I Razzie Awards hanno cancellato la categoria “Peggiore interpretazione di Bruce Willis nel 2021”

La rivelazione che Bruce Willis ha lottato con l'afasia , una condizione che può influenzare la capacità di comprendere e produrre il linguaggio parlato e scritto, ha fatto molto per spiegare perché Bruce, indiscutibilmente una delle più grandi star d'azione del pianeta, avrebbe preso secondo classificato con Chad Michael Murray in due film diversi l'anno scorso ( Fortress e Survive The Game ). Di certo non l'ha fatto per le nomination ai Razzie. Solo pochi mesi fa, i Razzie Awards hanno creato una categoria speciale solo per lui, la peggiore performance di Bruce Willis nel 2021, e con 8 diverse esibizioni tra cui scegliere, Bruce è stato un vincitore. Tuttavia, dopo aver ricevuto qualche flack online per la loro reazione alla notizia delle condizioni di Bruce, in cui hanno twittato " forse questo spiega perché voleva uscire col botto nel 2021 ", i Razzies hanno deciso di revocare le nomination di Bruce ed eliminare la categoria . E con ciò, le possibilità di vittoria di Jared Leto si sono appena moltiplicate.

Secondo IMDB , Bruce ha in programma altri 8 film in uscita quest'anno, quindi è una buona cosa che i Razzies abbiano deciso di lasciare che l'uomo fosse. Ora, quest'anno e il prossimo , può essere All About Jared. The Wrap riporta:

I Razzie Awards hanno annullato la loro decisione di sostenere il loro premio "Peggiore interpretazione di Bruce Willis nel 2021". "Dopo molte riflessioni e considerazioni, i Razzies hanno deciso di revocare il Razzie Award assegnato a Bruce Willis, a causa della sua diagnosi recentemente rivelata", afferma una dichiarazione dei co-fondatori John Wilson e Mo Murphy.

"Se le condizioni mediche di qualcuno sono un fattore nel suo processo decisionale e/o nelle sue prestazioni, riconosciamo che non è appropriato dargli un Razzie." La famiglia di Willis ha annunciato mercoledì che all'attore era stato diagnosticato un disturbo cognitivo afasia e si stava allontanando dalla recitazione.

I Razzie Awards sono stati presi di mira mercoledì per essersi rifiutati di revocare il premio speciale per Willis e per aver fatto un Tweet incendiario. "I Razzies sono davvero dispiaciuti per la condizione diagnosticata da #BruceWillis", ha scritto la cerimonia di premiazione della parodia su Twitter. "Forse questo spiega perché voleva uscire con il botto nel 2021. I nostri migliori auguri a Bruce e alla sua famiglia".

Che differenza fa un giorno.

E per timore che gli stessi Razzies vengano nominati per Shittiest Behavior da uno spettacolo di premi insieme ai Golden Globes e agli Oscar , stanno anche revocando la nomination di Shelley Duvall del 1981 per The Shining , tenendo conto di come è stata trattata dal suo regista, Stanley Kubrick .

“Come abbiamo menzionato di recente in un'intervista a Vulture, le circostanze attenuanti si applicano anche a Shelley Duvall in 'The Shining'. Da allora abbiamo scoperto che la performance di Duvall è stata influenzata dal modo in cui Stanley Kubrick l'ha trattata durante tutta la produzione. Vorremmo cogliere l'occasione per revocare anche quella nomina".

Per quanto riguarda le nomination di Bruce, dico, perché buttare fuori il bambino con l'acqua sporca? Dovrebbero semplicemente cambiare la categoria in Peggiore interpretazione in un film di Bruce Willis nel 2021. Perché Chad dovrebbe continuare a subire l'umiliazione di non essere mai stato nominato per nient'altro che un Teen Choice Award? Dopotutto è la " star " di due di quei film. Dategli il Razzie che si merita prima che Kevin Dillon ( A Day To Die ) lo strappi via.

Immagine : Lionsgate tramite IMDB