Il governo britannico si preoccupa davvero di Dubai se ha mandato il principe William?

Il principe William è arrivato a Dubai mercoledì 9 febbraio. È stata la prima volta che ha fatto qualcosa di legato al lavoro dal 27 gennaio, quando ha fatto un viaggio da solo nella nuova sede dei BAFTA. Tredici giorni senza essere visti e senza lavorare. William è, come sempre, uno scoiattolo così segreto. Qualcuno ha teorizzato che avesse bisogno di quel tempo per "studiare" le sue carte informative per il viaggio a Dubai. Sono sicuro che è stato detto scherzosamente, perché perché William dovrebbe iniziare a leggere le sue note informative adesso? Questo è anche il primo viaggio da solista di William all'estero in quelli che sembrano molti anni? L'ultima volta che ha viaggiato per lavoro, lui e Kate sono andati in Irlanda. Era marzo 2020.

Anche l'itinerario di William per il suo ONE FULL DAY a Dubai è piuttosto leggero : "celebrerà il talento britannico nella regione e promuoverà gli sforzi di conservazione". Vuol dire che farà qualcosa di vagamente acuto, menzionerà l'Earthshot Prize e farà un'apparizione a nome della United for Wildlife. Quando questo viaggio è stato annunciato, Kensington Palace ha sottolineato che William stava viaggiando su richiesta del Foreign Office, il che significa che il governo voleva che un idiota reale andasse a Dubai e gli stringesse la mano, e probabilmente non era considerato abbastanza importante da mandare il principe Carlo . Il governo britannico è anche disperato per rafforzare i legami con gli Emirati Arabi Uniti.

La prima visita all'estero del duca di Cambridge da quando si è recato nella Repubblica d'Irlanda con la moglie Kate nel febbraio 2020 arriva mentre la famiglia reale sta cercando di rafforzare i legami con lo Stato del Golfo, dopo le recenti visite in Medio Oriente, tra cui Giordania e Israele.

Un portavoce di Kensington Palace ha dichiarato: "Il legame tra il Regno Unito e gli Emirati Arabi Uniti è profondo e forte e la visita del principe William evidenzierà e si baserà su questi legami poiché ha l'opportunità di impegnarsi con i giovani Emirati, i leader del governo e gli ambientalisti impegnati".

La Gran Bretagna ha cercato accordi commerciali nei paesi del Golfo come parte della sua strategia post-Brexit per costruire nuovi legami in tutto il mondo. A settembre, lo stato del Golfo, ricco di petrolio, si è impegnato a investire 10 miliardi di sterline in energia pulita, infrastrutture, tecnologia e scienze della vita britanniche, ampliando la sua "partenariato di investimento sovrano" con il governo del Regno Unito.

[Dal Daily Mirror]

Voglio dire, il fatto che abbiano mandato William significa che il governo non è poi così preoccupato per i loro legami con Dubai. Se William incasina tutto, Dubai sarà ancora un alleato britannico. Non è una missione diplomatica molto delicata e ricca di sfumature, è quello che sto dicendo. È solo William che vaga per il Burj Al Arab e fa una smorfia a disagio.

Oh, William – o uno dei suoi membri dello staff – ha pubblicato questo su Instagram. Interessante.

Foto di William al quartier generale del BAFTA il 27 gennaio 2022, per gentile concessione di Avalon Red.