Il Daily Mail sta usando “Finding Freedom” per colpire la duchessa Meghan nella loro causa

Royal visita a Reprezent FM

Gli avvocati della duchessa del Sussex e gli avvocati del Daily Mail erano di nuovo in tribunale questa settimana per un altro … qualcosa. Immagino che fosse l'equivalente di un'udienza preliminare, e sembra che ci siano anche alcune deposizioni in giro. Ogni aggiornamento che ho letto su questo caso mi spinge sempre più lontano dal profondo. Onestamente non riesco a capire la logica dietro le argomentazioni avanzate dal Mail. Immagino che stiano solo gettando tutto contro il muro e vedendo quale argomento "funziona". Il loro ultimo argomento è che avevano tutto il diritto di pubblicare la lettera di Meghan a suo padre (e travisare quella lettera) perché… Finding Freedom , un libro pubblicato circa 18 mesi dopo che il Mail aveva pubblicato la lettera di Meghan! Questo è tutto. Questo è l'argomento. La copertura della Posta è dappertutto e non riescono nemmeno a rendere logico il LORO PROPRIO CASO. Oh, e dicono che Meghan ha intenzione di essere in città per testimoniare al processo, che dovrebbe iniziare l'11 gennaio (un processo di dieci giorni). Quindi forse quella sarà la sua prima volta che torna a quel mucchio di ossa colonialiste.

Meghan Markle 39, ha citato in giudizio il giornale, ha violato i suoi "pensieri e sentimenti più profondi e privati". Ma gli avvocati dell'editore hanno detto che era "difficile vedere" come avrebbe potuto lamentarsi di questo, se lei e Harry avessero aiutato con Finding Freedom, che metteva a nudo i loro pensieri e sentimenti privati. In un'udienza preliminare, Antony White QC ha dichiarato in comunicazioni scritte che la biografia "dà l'impressione di essere stata scritta con la loro ampia collaborazione".

Ha aggiunto: "Il libro contiene una grande quantità di informazioni dettagliate sulla vita personale [di Meghan], inclusi alcuni passaggi che si riferiscono alla sua relazione e alle comunicazioni con suo padre, e una sezione che fa riferimento alla lettera che è al centro di questo caso . " Il giornale ha affermato che Meghan, direttamente o tramite amici, ha permesso al libro bomba di usare dettagli intimi per dipingere un quadro "favorevole" della sua vita. Ha aggiunto che Meghan ha precedentemente dichiarato di aver divulgato il contenuto della lettera al team di comunicazione di Kensington Palace e ha anche affermato di averne discusso con loro prima che fosse inviato.

Gli avvocati di Meghan hanno negato di aver collaborato con gli autori Omid Scobie e Carolyn Durand su 'Finding Freedom', che è stato pubblicato ad agosto, e hanno affermato che qualsiasi riferimento alla sua lettera nel libro erano semplicemente 'estratti della lettera ritirata dall'imputato propri articoli ». Negano anche che abbia usato i suoi amici per influenzare la stampa e l'opinione pubblica. In una dichiarazione scritta, Justin Rushbrooke QC ha dichiarato: "L'attore e suo marito non hanno collaborato con gli autori del libro, né sono stati intervistati per questo, né hanno fornito fotografie agli autori del libro".

Ha aggiunto che né Meghan né Harry hanno parlato con il signor Scobie o la signora Durand, che ha detto, "non è stata data l'impressione che il ricorrente volesse che il contenuto della lettera fosse riprodotto nel libro".

Il signor Scobie ha anche presentato una dichiarazione di testimone all'Alta Corte come parte del caso della Duchessa – in cui ha negato le accuse secondo cui Meghan aveva aiutato con il libro. Ha insistito di aver parlato sia al Duca che alla Duchessa "in alcune occasioni in passato", nel suo ruolo di corrispondente reale, ma "mai del libro". Il sig. White QC ha contestato tale affermazione e ha affermato di voler "testare" le prove del sig. Scobie in un controinterrogatorio, quando il processo completo avrà luogo l'anno prossimo.

Ha sostenuto che il giornale dovrebbe ora essere autorizzato a presentare un emendamento alla sua difesa perché il libro contiene descrizioni della sua "relazione e comunicazione con suo padre", con la sua approvazione. Ha detto che Meghan aveva "causato o consentito la fornitura di informazioni agli autori e ha collaborato con loro, anche dando o consentendo loro di fornire informazioni sulla lettera".

[Dal Daily Mail]

Te l'avevo detto che era una follia. L'argomento legale di The Mail è in realtà "avevamo tutto il diritto di pubblicare questa lettera privata perché … un anno dopo la pubblicazione della lettera, i dettagli sulla lettera sono apparsi in Finding Freedom!" Non ha senso. E anche se Meghan ha partecipato o meno a FF non ha nulla a che fare con questo caso. The Mail sta solo cercando di intrappolarla, trascinarla e creare contenuti e clickbait su di lei.

Sono anche molto curioso del fatto che Meghan abbia parlato della lettera alle persone a Kensington Palace. È successo dopo il fatto? Stava dicendo al suo team dei media che aveva scritto una lettera a Toxic Tom e lui aveva continuato a mentire su di lei? Di nuovo, questo ha poco a che fare con la causa reale, ma è interessante.

La duchessa del Sussex ha partecipato all'inaugurazione di "Oceania" presso la Royal Academy of Arts

Foto per gentile concessione di Avalon Red.

Il Duca e la Duchessa del Sussex visitano il Sussex
Royal visita a Reprezent FM
La duchessa del Sussex ha partecipato all'inaugurazione di "Oceania" presso la Royal Academy of Arts
La britannica Meghan, duchessa del Sussex, consegna il Celebrating Excellence Award a Nathan Forster, un ex soldato del reggimento paracadutisti dell'esercito, all'annuale Endeavor Fund Awards presso Draper's Hall di Londra il 7 febbraio 2019. - Gli Endeavor Fund Awards della Royal Foundation celebrano il risultati di militari e donne feriti, feriti e malati che hanno preso parte a sfide sportive e avventurose nell'ultimo anno. Forster ha subito gravi ferite mentre prestava servizio nel reggimento paracadutisti in Afghanistan. Con Flying for Freedom Nathan ha scoperto una passione e un'attitudine per il volo e in soli cinque anni è passato dall'assenza di esperienza di volo al volo su 737 per Thomas Cook.
MEGHAN MARKLE E IL PRINCIPE HARRY A NOTTINGHAM OGGI 01/12/201