Il fotografo ha catturato come sarebbe se Barbie e Ken vivessero nella Russia sovietica

Qui è abituato a vedere Barbie avvolta in abiti rosa, alla guida della sua macchina rosa mentre tutto il suo guardaroba elegante è ben confezionato in un bagaglio rosa. Altrimenti, l'immagine mentale della famosa bambola di plastica che invocheremmo immediatamente sarebbe stata lei come giudice, insegnante, presidente o qualsiasi altra scelta di carriera in cui Mattel mettesse Barbie a vendere più giocattoli. E anche allora, tutto ciò che riguarda Barbie è profondamente immerso nella cultura americana. Un artista ha deciso di dare una svolta completamente diversa all'iconica figurina d'infanzia.

Maggiori informazioni: Facebook | Instagram

Il fotografo ha catturato la vita di Barbie e Ken nella loro famiglia slava

Lara Vychuzhanina è una fotografa di bambole russa di Ekaterinburg che ha deciso di collocare Barbie e il suo partner Ken in un ambiente più vicino all'artista. Ha reinventato il duo come coppia che vive nella Russia sovietica negli anni '80.

Con un set di 60 x 40 x 50 cm (23,6 x 15,7 x 19,6 pollici), il fotografo cattura perfettamente lo spirito dell'Europa orientale, il tutto con la biancheria intima asciutta appesa al filo, una bottiglia di vodka in battaglia e una credenza con soda e sale pacchetti che ricordano l'epoca.

Dato che Vychuzhanina è un po 'troppo giovane per ricordare l'era sovietica, ha usato risorse online e vecchie fotografie come riferimenti per ricreare perfettamente l'estetica unica della vita in URSS. La t-shirt di Ken è stata esaurita e strappata per una sensazione autentica, proprio come le pentole e gli utensili in miniatura acquistati online dall'artista erano stagionati.

In una delle immagini quella che sembra essere la mamma di Barbie sembra aiutare la coppia a lavorare in cucina, un riflesso dello stile di vita comune che era prevalente in passato.
Il fotografo ha completato e girato il progetto in 2 settimane come un ingresso al concorso intitolato "appartamento comune". Il lavoro di Lara è stato riconosciuto e un Doll Photography Award nel 2017.

Qualche altra foto del progetto della mostra "Il pianeta delle bambole" di Lara

(Fonte: Bored Panda)