I subacquei rivelano 74 scoperte inquietanti sott’acqua che probabilmente non saranno mai in grado di spiegare

Nonostante le sue dimensioni e l'impatto sulla vita sulla Terra, l'oceano rimane uno dei nostri più grandi misteri. In effetti, più dell'80 percento di esso non è mai stato mappato, esplorato o nemmeno visto dagli esseri umani.

Attratto da questa mistica, l'utente di Reddit ThatPizzaGuy5150 ha pubblicato un post sulla piattaforma, chiedendo: "Subacquei e amanti dell'acqua, cos'è qualcosa che hai trovato sott'acqua che non puoi spiegare o ti ha spaventato a morte?" Si scopre che molte più persone volevano ascoltare le risposte: il post ha ricevuto oltre 3.400 voti positivi.

E tutte queste persone hanno ottenuto ciò che desideravano. Da squali curiosi a persone scomparse, continua a scorrere per scoprire cosa puoi scoprire quando scendi nell'ignoto.

# 1

Mi stavo immergendo al largo della costa di Firenze, OR con alcuni amici e abbiamo trovato un corpo sul fondo dell'oceano nelle condizioni più inquietanti possibili. Era un surfista scomparso pochi giorni prima, quindi indossava una muta con gambe, braccia e testa scoperte. I granchi avevano mangiato la carne dei suoi pezzi esposti, quindi in pratica era un busto con un teschio e arti scheletrici.

L'immersione più inquietante della mia vita, però, io e due miei amici stavamo facendo un'immersione notturna nel Pugeut Sound a caccia di gamberi. Era circa l'una di notte e siamo a una profondità di 100 piedi, il buio più intenso che si possa immaginare. Facevamo questa cosa nelle immersioni notturne in cui ci mettevamo in cerchio, spegnevamo le luci, poi agitavamo l'acqua e guardavamo la bioluminescenza fluttuare intorno a noi come stelle galleggianti in uno spazio nero e acquoso. Bellissimo. Solo questa volta spegniamo le luci, agitiamo l'acqua e l'acqua brilla quel tanto che basta per rivelare una quarta persona seduta nel nostro cerchio.

Eravamo in un resort per immersioni, quindi non era così strano vedere un altro subacqueo, solo che era l'una di notte: non avevamo visto nessun altro preparare un'immersione al molo. Era anche solo, il che era strano considerando le condizioni pericolose di un'immersione notturna in quelle acque, e non aveva pinne né guanti. Non so come abbia nuotato così bene senza pinne o non abbia avuto l'ipotermia senza stivali o guanti. Indossavamo mute stagne perché faceva così freddo, ma questo tizio indossava una muta con la pelle esposta e pensavamo di aver visto uno squarcio gigante in una delle gambe.

Quindi tutti e tre lo notiamo e siamo troppo spaventati per muoverci, posso sentire i miei amici ansimare nei loro registri, e il ragazzo sorride e saluta, poi nuota via.

Era 100 volte più inquietante del tizio scheletro. Ogni volta che pensi di essere solo e qualcuno si presenta, come in un vicolo di notte, è strano da morire. 100 piedi sott'acqua di notte è terrificante.

Crediti immagine: pteam-pterodattilo

#2

Non so se questo conta, ma io sono un amante dell'acqua, quindi forse è così.

Durante lo sci nautico nel lago una volta (Louisiana) quando sono volato via sono atterrato praticamente sopra un alligatore. Ho sentito la mia gamba colpirlo ed eravamo come negli occhi quando ho boccheggiato per aria. Poi è andato sotto. I momenti successivi sono stati i momenti più terrificanti della mia vita perché ero così sicuro che l'avrei sentito mordere il mio piede da un momento all'altro e trascinarmi sotto. Ho iniziato a urlare e non potevo fermarmi finché la barca non era tornata da me.

Non ti rendi conto di quanto siano lunghi 2-3 minuti prima di essere solo in mare aperto.

Mai più per me.

Crediti immagine: tsim12345

#3

Mi stavo immergendo sulla costa di Manly Island, vicino a Sydney, nel mio anno sabbatico. Ci è stato detto di stare lontano dalle grotte e quant'altro perché il buon senso, con i serpenti marini e simili. Io e 3 amici saltiamo dentro e nuotiamo per un po'. Eravamo sul bordo di una barriera corallina e stavamo controllando un po' di corallo e spazzatura. Io e un altro ragazzo nuotiamo fino al bordo estremo della barriera corallina per controllare i pezzi più profondi (ovviamente non andando troppo in basso) e nuotiamo oltre una piccola fessura. Era così piccolo che non ce ne siamo nemmeno accorti. Gli giro un po' le spalle per controllare dove sono gli altri ragazzi e il mio amico inizia a scuotermi il begeezus e indica freneticamente la fessura. Mi giro (aspettandomi già un demone o qualche mostro) e spremendo fuori dalla fessura arriva questa fottuta massa enorme di carne marrone e ventose. A questo punto mi sono bagnato i pantaloni (nessuna bugia). Quindi fondamentalmente era un polipo con le braccia di una piscina per bambini e si lancia e l'altro ragazzo, spruzzandolo con inchiostro e scomparendo. Pensavo fosse sparito perché non riuscivo a vedere merda. Ho visto il suo braccio dimenarsi fuori dall'oscurità e ho pensato che stesse nuotando verso la salvezza ed ero pronto a tirarmi fuori dall'oceano per sempre. Da lontano vidi che il polpo lo teneva per la gamba destra e lo stava palpeggiando in una massa di orrore d'inchiostro. Non avevo idea se aiutarlo o meno, non ero mai stato così spaventato perché sapevo che il polpo può uccidere le persone. Ero così spaventato che riuscivo a malapena a respirare. Ho cercato di andare ad aiutarlo e quando mi sono avvicinato a lui il polpo è scappato più in basso nella barriera corallina. Non avevo mai visto un uomo così spaventato in vita sua. Ha nuotato così velocemente fino alla barca con me all'inseguimento e il ragazzo non aveva bisogno di una scala per salire sulla barca, ha appena fatto breccia in superficie e si è issato per le braccia sul bordo della barca. Ho chiamato l'autista e lui è corso. Il mio amico aveva un pezzo di carne delle dimensioni di una pallina da tennis dal polpaccio. Ha ancora i segni delle ventose (quelle mofos sono forti). Fino ad oggi non è mai stato nemmeno in spiaggia, e ha persino paura dei bagni.

Crediti immagine: anon

#4

Soccorso subacqueo alle Bahamas… [Mi stavo] immergendo in un buco blu sommerso (l'ingresso è sotto il livello del mare) e un subacqueo è scomparso.

Dopo un'ora o due di ricerche, tornò nel buco blu per vedere se c'erano segni di lui. Vidi il luccichio del suo orologio e il suo braccio che sporgeva vicino al fondo.

Inizia a scendere verso il basso per recuperare il corpo. Durante la discesa si rese conto che il "fondo" era un banco di squali che doveva essere lì per riprodursi. Così tanti squali che hanno bloccato la visuale del fondale vero e proprio.

Scese nell'oscurità, lo afferrò per un braccio (non sopportava di guardare il corpo) e iniziò a salire. Seguirono gli squali. E stavamo girando intorno a noi due. Ho dovuto fare una pausa a metà strada a circa 65 piedi per non ottenere le curve. Spaventato di merda. Tutto il tempo in attesa di normalizzare la merda spaventata. È stato investito da una barca di passaggio.

Crediti immagine: keithbah

#5

Navigare al largo della costa occidentale dell'isola di Vancouver. Seduto lì ad aspettare le onde quando questa grande sagoma scura è scivolata sotto di me e la mia tavola. Sono andato rapidamente in posizione inginocchiata sulla mia tavola con un udibile "sacro coglione".

pochi istanti dopo la faccia più amichevole spuntò dall'acqua davanti a me. Un grande sigillo curioso. Maledizione Seal… mi hai spaventato a morte quel giorno.

Crediti immagine: viperfunk

#6

Mi stavo immergendo in un punto di pesca subacquea a circa 30 miglia dalla costa. Ero a 60 piedi sott'acqua. Lì stavo nuotando quando ho notato loro una scuola di Mahi Mahi. Ce n'erano circa 30 forse 40. Questi pesci erano tutti lunghi tra 2 e 5 piedi. Erano così belli con i loro lati che lampeggiavano di tutti i colori diversi. Fu allora che sentii lo strattone alla mia gamba. Ho guardato le mie gambe per vedere uno squalo tigre 12 che tirava la mia pinna da immersione e mi portava con sé per il giro. In un secondo mi aveva strappato la pinna dal piede. Lo squalo poi nuotò via ma continuò a girare in cerchio solo a distanza visiva. Penso che fosse ancora curioso di sapere come lo assaggiavo. L'ho tenuto d'occhio per tutto il tempo che stavo nuotando per tornare alla barca. Il momento più spaventoso che abbia mai avuto in acqua.

Crediti immagine: EnderWiggin3rd

#7

Questo è successo quando stavo facendo la mia seconda immersione nel corso entry level in un'organizzazione di immersioni subacquee (non ricordo il nome).

Quindi stiamo per scendere sul fondo dell'oceano per fare alcuni esercizi di base (ad es. far entrare l'acqua nella maschera e farla uscire di nuovo). Il mio amico, chiamiamolo Daniel, è stato il primo subacqueo che è sceso fino in fondo con l'istruttore, ma quando le sue pinne hanno toccato terra c'era uno squalo wobbegong nascosto. Lo colpì, e si precipitò verso Daniel e morse alla coscia. Daniel era spaventato ed è salito MOLTO rapidamente (salire rapidamente senza un'adeguata "forma" può ucciderti). Era spaventato a morte, e anche io lo ero perché ero proprio accanto a lui. Gli ho afferrato il polpaccio e ho cercato di spingerlo verso il basso e si è reso conto di cosa stava facendo. Al momento ero spaventato, ma 10 minuti dopo sulla barca lo abbiamo soprannominato "The Shark Tamer" – tutto vuole davvero ucciderti in Australia eh.

Crediti immagine: Fnuzilla

#8

Stavo guidando un gruppo di 8 studenti in un'immersione notturna al largo della nostra barca per immersioni subacquee in Egitto. Ogni pochi minuti mi voltavo e mi assicuravo che tutti fossero ancora lì e non si fossero persi.

A circa 30 minuti dall'inizio dell'immersione, ci siamo sistemati tutti sul fondo in cerchio per spegnere le luci e controllare la bioluminescenza. Dopo aver riacceso le luci, ho scansionato rapidamente il cerchio per contare tutti.

Inginocchiato a un lato del gruppo, solo, senza luce subacquea, 45 piedi sott'acqua senza altre barche in vista in superficie, c'era un'unica persona sconosciuta – completamente equipaggiata, respirava costantemente e fissava un contatto visivo con me.

Sono andato un po' nel panico in quel momento perché NON avevo idea di chi cazzo fosse questa persona o da dove venisse o cosa stessero facendo laggiù… e quindi ho fatto l'unica cosa logica: riportare il mio gruppo al barca, e non l'ho mai detto a nessuno dei bambini.

Mi fa ancora venire i brividi.

Crediti immagine: orodruinx

#9

Sono cresciuto facendo immersioni, poiché la mia famiglia possedeva un negozio di immersioni. Mi sono tuffato in tutto il mondo, ma la cosa che mi ha spaventato di più è successa nel mio lago locale. Avevo circa dieci anni, e avevo preso la nostra barca da sci dal molo in una caletta appartata per cercare un cimitero abbandonato (il lago è stato creato dalla TVA negli anni '30 e ha spostato un intero paese, lasciando diversi luoghi come questo sperduti tra gli alberi con nessun accesso). Quando sono arrivato sulla riva, ho trovato una coperta con tutti i bordi legati insieme per fare un fagotto. Non l'ho aperto, ma ho fatto qualche frugazione esplorativa. C'era ovviamente un blocco di calcestruzzo lì dentro, e il resto era semplicemente molle. Dopo un colpo particolarmente vigoroso, il sangue iniziò a filtrare attraverso la coperta. Riportai il mio culetto alla barca e non mi voltai mai indietro. Decenni dopo, ci penso ancora e mi chiedo cosa ci fosse dentro.

In una nota più leggera, il nostro negozio ha avuto molti affari per il recupero di oggetti caduti e motoscafi che gli idioti avrebbero affondato. Mio padre era il maestro istruttore del negozio e normalmente passava questi lavori a me oa uno dei clienti abituali. Tuttavia, ha accettato un lavoro a gennaio per testare la sua nuova muta stagna e ha portato con sé uno dei suoi amici. Ero la loro borsa degli attrezzi e aspettavo a riva. Papà si avvicinò per primo e iniziò a parlarmi di questa strana esca da pesca che aveva trovato mentre setacciava il limo. A quel tempo, l'amico emerge e chiede a papà perché ha giocato con quell'assorbente per così tanto tempo.

Ho avuto un'infanzia fantastica.

Crediti immagine: warwatch

# 10

Mi stavo immergendo in Thailandia ed eravamo in un sito di immersione dove c'erano due ripide colline sommerse piene di formazioni rocciose, coralli ecc. Tra queste due aree c'era un fondale sabbioso con rocce sparse che andavano da 1 a 5 metri di diametro, tutte piene di buchi e pieni di vita.

Stavamo nuotando da una collina all'altra e ispezionando queste rocce lungo la strada. Stavo nuotando lungo uno di quelli grandi quando sono stato colpito molto forte da un lato dello stomaco. Mi ha spaventato a morte e mi sono ritirato rapidamente. L'istruttore subacqueo se ne accorse e si avvicinò e abbiamo ispezionato cosa è successo.

Questo è quando abbiamo una gigantesca murena (mi è stato poi detto che era una murena gigante). Era assolutamente enorme, mai visto uno così grande. Era facilmente lungo un paio di metri ed era probabilmente largo quanto la mia testa. Partiamo dal presupposto che ero passato troppo vicino senza accorgermene e lui ha attaccato, ha colpito il mio GAV e fortunatamente non ha insistito.

Crediti immagine: glorioso pinguino

# 11

È passato molto tempo, ma va bene. È stata un'immersione di addestramento sotto il ghiaccio: entrare tramite un gorgogliatore che tiene il ghiaccio da un traghetto, nuotare fino a un relitto affondato tramite le linee, attenersi al protocollo della grotta per tutto il tempo. Cinque bombole, ciascuna, con miscele di gas e O2 per la decompressione. Sulla via del ritorno, ben oltre 90 minuti in acqua, il registro [di un compagno subacqueo] esplode in un flusso libero.

Nessun problema: cambialo con un altro, uccidi quel serbatoio alla valvola, riponilo e continua. Due minuti dopo succede di nuovo. Nessun problema: continuiamo. Poi ancora. La merda ora è seria e abbiamo tutti dei regolatori extra pronti. Buddy sta diventando un po' traballante, e all'improvviso colpisce il suo gonfiatore della muta stagna e vola verso l'alto.

Abbiamo seguito il più velocemente possibile senza rovinare il nostro arredamento e mettere in pericolo più persone, e siamo passati attraverso una nuvola di sangue. L'ho trovato incastrato in una crepa circa cinque minuti dopo, già scomparso.

# 12

Mio nonno era nella Royal Australian Navy durante la guerra del Vietnam. È stato insegnato loro a stringere la mano ai marinai morti durante il recupero dei corpi per renderli più a loro agio e familiari nel maneggiare un cadavere. Durante la prima immersione di recupero di mio nonno, strinse la mano a un marinaio morto e il braccio si staccò dal corpo. Ha dovuto mantenere la calma e sollevare il corpo, ma era ancora piuttosto incasinato.

# 13

Mi stavo immergendo nelle bermuda, a 85 piedi più in basso, uscendo dalla timoneria di un vecchio peschereccio. Ho sentito qualcosa iniziare a picchiettarmi la mano, girare la testa con pensieri di ogni tipo di orribile e terrificante creatura marina protesa per afferrare la mia mano e vedere un pesciolino che si getta nella mia mano e agita le pinne verso di me come per dire "prendi fuori di casa mia! vai a scram!"

Fu allora che scoprii che potevi ridere attraverso un regolatore

# 14

In una delle mie immersioni notturne al Flower Garden Banks Marine Sanctuary nel 2005 o nel 2006, ho avuto il mio primo incontro con un Beaded Sea Cucumber. Pensavo di essere uscito dal mondo reale ed entrare in un mondo di fantascienza/fantasia vedendo questo lungo verme con tentacoli che circondano la bocca come un incrocio tra un serpente e un polpo. Inizialmente molto spaventoso, ora li cerco perché sono piuttosto belli.

In un'immersione più recente (questa primavera), anche se sapevo che l'avrei visto (dopotutto l'intero scopo dell'immersione), trovando il laboratorio d'oro di 3 anni da 80 libbre che era stato spazzato via dalle inondazioni primaverili e intrappolato in detriti sotto un ponte mi ha spaventato a morte quando ho trovato per la prima volta il suo corpo visivamente. Sapere che lo stai cercando e trovarlo in realtà sono due cose diverse. Ma almeno sono riuscita a portare il suo corpo a casa per la sua famiglia.

Crediti immagine: SeasDiver

# 15

Surfista qui. Cresciuto nel sud della California, ora vive e fa surf sulla costa orientale. Nell'area delle rive esterne della Carolina del Nord, ci sono tonnellate di squali che di solito non sono aggressivi, quindi non ho problemi a navigare intorno agli squali pinna nera e simili. Ero in acqua per una sessione di surf all'alba quando una manta di quindici piedi mi è letteralmente saltata addosso. La sua (lei?) ala mi ha schiaffeggiato sulla schiena e mi ha buttato in acqua e tutto ciò a cui riuscivo a pensare era come Steve Erwin è morto e mi sono letteralmente cagato.

#16

Stavo facendo un'immersione con alcuni amici e ho trovato un guanto da pescatore con una mano ancora dentro. Abbiamo portato il guanto alla polizia locale e ci hanno detto che non avevano ricevuto alcun tipo di denuncia di un ragazzo con una mano mancante.

Crediti immagine: gdwcifan

#17

Ho fatto snorkeling al largo della costa del Mozambico vicino a un'isola quando un dugongo nuotava proprio sotto di me. Era ENORME. Mi sono letteralmente fatto la pipì.

Crediti immagine: dontwanttostop

#18

Immersioni alla deriva a Sulawesi, in Indonesia, e io siamo scivolati su almeno una dozzina di teschi umani a una distanza di circa 30 iarde.

Crediti immagine: anon

# 19

Ho nuotato nel mezzo di un lago nel nord del Wisconsin in una calda giornata estiva. Stavo galleggiando sulla schiena, rilassandomi. Dopo un po', ho iniziato a pensare a quanto fosse profonda l'acqua, e poi a un film horror che avevo visto di recente che mostrava un mostro gigante che irrompeva nell'acqua in un lago non dissimile da quello in cui stavo galleggiando.

Ho iniziato a sentirmi un po' nervoso.

Improvvisamente, ho sentito il più terribile ruggito come se il lago stesse esplodendo sotto di me. Terrorizzato, mi sono precipitato a camminare sull'acqua solo per vedere il fumo che si trascinava da un jet da combattimento SAC che si stava esercitando a volare sotto il radar.

Crediti immagine: Travesura

# 20

Una volta ero fuori a fare il mio lavoro nell'assoluta oscurità del vuoto. Ero stato fuori per 30 o 45 minuti buoni quando ho visto qualcosa che si agitava sopra la parte superiore della mia vista molto velocemente. Mi sono guardato intorno, non riuscivo a vedere niente. Mi ha spaventato bene e quindi mi sono concentrato sulla mia respirazione tattica e non perdendo le dita. Passò un minuto e vidi qualcosa andare un po' dietro il traliccio e giù.

Ero sicuro al 100% che fosse un kraken o qualche merda. Passa un altro minuto e poi questo pesce di circa 2 piedi mi viene incontro nuotando. Figlio di puttana dall'aspetto strano. Pallido, lungo e magro con occhi GRANDI e una bocca più grande. È semplicemente sfrecciato intorno a me per un po', semplicemente uscendo con me mentre lavoravo. Quando ebbi finito, se ne andò.

#21

Anni fa stavo trascorrendo una giornata divertente facendo snorkeling nella laguna di Diego Garcia. Sulla via del ritorno attraverso la laguna un branco di delfini si è avvicinato e stava saltando intorno alla barca. Spegnere il motore molto velocemente e saltare dentro. Sto abbastanza bene – di solito tuffati 15-20'. È stato fantastico… Delfini dappertutto. Sono sceso circa tre volte. La prossima volta sono caduto.. Niente. Mi sono guardato intorno… E poi eccoli lì. Testa di martello. Centinaia di loro. Tutto intorno a me. Il sangue si è raffreddato. Il panico prende il sopravvento. Alcuni piccoli… Alcuni grandi quanto me (più di 6') alcuni erano solo mostri… Non mi sono fatto prendere dal panico – sono tornato lentamente in superficie. Quando la mia testa ruppe l'acqua, improvvisamente mi resi conto che ero circondato dalla morte incarnata – e non potevo vederne nemmeno una. Non ho mai provato paura come quando cercavo con calma di risalire in barca… È stato fantastico. È stato incredibile. Era assolutamente orribile….

#22

Quindi sono a Cancun, in Messico, con la mia famiglia ospitante (studente di scambio). C'è questo hotel circondato da un fiume in cui puoi fare snorkeling.

Non posso affondare (lol grazie, grasso corporeo) quindi non ho un giubbotto di salvataggio. Sono a circa un miglio di nuoto nel fiume quando vedo qualcosa di interessante in fondo.

Lotto verso il basso (l'acqua era profonda forse 9-12 piedi?) e vedo che è una conchiglia! Che regalo perfetto per la mia sorella ospitante più giovane, oggi è il suo compleanno e lo adora!

Continuo a provare a nuotare fino in fondo, solo per essere tirato su, ancora e ancora dalla mia stessa massa. Sono passati trenta minuti e ho mal di testa. Non mi arrenderò così facilmente.

Riesco a mettere una mano sul guscio e tirarlo verso di me! Vittoria!

Ho un improvviso dolore acuto allo stomaco. Lascio cadere il guscio sorpreso e vedo un po' di sangue uscire da una nuova ferita. Nuoto per atterrare e indago il segno sulla riva.

La ferita era bizzarra, superficiale ma in una forma simile al morso di molari umani. Sono stato pizzicato dai granchi un sacco di volte, e questo non assomigliava per niente a un pizzico di granchio. Non mi sentivo nemmeno uno.

Non riuscivo a capire cosa stesse vivendo in quel guscio. Ho setacciato Internet e il mio libro di zoologia, ma niente corrispondeva ai miei segni di morsi.

Ancora oggi non so cosa mi abbia morso.

Crediti immagine: anon

# 23

Giù a La Jolla, in California, hanno delle grotte lungo la costa in cui puoi nuotare, se le maree sono giuste. In quel giorno particolare il livello dell'acqua era abbastanza alto da poter nuotare attraverso questa grotta che era piuttosto stretta. Bene, è il mio turno di nuotare e quando sono a metà strada un'onda tramontata arriva e libera la grotta mentre ci sono ancora. Sono stato sbattuto contro il lato della caverna, mi sono insanguinato abbastanza bene la parte posteriore della spalla.

Ma stiamo pensando, beh merda, siamo appena entrati in acqua. Stavamo progettando di nuotare fino a una boa e poi di tornare a riva. Quindi dico solo fanculo, facciamolo, ferita esposta in un'area nota per gli avvistamenti di Great White, niente di grave, devo allenarmi!

Bene, arriviamo alla boa e ho solo il più grande senso di terrore. Probabilmente siamo a una buona nuotata di 15 minuti dalla riva e inizio a pensare a questa ferita sul mio braccio che perde esca per squali in questo gigantesco oceano vasto pieno di roba che probabilmente vuole mangiarmi. Abbastanza sicuro, sto guardando in basso e vedo qualcosa che nuota verso di me, è buio. Sono tipo cosa ca**o cosa ca**o cosa ca**o e io abbiamo iniziato a nuotare lontano da esso, e mi giro e vedo altre due delle stesse cose che vengono verso di me da direzioni diverse . La mia faccia diventa completamente bianca, dovrei essere afferrato e tirato sotto e mai più visto. Non accade nulla.

I miei amici possono vedere lo sguardo sul mio viso e mi chiedono cosa sia successo. Decidiamo tutti di nuotare insieme. I miei amici erano tutti nuotatori migliori di me, ma quel giorno li ho battuti tutti a riva facilmente. Sto praticamente baciando la sabbia quando finalmente sono arrivato a riva e questo vecchio si avvicina a me e dice:

"Non dovresti nuotare con quel taglio sul braccio, stai attirando gli squali!"

Crediti immagine: anon

#24

Ok, eccone uno divertente, mi ha fatto sentire un ca**o in quel momento, ma ora mi guardo indietro e rido.

Snorkeling sul lato del Golfo del Messico, subito dopo il liceo. Avevo allestito una spiaggia diurna, buona posizione, l'acqua è scesa a circa 20 piedi di profondità a breve distanza dalla costa. Le cose stanno andando bene, stiamo vedendo solo CENTINAIA di pesci, un piccolo branco di pesci palla (non sapevo nemmeno che frequentassero), che ha spaventato alcune persone.

Quindi a un certo punto, sto nuotando di nuovo fino alla spiaggia poco profonda, e mi giro per nuotare all'indietro, quando vedo… non so, 6-12 di questi piccoli pesci, corpi bianchi con pinne gialle, DIRETTAMENTE dall'estremità delle mie pinne, nuotando DURO. Tipo, inseguendomi. Qualche istante dopo mi arrampico sulla sabbia come se uno squalo fosse proprio sul mio culo. Ha fatto tutta quella cosa "guardarsi intorno per vedere se qualcuno si è accorto che sono uno sciocco". In retrospettiva, probabilmente gli è piaciuta la corrente che stavo generando con le pinne o qualcosa del genere, so che non erano pericolose. C'è solo qualcosa di veramente elettrizzante nel fatto che è molto più piccolo di te stesso essere aggressivo o inseguirti.

TL; DR Inseguito da un pesce minuscolo, probabilmente innocuo durante lo snorkeling, mi ha spaventato a morte.

#25

Stavo facendo snorkeling alle Bahamas quando mi sono imbattuto in un barracuda lungo almeno 2 metri. Creatura dall'aspetto inquietante, semplicemente seduta lì con i suoi denti che spuntavano tutti dall'aspetto scontroso. Si scopre che dopo aver parlato con la gente del posto, questo barracuda particolato si chiama Henry e queste acque sono state il suo territorio per anni.

#26

Non un subacqueo, ma mio padre è un istruttore PADI e gestiva una piccola attività subacquea.

Ha centinaia di fantastiche foto che ha scattato durante le immersioni, ma qualche settimana fa mi ha detto che quando era a Tobermory, è andato su un relitto e ha trovato l'esatta fotocamera subacquea che stava usando, e sembrava piuttosto nuova sul fondo dell'acqua.

Apparentemente non ha fatto finta di niente.

Oh, ed è visto come una merda inquietante. Come bambole, vecchi oggetti d'antiquariato raccapriccianti e merda

Crediti immagine: RogueToasters

#27

I subacquei in una zona dell'Honduras hanno iniziato a nutrire un'anguilla. Era una grossa murena, e gli piacevano i subacquei, perché gli davano sempre da mangiare.

Un giorno ero in immersione e nessuno gli dava da mangiare e il dive master non ne ha parlato. La prossima cosa che sai che questa murena addomesticata sta nuotando furiosamente dopo una mezza dozzina di subacquei, e sono spaventati da morire. Mi sono librato a circa 20 piedi sopra di loro e ho guardato il caos svolgersi. Tutte queste persone pensavano che sarebbero morte, ma in realtà quella murena di un metro e ottanta con denti affilati come rasoi voleva solo i suoi snack da cagnolino.

Crediti immagine: bellevuefineart

#28

Una volta ho trovato una borsa piena di ossa di gatto… eravamo piuttosto perplessi al riguardo. L'abbiamo tirato fuori e abbiamo trovato una croce e dei sassi nella borsa. Presumo (spero) che fosse la sepoltura di un amato animale domestico di famiglia e non l'alternativa.

Crediti immagine: Supervisor Eric

#29

Era la mia prima immersione in un relitto profondo e mi stavo avventurando nella stiva di un peschereccio affondato. In fondo alla stiva oscura, ho trovato uno scheletro a grandezza naturale. Mia moglie e il mio compagno di immersione sono andati fuori di testa e hanno nuotato direttamente contro il muro. Lasciò cadere la sua luce subacquea, che si stabilì 20 piedi sotto tra le gambe dello scheletro.

Mi sono tuffato da solo per prenderlo, perché l'attrezzatura subacquea è costosa. Da vicino, quello scheletro era una pianta ovvia.

#30

Non sono sicuro che questo conti, ma ho imparato a fare immersioni a False Bay mentre ero in vacanza a Cape Town qualche anno fa. Nemmeno una settimana dopo, un uomo è stato mangiato (non solo un po'!) da un grande bianco "delle dimensioni di un dinosauro" nella stessa area in cui ci stavamo immergendo. Sono sicuro che questo suona drammatico, ma da allora non mi sono immerso e probabilmente non lo farò mai. Mi viene la pelle d'oca solo a pensarci.
I testimoni hanno descritto la scena terrificante. Lo squalo era "più lungo di un minibus", ha detto Coppen al quotidiano Cape Times. Ha detto: "Era questa gigantesca ombra che si dirigeva verso qualcosa di colorato. Poi è uscita dall'acqua e ha preso questo grumo colorato e se n'è andato con esso. Si poteva vedere l'intera mascella avvolgere la cosa che si è rivelata essere una persona ."
Articolo di notizie sull'attacco:

http://www.theguardian.com/world/2010/jan/13/cape-town-giant-shark-attack

Crediti immagine: Penelope2124

#31

Un po' in ritardo ma eccomi qua.

Avevo 8 o 9 anni, facevo snorkeling in Florida al tramonto forse a 6-8 piedi dalla riva a 4-5 piedi d'acqua. C'erano enormi banchi di pesci più piccoli che nuotavano fino al bordo della spiaggia, stiamo parlando di migliaia di pesci, e ho notato che se ti tuffassi sotto e nuotassi contro la sabbia, il pesce ti avvolgerebbe in una bolla argentea lucida. È stato bellissimo e onestamente incantevole e mi sono perso solo a farlo. In uno dei miei tuffi sott'acqua, sto solo andando lungo il fondo quando all'improvviso la mia bolla si apre davanti a me e tutto ciò che vedo sono lunghi denti aguzzi, un gigantesco occhio scuro e qualcosa di molto più grande di me sfiora la mia schiena. Così velocemente come è successo, la mia bolla è di nuovo la mia e mi alzo e tiro i culi fuori dall'acqua.

Si scopre che era un grande squalo tigre della sabbia (9-11 piedi) che pattugliava il pesce esca.

#32

Florida meridionale, qui. Sono cresciuto pescando e facendo immersioni, il che ha portato ad alcune storie importanti. Quello che spicca di più è stato durante gli anni del liceo. Avevo appena preso un respiro profondo e ero sceso su uno scoglio una trentina di metri più in basso. Il mio amico era ancora sulla barca sopra e noi eravamo gli unici sulla barriera corallina. Sono sceso in fondo e ho notato un sottile palo verticale. A un esame più attento era davvero una normale canna da pesca, ma vecchia e marcia sott'acqua per così tanto tempo. Proprio mentre stavo per afferrare il palo, mi è stato strappato dalle mani, sparando solo su e via, come se fossi stato trascinato dall'altra parte. Era sparito nel giro di pochi secondi, quindi ho iniziato a risalire in superficie aspettandomi di vedere un'altra barca responsabile. Niente barche, niente in vista, ma ovviamente solo il mio amico e la sua barca. Non mi sono mai preso la briga di dirglielo, perché comunque non mi avrebbe mai creduto. L'unica spiegazione che potrei avere è che il palo fosse ancora attaccato a un pesce o qualcosa del genere, anche se ne dubito. Mi viene ancora la pelle d'oca a pensarci.

Crediti immagine: Ursus_Crap

#33

Quando stavo prendendo la mia parte di navigazione della mia certificazione avanzata PADI, il mio istruttore mi ha fatto nuotare fuori dal muro nel profondo blu, il tutto nuotando completamente con la bussola. Mentre stavo tornando a nuotare, una remora si è attaccata al mio stomaco facendomi sputare fuori il mio erogatore, inalare acqua e impazzire. La parte più spaventosa era che avevo nuotato abbastanza lontano dal muro che l'istruttore e il gruppo di immersioni non potevano vedere nulla di tutto ciò che accadeva. Fortunatamente ho eseguito il corretto recupero dell'erogatore prima di inalare troppa acqua e annegare. La remora ha finito per seguirci per il resto dell'immersione. Quindi, almeno quando siamo arrivati ​​in alto e ho detto a tutti cosa era successo, mi hanno creduto.

#34

Stavo per fare un'immersione notturna lungo il GBR fuori Bundaberg quando non riuscivo a sincronizzare il mio orologio wireless con la mia bombola, quindi ho salutato i miei compagni di immersione dicendo loro che li avrei raggiunti più tardi. Finalmente riesco a sincronizzare l'orologio, a fare il check-in con il dive master e a saltare giù dalla barca nell'acqua nera. Sono davvero bravo a scendere velocemente, quindi affondo sul fondo e poi spengo la luce del flash e inizio a nuotare verso i subacquei in lontananza. I subacquei notturni non sono difficili da trovare in quanto sono l'unica fonte di luce, quindi tengo la torcia spenta e nuoto nell'oscurità verso il gruppo.

Ogni tanto illumino la mia luce per vedere i punti di riferimento e mantenere un percorso decente. Ho iniziato a usare un piccolo corallo affiorante come guida. Proprio mentre mi imbatto in esso accendo la torcia solo per spaventare a morte uno squalo di cui ho solo uno sguardo stroboscopico mentre la mia luce rimbalza sul muso e in un'enorme scarica di bolle che si staccano nel Nero. Cerco con calma di mantenere la respirazione in modo da preservare la mia aria e nuotare lentamente verso il gruppo.

Pensavo fosse uno squalo nutrice. In un certo senso lo faccio ancora. Ma ho scoperto che la mattina dopo uno squalo tigre era curioso di noi e gironzolava dal tardo pomeriggio. Abbiamo finito per vederlo il giorno successivo mentre nuotava intorno a noi in lontananza. E poi l'abbiamo persino visto attaccare una tartaruga per mezz'ora durante il pranzo. Quindi potrebbe essere stato quel ragazzaccio che ho incontrato nell'oceano nero come la pece.

#35

Ero un pescatore di perle commerciale sulla costa settentrionale dell'Australia. Per circa tre anni. Ha avuto diversi incontri faccia a faccia con coccodrilli e squali. Le immersioni durante la stagione "umida" sono state le peggiori. Visibilità quasi nulla, dai fiumi che scorrono nell'oceano. Ho appena urtato un tronco o un coccodrillo? Squali che elaborano i nostri programmi di immersione. Bei tempi, bei tempi.

#36

Stavo facendo un tuffo al largo di Gloucester a nord di Boston e ho visto quella che pensavo fosse una coperta stesa sul fondo. Sembrava che ci fosse qualcosa sotto, quindi mi sono avvicinato pensando di vedere cosa c'era sotto. Quando ero a circa un piede di distanza mi rendo conto che non è una coperta con si alza e mi guarda di fronte. È un [raggio siluro] molto grande (https://en.wikipedia.org/wiki/Atlantic_torpedo). Questi sono un membro della famiglia dei raggi elettrici e possono generare abbastanza carica da rendere un essere umano privo di sensi. Ho quasi ingoiato il mio erogatore. Fortunatamente non era aggressivo e io indietreggiai lentamente con il cuore che batteva rapidamente.

#37

Mentre ero in Egitto ho deciso di fare snorkeling nell'oceano.

L'acqua forse era profonda e sto galleggiando in giro semplicemente godendomi la vista e l'atmosfera, quando vengo da un anemone di mare.

Non mi aspettavo niente di male, voglio solo galleggiare, quando questo fottuto Nemo (pesce pagliaccio) mi attacca e colpisce i miei occhiali.

Sono così spaventata, urlo, il che è una cattiva idea poiché urlare sott'acqua porta all'acqua nel tuo salotto, porta quasi a morire, finché alla fine mi ricordo di alzarmi in piedi e di fare un respiro profondo.

I pesci stupidi mi spaventavano l'aria.

Nemo è un killer spietato, non lasciare che il film ti dica il contrario.

#38

Stavo facendo immersioni con la mia famiglia alle Hawaii. Eravamo piuttosto in profondità, immagino come 25 piedi sott'acqua, quando la signora di fronte a me ha tirato fuori il mio boccaglio che respirava. Avevo appena soffiato via tutta l'aria nei miei polmoni, quindi sono sott'acqua senza ossigeno e non ho molto tempo per reagire. Così comincio a graffiare freneticamente la superficie. Mentre stavo salendo ho sentito questa orribile sensazione di espansione nel mio petto. È stato il momento più spaventoso della mia vita. Uno degli istruttori è apparso un minuto o due dopo e ha detto che non si aspettava che fossi vivo o cosciente o qualcosa del genere. Tornai in albergo piuttosto scosso e piansi un po' per il puro terrore. È stata una giornata difficile

Crediti immagine: Old_Dirty_Badger

#39

Corpi.

Un'estate nella casa sul lago di mio cugino, io e i miei cugini stavamo nuotando e a un certo punto mia sorella ha iniziato a urlare un sanguinoso omicidio. Tutti gli adulti sono saltati nel lago per trascinarla fuori.

Si scopre che aveva appena avuto delle alghe che le avvolgevano la gamba. What our parents hadn't told us was that a man had drowned in the lake and his body hadn't been recovered yet. He washed up on our shore the next day.

Still a little scared to swim in that lake.

Image credits: 2ndcircle

#40

Was doing a drift dive down in Mexico. Saw a VERY large grouper off in the distance. Let myself drift towards it. I soon realized it was far bigger than I had thought and I was putting myself in danger (possibly). This thing could have taken me down too far or damaged my gear or knocked me out. I've seen videos of these things eating 4 foot sharks. And this bad boy was bigger than the ones in the videos. I was a bit shaken after that dive.

#41

I was snorkeling in the Caribbean and I got separated from the rest of the group. We had be sticking close to the shore to look at the small fish and things. Touristy stuff. I stayed behind to look at a small school of fish and when I looked up they were all way ahead of me.

To catch up, I took a shortcut across deep water. I was swimming along for a while, not seeing any fish or anything, when I just saw a murky outline in the distance. You know, when you're looking at something underwater from a distance and its just a shape? Like that. But it was huge. Easily bigger than me. Just slowly swimming parallel with me.

I didn't take the time to investigate it closer and just swam to shore as fast as I could. Still gives me chills when I think about it.

Image credits: Yeti_Hairball

#42

Guns… dozens and dozens of guns. Rotten stock and rusted closed, but there are certain spots locally where I can bring up as many as I can carry just about every dive.

#43

I was snorkeling in a decommissioned canal when on a family vacation in Canada. I was in 12 year old heaven, as everything I lifted had large crayfish under it. I go into a rhythm of lift, grab catch, lift grab, catch, when I saw a weathered log. I sprayed bubbles into the clear water when I realized the "log" was actually the tail of a gigantic snapping turtle.

#44

I was spearfishing in the Bahamas once with some friends a few years back. I had finally killed a good sized black grouper under this rock that had taken 4 shafts already so I turned around to show my friend and his face was blank staring past me. I turned around and a bull shark that must've been 10ft at least came up from below us and ate the whole grouper shaft and all. It yanked my pole spear too so now I was in the water defenseless with an aggressive bull swimming around. I got back on the boat quicker than I have at any other point in my life.

#45

Creepiest thing was diving a sunk passenger ferry in Egypt and seeing suitcases of the people who died scattered around the seabed. Scariest was doing a night dive and dropping my torch – it swung on the line attaching it to my BCD and a HUGE shark swam through the beam. I grabbed the torch and shone it around, but it was nowhere to be seen. Spent the rest of the dive convinced it was stalking me in the darkness.

Image credits: phibber

#46

Oh, man, I got to go to the maldives really shortly after getting my open water certification, and I knew basically *nothing* about what was out there. And when you actually get out there, it's absolutely teeming with life. There are millions of fish, coral, sea slugs, all sort of things and I had no idea what was or wasn't dangerous.

So I saw sharks which it turned out were absolutely not dangerous at all, but on the other hand I ended up getting stupidly close to a Moray eel, and I had no idea how dangerous it was.

Moray eels are basically like the Ridley Scott's Aliens, but for real. [They clamp down with their huge jaws, and then there's a telescopic second jaw inside that shoots out and starts ripping chunks out of you.](https://youtu.be/qVQ4m8hfx-4?t=251) When I read up on them when I got back to shore, that scared the hell out of me.

#47

I had had my certification for about a year and had not done any diving and I was itching to do so. Best I could muster at the time was a fresh water dive in Canyon Lake. A buddy was gonna dive with me but backed out at the last moment and sat on shore. Knowing I should never solo dive I said screw it were only talking 30' – 50' feet and jumped in and started a slow descent. Really nothing to see until I got near the bottom and saw an old pickup truck was down there. I swam around it and wiped the silt off the doors windshield and shined my dive light inside to see if I could see anything but nope just silt particles floating in the clear, clear water. I tried the truck's door handle and it opened with little effort. Just then the biggest catfish I have ever seen in person darted out at me. It was bigger than a washing machine and scared the living f**k out of me. I choked and gobbled and started to shoot up before I caught myself and slowed down. When I surfaced my friend said he had never seen my eyes so wide and that was through my mask. He thought I found a dead person. Same weekend I dove in a river and could not surface due to all the [Nutria](http://www.skyhdwallpaper.com/wp-content/uploads/2014/11/Nutria_Family-Pic.jpg) above me. Hundreds of them. Had to go down a ways to get out. Those were my first two dives other than certification. Since have had many, many and yes in salt water ;). Had a grouper swallow my arm once while petting it but he released immediately, no harm.

#48

Scariest thing for me when diving was the first time I was truly in some deep water. Diving the Bloody Bay Wall in the Caymans, we go through a cut in the coral and the next thing we know we are spit out of the wall into the open ocean. Looking down you can't see the bottom and then I remember, this is the start of the Cayman Trough which goes down a little over 25k feet. Was a very primal fear that made me feel I should not be here.

#49

Probably not the story OP is looking for, but still scared me!

I do recreational scuba diving with my grandfather, nothing too deep I think we went to ninety feet once. We have only dove twenty or so times and nothing too recent due to my grandfathers buoyancy issues. When you go diving one of the first things you want to do after getting to depth is attain your buoyancy so you can control your depth through you breathing. My grandpa can do this just fine, maintains this state is an issue for him. Whenever he takes a deep breath and starts floating up he dumps his air, starts falling to the ocean floor, and then pumps his BC full of air again causing him to float up even more. This is a huge problem.

So most of our dives went well and this wasn't a huge issue, but when we were on vacation in Cozumel he scared me to death. We were doing a reef dive (40-60 feet) having a good time when he starts fidgeting with his buoyancy. Next thing I know I see him float up nearly to the surface and then come crashing back down to my level. A few minutes later he goes soaring back up this time reaching the surface and all I see is I'm flopping about the waves. Now I don't know how easy it is to get the Benz or how easily this can kill someone, but seeing him just flip around on the surface freaked me out. The worst part is I'm 50 feet down and helpless to do anything.

When we finally got back to the boat he was puking, but nothing else ever came of the incident. That was the last time we dove and as much as I enjoyed sharing the experience with him I don't plan on ever diving with him again.

#50

Was snorkeling a few hundred meters off shore in the Cayman Islands when I stumbled upon what i thought where two big a*s sharks just chillin. Michael phelps would've been jealous of the speed I was swimming back to shore before I realized that they weren't actually sharks but rather two average size tarpons. Great time

#51

Well I definitely *don't* love water, but here's mine:

Was down by the beach, was around thirteen. My brothers and I went down there to play a lot around then. There's a seagull, they're pretty common around there, flies down to the water to grab a tasty fish. Well, it must have misjudged the size, because whatever it was grabbed the seagull and dragged it under water.

Dunno what it was, but I didn't want to play in the same water as it.

Image credits: ArsenalOwl

#52

I was knee boarding one time in a lake not too far outside of my home town. The water is very murky and dark. Well the front end of the board dipped downward in to the water but I kept holding on to the rope. I shot probably a good 20+ feet deep in a matter of a couple of second and when I let go I completely lost my place it space. It was pitch black and I couldn't tell if I was right side up or upside down. Didn't really "find" anything scary but being that lost in space is truly terrifying. Started buying more buoyant life jackets from that point forward.

#53

Me and a buddy of mine were diving the Edmonds Oil Pier in Washington. We're cruising along and he points his light out into the murkiness that is Puget Sound. I see this white streak in the distance. Both of us drop to the bottom and get behind one of the pylons and watch as a pod of orcas goes by.

If we had been in the open water, we would have been a tasty morsel for the pod

#54

I was diving off the coast of Fiji and we went through a natural tunnel (like a 10-meter cave/passage through a rock formation). So we start swimming through the cave and suddenly the light was weird, like the blue tint from the water has been replaced by a red one. Now all divers will know that this isn't only weird because the color changed but also because red is the first color to disappear after a certain depth (usually between 30 feet and 40 feet), and we were over 70 feet deep. Also bare in mind this was late morning on a sunny day.

So imagine this scene: Me and my dive buddy are going through an underwater cave and suddenly everything, for no apparent reason, is tinted red, a color that you are literally supposed to be unable to see while diving at that depth during the day.

Upon exiting the cave, everything was back to blue. I thought it was just me so I didn't signal to go back up. After the dive my buddy asked me if I'd seen the water tint red too. We can't explain it and the folks from the local dive shop had no idea what we were talking about.

#55

I was like 8-9 and snorkeling in hawaii. I turned around in only a couple feet of water and a turtle rammed me full speed in the face. Scared the hell out of me and broke my goggles. Dunno what the hell it was doing

#56

A summer camp I used to go to was made on a man made reservoir. Where the reservoir was used to be a small village. When we went kayaking and canoing you could still see the top of a 40-50ft talk church steeple roughly 10-15ft below the surface of water. Turns out they've didn't tear down the village before flooding. The houses and stuff are still there.

#57

Not really a underwater story, But one year i was fishing the Potomac river at a dam by a recycling paper plant. The dam was old so it had a lip where if the water was low enough you could walk out and cast out into the center of the river. Well that morning i got down there early, and I saw this what appeared to be a rock or type of log like thing out in the middle of this lip. Well i was still on shore setting up my rod when i saw it move. Now i was younger back then like 16 or so but i was a big kid, 6'0 300 solid kid, and this thing was easy 6 and half foot long 5 foot wide. Well next thing i see is a Head careen up like a snake and look over at me, like its looking back at me over this shell thing. The neck was atleast 4 feet long, it got up on 4 legs of some sort and pushed off into the river. Never walked out on that lip again.

#58

I was diving around Fishers Island, NY. The bottom was very sandy and I spotted an area about 3 feet (probably closer to 2 feet, in reality) in diameter that looked like it had been smoothed over. I figured something had been buried there, so I found the edge and stuck my knife in and tried to pry whatever it was up.

Immediately, the whole thing (whatever it was) started to shift back and forth (rotating an in or two clockwise, then counterclockwise). I removed my knife, took a deep breath, and floated upwards. The shifting continued for a few seconds, then settled down.

I swam off, deciding not to f**k with whatever it was. Someone suggested it was some sort of sea turtle hiding in the sand. I've never seen a sea turtle in the area and I didn't know they did that.

#59

My Dad told me a story from when he was in college. Him and his dad went diving somewhere and he went into some kind of caves. After turning a corner and exiting another mouth of the cave, he was faced with the edge of a cliff with nothing but a black abyss below him. He said it was one of the most terrifying things he has ever experienced.

#60

I was surfing near the pier in Port Hueneme when I noticed a weird bright green thing under the water. I wasn't close enough to make out entirely what it was but it looked like a bright green orb about 5 ft in diameter under water. After about 10 seconds, the neon green color slowly diminished and was gone. I was pretty weirded out. Pt. Hueneme is a naval base so I thought later it might be some autonomous military submarine thingy.

#61

Got my fin tugged on while free diving in a kelp forest only to whip around and see a curious harbor seal, also fully hit a female elephant seal while boogie boarding on a wave in a surf break. Both of which scared the s**t out of me but were kinda funny. Also saw a baby great white (or possibly a thresher shark) in a surf line up, wither way took the next wave in.

#62

I was on an island called Koh Lipe off the coast of Thailand. I decided to go snorkeling one day and swam out into the reef. Obviously the further out I swam the deeper it got but I enjoyed free diving at that time so swimming down to 25 or 30 feet was a fun challenge.

I finally swam out to the edge of the islands shelf where it basically drops from 40ish feet deep into an abyss of nothing. I stayed there for about 5 minutes looking down over the shelf when I see something big swimming about 70 or 80 feet down. I turned right around and swam back as calmly as I could so I didn't sound like I was struggling.

Once I got to shore I sat there for a good 2 hours.

#63

I was snorkeling in catalina, following the coastline, when I came around a bend and saw a goat sitting on the sea floor. It really tripped me out because it was just sitting there with its legs tucked under itself kind of swaying with the tide. After I was done
questioning my entire sense of reality, I realized the goat was of course dead. I swam to the surface and noticed we were next to a sheer cliff face. So what I assumed happened was that the goat fell from the cliff and settled in the water like it was sitting. Tripped me out for a moment though.

#64

I was doing a solo dive on a wreck in Florida and found a dive knife. At first I was pumped to get a free knife but the more I explored the wreck the more stuff I found. Pieces of wet suit torn up and some weights made me start to feel uncomfortable. It was one of the only solo dives I did and when the visibility was only 15 ft it made me really paranoid the whole ascent.

#65

The water was so clear off the coast of the Outer Banks that day, I was seriously kicking my own a*s for not bringing my dive mask & flippers. We were swimming just off Nag's head pier, killing time while my friend finished his shift at the pier's fishing shop.

There wasn't much to see close to shore, so I swam a bit further out, freediving here and there. The pier is about 750 feet long, and I reached the end of it without seeing anything too exciting. I finally gave up and decided to head back in.

Met up with my friend after his shift, and we were talking about the clarity of the water. "No s**t!" he says, "I got some great pics of the sharks off the end of the pier!" He pulls out his phone and shows me the image of about 10 hammerheads clearly visible, circling around the exact spot where I'd decided to turn around.

#66

Snorkel in the great barrier reef. when it was time to get back on the boat the underwater photographer grabbed my attention by pointing down. I Looked down and there was this big shark just holding pattern on the bottom….needless to say I climbed to the boat rather quickly.

#67

Diving in Cyprus, doing swim through caves. I've done several of them, but this one it was the first time due to being allowed to do the depth.

When we went in, it was glorious sunshine. But in the middle of that cave, it suddenly went dark, to the point where we had to pull out our torches. Creeped me the f**k out, as if it was a bad omen.

Turned out fine in the end, although it is rare that we have a dive that goes without a hitch.

#68

I was snorkeling on a [blue hole] (http://i.usatoday.net/life/_photos/2010/07/21/bahamas_islandx-topper-medium.jpg) in the bahamas (not the one pictured) and this one didnt go straight down but kind of at an angle and it was 6 ft high by 20 feet wide so more crack like. I am an avid water dog and can free dive 60 feet if I have flippers on, but this cave being sideways got dark FAST. Thing was, there were a ton of angel fish about 25 feet in, so I kept going back down further and further. The last time I went in, I was down far enough I couldnt see more than 10 feet to the sides, so the edges were in complete darkness. All of a sudden I see a huge mass wiggle out and barely come into view. This this was longer than me and probably 4 times as massive. I felt my heart seize up in terror and I noped the f**k out of there. On reaching the surface and recalling what I saw, I determined it to be a [Goliath Grouper] (http://i.ytimg.com/vi/BdMOE0Gf5EI/maxresdefault.jpg) which despite its size is a mostly harmless fish. Or maybe I am lying to myself and I saw a sea monster. Either way, I've never been more scared in my life.

Edit: It was [Mystery Cave] (http://offislandadventures.com/wp-content/uploads/2014/02/426399_235689393186407_1189347636_n.jpg) in Exuma if anyone is interested. Google search for that string returns a lot of pics of other places, heads up.

#69

I was out on a pontoon in a lake with some friends swimming and found like 15 dolls in a pile like ten feet down. Not really sure what that was about. After that we drank more beer and had a fantastic day.

#70

Scuba diver here:
Once I was going along a common route between 2 underwater way points when I found a small shiny object on the sand. I recognised it as part of the assembly which fits on top of the air tank and connects to the breathing regulator. Now this is something you can't breathe without, so it creeped the hell out of me to think about the story of how such a crucial item ended up there.

#71

scuba diving down a ledge – dim, a bit murky: doll's head lodged on the ledge face made me scream into my regulator.

#72

I like kayaking when I get the chance, but one day, in a lake up in Glacier Nation Park, Montana (The most beautiful place I've ever been, and I totally recommend it) when I saw a small boat. A little, vintage looking, tiny motorboat. The little tiny mini speed boats you always see in 70's movies set in Miami or something, just a few feet underwater, perfectly preserved. I could reach down and touch it. There was no signs of damage, no signs of why it sunk. It was strangely eerie. I had to leave because for some reason it just freaked me out. The idea that something could sit, inches from the air but still submerged for years, probably. It made me so uncomfortable and I don't know why.

#73

I was diving with some friends and found a fisherman's glove with a hand still inside it… We brought the glove to the local police and they told us that they hadn't received any kind of report of a guy with a missing hand.

#74

I was diving in Thailand and we were at a site where there were two steep hills underwater full of rock formations, coral etc. Between these two areas was a sandy bottom with scattered rocks ranging between the 1-5 meters across, all full of holes and full of life.

[We] were swimming from one hill to the next and inspecting these rocks along the way. I was swimming along one large one when I get hit in the side of my stomach very hard. It startled the sh*t out of me and I quickly back off. The dive instructor noticed and came over and we inspected what happened.

That's when we [saw] a gigantic moray eel (I'm later told it was a giant moray). He was absolutely massive, never seen one so big. Was easily a couple meters in length and was probably as wide as my head. We assume I had passed too close without noticing and he attacked, he hit my BCD and luckily didn't persist.

(Fonte: Bored Panda)