“I sedili sono per i mozziconi, non per le mani”: il passeggero del bus intitolato prende un posto in più con la mano, la donna incinta si siede su di esso dopo averne abbastanza

Prendere i mezzi pubblici significa condividere un ambiente con gli altri. Ma mentre solo una manciata di persone si diverte a sedersi vicino a estranei, è qualcos'altro quando i passeggeri si sentono abbastanza autorizzati da decidere chi può far riposare i piedi accanto a loro a bordo.

Vedete, ci sono molte ragioni per cedere il posto a una persona incinta che è appena salita sul trasporto di massa, ed essere una persona rispettabile è una di queste. Sfortunatamente, non tutti la vedono in questo modo e l'utente di Reddit Tiredthriwaway55654 l'ha sperimentato in prima persona. La donna di 30 anni incinta di otto mesi ha deciso di consultare il subreddit AITA dopo un recente incontro con un altro rude rider.

Quando è salita su un autobus affollato, si è sentita abbastanza fortunata da vedere che c'era un posto vuoto. Ma ecco che arriva il colpo di scena: un ragazzo in abiti da lavoro ha affermato che è stato preso. Sai, per mano sua. Come probabilmente puoi intuire, il suo atteggiamento non andava bene con la donna. Continua a leggere per scoprire come si è svolta la storia e condividi le tue opinioni a riguardo nei commenti!

Mentre prendere i mezzi pubblici significa condividere uno spazio chiuso con altre persone, alcuni passeggeri non la vedono in questo modo

Crediti immagine: freepik (non la foto reale)

Una donna incinta ha recentemente condiviso come un uomo si sia rifiutato di offrire l'unico posto libero sull'autobus perché ci stava "appoggiando" la mano

Crediti immagine: ArtisticOperations (non la foto reale)

Come se la reazione dell'uomo non fosse stata abbastanza dura, la donna ha rivelato che suo marito si era schierato con il passeggero

Successivamente, l'utente ha aggiunto ulteriori informazioni alla storia

La storia di Tiredthriwaway55654 ha accumulato più di 19.000 voti positivi e 2.5.000 commenti in cui i Redditor hanno stabilito all'unanimità che non aveva affatto torto a difendersi durante questo incontro preoccupante. La donna ha menzionato nel post che le sue gambe bruciavano e la schiena le faceva male, il che è un sintomo caratteristico di avere un bambino che cresce all'interno del tuo corpo. Eppure, l'uomo ha continuato a mostrare zero empatia.

Trattare con passeggeri aventi diritto che non rispettano gli altri motociclisti può irritare chiunque. Ma come la donna ha poi rivelato nei commenti, si imbatte in tali individui molto più spesso di quanto preferirebbe. “È solo sconvolgente dover affrontare queste situazioni, ma non mi lamento, quindi non vengo chiamato piagnucolone o cose del genere. Vado semplicemente avanti con la mia giornata e cerco di liberarmi [dello] stress di avere a che fare con persone in questo modo", ha scritto.

E sembra che non sia l'unica. Se ritieni che sia generalmente accettato che le persone cedano il posto alle future mamme che viaggiano con i mezzi pubblici, questa tendenza potrebbe cambiare. Uno studio condotto nel Regno Unito ha rivelato che quattro britannici su dieci non offrirebbero il proprio posto a una donna incinta.

Il sondaggio su 2K pendolari regolari è stato commissionato dall'azienda di prodotti per la cura della pelle Mama Mio come parte della loro campagna "I'm Expecting" con lo scopo di incoraggiare le future mamme a parlare quando i posti sui mezzi pubblici non sono disponibili. Ha scoperto che la battaglia per i posti nelle ore di punta porta i passeggeri a rinunciare alle loro buone maniere o a non notare le donne incinte in primo luogo.

Uno su quattro ha rivelato di non aver rinunciato al proprio posto nel caso in cui la donna non stesse davvero aspettando un bambino. Uno su cinque temeva che così facendo potesse offendere una persona, quindi semplicemente non si preoccupano.

Alcuni dei risultati sono stati piuttosto allarmanti: tre partecipanti su dieci ritenevano che alle donne incinte non dovesse essere offerto un posto fino a quando non si "mostra visibilmente", il 18 percento offrirebbe posti a sedere durante il terzo trimestre di una donna, l'11 percento durante il secondo e solo il 2 percento durante i primi tre mesi di gravidanza.

"Siamo rimasti sorpresi dai risultati, poiché ci aspettavamo che tutti avrebbero offerto il proprio posto a una donna incinta", ha detto all'Independent Natalie Cowley, di Mama Mio. "Siamo rimasti particolarmente scioccati dal fatto che solo il due percento abbia affermato che dovresti offrire un posto a una donna nel suo primo trimestre, considerando quanti soffrono di sintomi gravi durante questo periodo, tra cui malattia e affaticamento".

Anna Whitehouse, ambasciatrice della campagna #ExpectingChange, ha affermato che "la gravidanza non è una debolezza, ma è una vulnerabilità e l'ho sentito in particolare durante il mio primo trimestre". Ha spiegato che le condizioni del pendolarismo possono essere incredibilmente stressanti per le persone incinte e potersi sedere può fare la differenza.

"Tuttavia, dalla mia esperienza, trovo che le persone siano troppo assorbite dai loro telefoni per essere consapevoli di ciò che li circonda, o non offriranno il loro posto se non richiesto", ha aggiunto. “Incoraggerei chiunque abbia bisogno di un posto sui mezzi pubblici a indossare un badge e stabilire un contatto visivo. Se fallisce, non soffrire in silenzio: chiedine uno!”

Ecco cosa hanno da dire Redditors sulla situazione

Il post "I sedili sono per i mozziconi, non per le mani": il passeggero dell'autobus intitolato prende un posto in più con la mano, la donna incinta si siede su di esso dopo averne abbastanza è apparsa per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)