Il Dipartimento di Stato si rifiuta di trasmettere messaggi al campo di Biden

Incorpora da Getty Images

Quando viene eletto un nuovo presidente, nei suoi primi giorni di transizione, ci sono telefonate che deve fare e ricevere da leader stranieri. C'è persino un ordine di precedenza su quali leader dei paesi vengono chiamati per primi o quali chiamate vengono ricevute per prime. Joe Biden ha già fatto quelle telefonate e ha già parlato con i leader di Gran Bretagna, Canada, Francia, Giappone, Germania, Irlanda e altri. Per ora, non credo che abbia parlato con il presidente cinese Xi Jinping, e il presidente Xi non ha commentato le elezioni americane, non credo. Fondamentalmente, il presidente eletto Biden sta seguendo tutti i protocolli del Dipartimento di Stato, molti dei quali sono in vigore da decenni. Infatti, le persone che NON seguono i protocolli diplomatici sono le persone all'interno del Dipartimento di Stato.

Una pila di messaggi di leader stranieri al presidente eletto Joe Biden è seduta al Dipartimento di Stato, ma l'amministrazione Trump gli impedisce di accedervi, secondo i funzionari del Dipartimento di Stato che hanno familiarità con i messaggi. Tradizionalmente, il Dipartimento di Stato supporta tutte le comunicazioni per il Presidente eletto, motivo per cui molti paesi hanno iniziato a inviare messaggi allo Stato durante il fine settimana. Ma con Biden proibito dall'amministrazione Trump di accedere alle risorse del Dipartimento di Stato, perché il presidente Donald Trump si rifiuta di accettare la vittoria di Biden, dozzine di messaggi in arrivo non sono stati ricevuti.

Il team di Biden è in contatto con i governi stranieri senza il coinvolgimento del Dipartimento di Stato e ha tenuto numerose chiamate con i leader, tra cui la tedesca Angela Merkel e il canadese Justin Trudeau. Ma operano senza il supporto logistico e di traduzione fornito dal centro operativo del Dipartimento di Stato.

"Preferirebbero utilizzare le risorse del Dipartimento di Stato", ha detto una fonte a conoscenza della situazione, la quale ha osservato che il team di Biden deve affrontare la sfida inaspettata di facilitare queste chiamate.

Non solo Biden è stato bloccato dal Dipartimento di Stato dal ricevere messaggi e assistenza per facilitare e dalla preparazione per le chiamate, martedì il Segretario di Stato Mike Pompeo ha rifiutato di riconoscere la vittoria di Biden, dicendo che "ci sarà una transizione graduale a una seconda amministrazione Trump, "Accendendo un furore e agitando diplomatici.

[Dalla CNN]

Voglio dire, da un lato, dopo decenni al governo e otto anni come vicepresidente, Joe Biden sa di diplomazia e protocollo diplomatico più di chiunque altro nell'amministrazione Trump messi insieme. Anche se avesse il sostegno del Dipartimento di Stato di Pompeo, dubito che farebbe * quella * molta differenza nella sostanza delle chiamate. Ma dannazione, ogni singola persona nell'amministrazione Trump si comporterà come il peggiore in assoluto, giusto? A questo punto, cosa impedisce a qualche vicedirettore del Dipartimento di Stato di rifiutare gli ordini di Pompeo e di trasmettere questi messaggi al campo di Biden? Cosa succederebbe? Il vicesceriffo sarebbe stato probabilmente licenziato … solo per essere riassunto dal campo di Biden. Perché non ci sono più persone all'interno dell'amministrazione Trump disposte a fare il loro fottuto lavoro? Ricordalo quando sentiamo da tutti loro che stavano "solo eseguendo gli ordini".

Incorpora da Getty Images

Incorpora da Getty Images

Foto per gentile concessione di Getty.