Il Cirque Du Soleil ha licenziato il 95% del personale

Ieri il 95% dei dipendenti del Cirque du Soleil ha avuto la brutta notizia di essere stato licenziato a causa della crisi del COVID-19. Sono 4.679 in più di anime senza entrate durante questa tempesta di merda. La scorsa settimana, ai membri della compagnia è stato detto che sarebbero stati mantenuti per far tornare gli spettacoli e farli funzionare rapidamente dopo la corona. Ma mercoledì sera hanno ricevuto un'email che diceva di rimanere sintonizzati per un "annuncio importante" . Quindi, il giorno successivo, i dipendenti hanno ricevuto un video dall'amministratore delegato Daniel Lamarre, facendo sapere loro che erano senza lavoro.

via Jezebel:

Lamarre ha licenziato il 95 percento dei lavoratori dell'azienda, compreso il personale amministrativo e i direttori artistici in un bizzarro video di due minuti. "Vorrei avere la possibilità di parlarti di persona", dice Lamarre nel video. "Sfortunatamente, data l'attuale pandemia, un video è stata l'opzione migliore per me per parlare a tutti voi allo stesso tempo e, soprattutto, proteggere la vostra salute".

"Il tono era semplicemente strano", dice la fonte, "soprattutto [da] un uomo che ho incontrato come una volta indossando occhiali da sole Bono".

Ehm, adoro l'insulto drive-by di Bono della fonte, che è la crema della crema:

Ecco il video, ma tieni presente che è in francese, quindi, a meno che tu non parli la lingua dell'amore, sei sfigato.

Ma aspetta, c'è un dramma più strano:

Quindici minuti dopo aver ricevuto il video, un gruppo selezionato di dipendenti ha avuto accesso a una chiamata in conferenza, in cui gli ex ex dipendenti pensavano di poter ricevere maggiori informazioni. Invece, dice un ex dipendente, i dipendenti hanno ascoltato per altri otto minuti durante i quali una persona, identificata da un rappresentante del Cirque du Soleil come capo dipartimento, è entrata in linea e ci ha "urlato nervosamente" prima di dire agli ascoltatori che la Seconda Guerra Mondiale era la unica crisi economica a cui poteva pensare di paragonare la situazione attuale e di riagganciare il telefono mentre le domande si facevano strada.

In caso di dubbio, cita la seconda guerra mondiale! Inferno, lancia Hitler lì dentro se puoi. La fonte ha continuato dicendo che tutti erano "confusi, scioccati e rimescolati". Al personale a tempo pieno è stato detto che avrebbero ricevuto fino a sei mesi di assicurazione sanitaria, ma non sarebbero stati in grado di incassare in nessuno dei loro giorni liberi bancari o giorni di malattia inutilizzati. Se lo facessero, sarebbe come se “smettessero”, e quindi non sarebbero in grado di raccogliere la disoccupazione.

Ecco la dichiarazione ufficiale dell'azienda:

Più tardi, un responsabile delle pubbliche relazioni per il Cirque du Soleil ha contattato via email Jezebel e ha detto questo:

Sì, il video è stato difficile da guardare. Devi capire che Daniel guida l'azienda da anni. Conosce quasi tutti per nome nella nostra sede di Montreal. Si interessa davvero delle persone che lavorano al suo fianco. Questa settimana è stata dura per tutti, incluso Daniel, il che potrebbe spiegare.

All'inizio ho immaginato un aumento selvaggio degli artisti di strada super-flessibili, poi mi sono reso conto che il Cirque du Soleil ha anche uscieri, registi, impiegati e altri amministratori che non possono fare affidamento sulle loro curve. Ad ogni modo, è l'ennesimo "vaffanculo" di quel coronabitch e Big Business.

Ricordiamo il Cirque du Soleil in tempi più felici:

Foto: Wenn, YouTube

Commenta su Facebook