del giorno in cui doveva essere indotta, il mio capo mi ha detto che non aveva idea che avessi chiesto una pausa ed è rimasto molto sorpreso

#36

Stessa cosa è successa a mia cognata. All'epoca lavorava alla Target. Quando hanno negato la sua richiesta, lei ha detto: "Beh, non sarò qui, quindi puoi o aggirare il mio programma o affrontare il dolore di provare a sostituirmi". Per fortuna l'hanno fatto funzionare.

#37

Ero un insegnante e c'era una politica contro l'assunzione di pto il giorno prima o dopo le vacanze.

A settembre ho detto che avrei preso un venerdì di aprile. Era il venerdì prima delle vacanze. Il preside ha detto che non poteva approvarlo. Ho detto "beh, non sarò qui, quindi fai quello che devi fare".

Non c'ero. Non ne ha mai parlato.

#38

Questo è successo anche a me anni fa. Ho inviato il mio preavviso di due settimane alle risorse umane facendo riferimento direttamente al declino della PTO per sposarmi. La presa di forza è stata improvvisamente approvata, accadono sviste, non lo sai?, e ho continuato a lavorare finché non ho trovato un lavoro che non avesse così tante sviste.

#39

Ho lavorato per un'azienda che negava regolarmente il PTP o le ferie e apprezzava i lavoratori che non si ammalavano mai, non si prendevano mai tempo e lavoravano da soli fino alla morte. Ho lavorato 5 anni senza prendermi un solo giorno di ferie e spesso dormivo in ufficio poiché facevo lunghi spostamenti. Alla fine si è ammalato fisicamente di quel posto e se n'è andato. Non c'era il concetto di equilibrio tra lavoro e vita privata, più lavoravi gli altri manager avrebbero confrontato chi lavorava di più … stupido guardando indietro ora. I proprietari porterebbero a tutta la loro famiglia molte vendite e personale d'ufficio per 2-3 settimane all inclusive pagate per i voli inclusi nella loro casa sulla spiaggia alle Hawaii per le vacanze invernali. Tutti noi peoni avevamo negato il tempo durante quel mese poiché “nessuno è disponibile a coprire” chissà perché. Fortunatamente ora sto facendo 50K in più rispetto a quel posto. L'equilibrio tra lavoro e vita privata è una qualità straordinaria a cui non rinuncerò mai più.

Crediti immagine: KreW003

#40

Era successa la stessa cosa. Con due settimane di anticipo, informa il proprietario e la programmazione che non sarei disponibile per il compleanno di mia figlia. Il giorno in cui il proprietario mi ha chiamato e mi ha chiesto perché non ero lì. Ho risposto: "Due settimane fa, ti ho fatto sapere che oggi è il compleanno di mia figlia e non sarei disponibile per la programmazione". Rispose: "Me l'hai detto, non me l'hai chiesto". Quella fu la fine del rapporto di lavoro.

#41

Ho iniziato un lavoro alla Pepsi un mese prima del mio matrimonio e inizialmente mi hanno negato. Dopo 3 messaggi vocali e aver affrontato il mio nuovo capo a riguardo, si è "dimenticato". Conveniente.

#42

Mi sono sposato all'inizio di quest'anno e ho chiesto il fine settimana del mio matrimonio perché stavamo facendo 8 ore obbligatorie di sabato. Mi è stato detto che potevo prendermi il sabato libero, ma dovevo comunque recuperare l'OT da qualche parte. Ho lasciato quel posto non appena ho ricevuto il mio bonus annuale in banca.

#43

ho inviato al mio manager un messaggio dicendo che non ce la faccio e di dedicare del tempo per me. la sua risposta: 'perché no?' l'ho ignorato e ho inviato lo stesso messaggio a uno degli altri manager più esperti e ho ottenuto un "ok" quasi immediato. il giorno dopo sono entrato, il primo manager è venuto da me di persona e mi ha chiesto di nuovo perché non c'ero quel giorno, inoltre mi ha dato filo da torcere per aver ignorato il suo messaggio. ho chiamato hr per questo e ho inviato uno screenshot della conversazione di testo iniziale. Immagino che l'abbia capito bene perché da allora non ha avuto molto contatto visivo con me.

#44

Il mio è stato rifiutato quando mi sono sposato la prima volta. Ho semplicemente detto loro che non stavo chiedendo il permesso. Stavo avvisando loro che ci sarebbe stata solo una persona nella mia unità in quei giorni a meno che non avessero riempito quei posti. Non ho sentito un'altra cosa da loro.

#45

Ooof, questo mi ha ricordato quando ho chiesto al mio capo se era d'accordo con lei che mi prendessi una pausa a Natale per sposarmi (il matrimonio è avvenuto circa una settimana prima, ed è stata l'unica volta per poter avere le nostre famiglie che vivono in tutti gli Stati Uniti insieme in un posto) e lei mi ha detto "no, non va bene per me, ma ti sposerai comunque, quindi cosa devo fare al riguardo?"

Questo è stato dopo che le avevo parlato più volte della finestra che stavamo pensando per il matrimonio e ho chiesto una pausa con diversi mesi di anticipo. Avevo anche esteso verbalmente un invito e ne avevo stampato uno per lei. Comunque dopo quella conversazione il suo invito è andato nella pila degli extra e non le ho detto più dettagli sul matrimonio, il che è stato fantastico.

#46

Penso sempre al mio vecchio manager di Applebees che ha cercato di mantenere uno dei manager il giorno in cui si sarebbero sposati. È perché aveva in programma di andare fuori città. Non preoccuparti, lo staff si è ribellato e ha finito per rimandare i suoi piani come farebbe una persona premurosa. Ricordo che stava solo per andare a pescare, come faceva una volta al mese e poteva facilmente spostarlo nel fine settimana successivo, ma voleva solo essere una cagna di controllo.

#47

La mia vecchia azienda ha cercato di fare la stessa cosa con me. Ho detto loro che avrebbero potuto anche approvarlo perché sarei andato comunque, e se avessi dovuto prenderlo non pagato nonostante avessi guadagnato PTO, sarei stato in cerca di un nuovo lavoro.

(Fonte: Bored Panda)