I creatori di danza Black TikTok sono in sciopero per denunciare la mancanza di credito

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Jalaiah S. Harmon ✨ (@jalaiah)


Black TikTok e Twitter mi hanno dato così più gioia lo scorso fine settimana con l'hashtag #BlackTikTokStrike. I TikToker neri hanno scioperato perché si erano stancati di avere il loro lavoro, in particolare la loro coreografia virale per canzoni popolari, rubata e monetizzata da TikToker bianchi senza credito. Un esempio di questa situazione è stato quando TikToker Addison Rae è apparso nello show di Jimmy Fallon diversi mesi fa per dimostrare tutte le danze virali di TikTok. C'è stato un putiferio sui passi di danza annacquati che Addison ha ricreato senza accreditare i creatori neri quando è apparsa nello show. In risposta, Jimmy ha invitato i creatori originali delle danze al suo spettacolo. I creatori neri continuano a vedersi rubare le mosse, quindi hanno deciso di prendersi una pausa, per la cultura. Di seguito sono riportati alcuni dettagli in più da Tech Crunch:

Con l'uscita del video di "Thot Shit", alcuni creatori di Black TikTok hanno iniziato a richiamare l'attenzione su tale sfruttamento questa settimana, ispirando altri a rifiutarsi di coreografare una danza sulla canzone di successo. L'idea alla base del movimento è che gli artisti neri sulla piattaforma creino una quantità sproporzionata di contenuti e cultura, molti dei quali vengono riconfezionati e monetizzati dai popolari creatori bianchi e dalla cultura in generale.

La scelta della canzone probabilmente non è una coincidenza. Il video di Megan Thee Stallion è sia un giocoso ma importante inno ai lavoratori essenziali – in questo caso twerking alimentari, servizi di ristorazione e operatori sanitari – e un commento pungente sul ricco establishment bianco che sfrutta il loro lavoro senza pensarci due volte.

Lo "sciopero" non ha i creatori che lasciano la piattaforma o addirittura rimangono fuori dall'app. Invece, i creatori di colore che normalmente potrebbero contribuire con i balli per la nuova canzone calda si siedono e indicano cosa succede quando non sono in giro. (Prevedibilmente: non molto.)

Nella pagina del suono, alcuni video prendono in giro la coreografia ma ruotano in una dichiarazione su come i creatori di colore non ottengono il dovuto sull'app. In altri video, i creatori di Black guardano con orrore gli imbarazzanti tentativi di danza che non riescono a riempire il vuoto o ridono di come i testi della canzone siano istruttivi, ma non Black TikTok non riesce ancora a capirlo.

Quando è stato contattato per un commento sul fenomeno, TikTok ha elogiato i creatori di Black come una parte "critica e vibrante" della comunità.

"Ci teniamo molto all'esperienza dei creatori neri sulla nostra piattaforma e continuiamo a lavorare ogni giorno per creare un ambiente di supporto per la nostra comunità, instillando anche una cultura in cui onorare e accreditare i creatori per i loro contributi creativi è la norma", un portavoce di TikTok disse.

[Da Tech Crunch]

Guardare i video dei creatori neri che prendono in giro quanto TikTok è diventato secco la scorsa settimana senza la loro forza creativa sulla piattaforma mi ha fatto urlare. Ovviamente questo fenomeno non è nuovo in Occidente. Gli europei e la loro prole hanno monetizzato le creazioni BIPOC senza credito per secoli letterali. Non mi credi? Perché Elvis Presley è spesso accreditato come il padre del Rock n Roll quando Chuck Berry ha creato il genere E le mosse? L'Hip Hop è stato bandito da MTV fino al 1988, ma ora i rapper più conosciuti sono bianchi come Macklemore ed Eminem (sebbene Em meriti i suoi riconoscimenti). Ricordate la polemica sulle trecce di Bo Derek ? Sono orgoglioso di questi TikToker neri che dicono basta. Suggerirei anche che queste piattaforme come TikTok e Youtube, che hanno creato algoritmi razzisti che favoriscono i creatori bianchi rispetto a quelli neri e marroni, lavorino per rendere eque le loro piattaforme. Coloro che lavorano instancabilmente non dovrebbero essere derubati delle opportunità perché non sono l'ombra giusta. Bene su questi Black TikToker per aver preso posizione. Se fossi in loro, non tornerei finché non avranno le loro monete! L'unico aspetto negativo di questo sciopero è non avere una danza virale per la canzone "Thot Sh*t" di Meg Thee Stallion che sarà un successone per tutta l'estate.

Alcuni dei video che mi hanno fatto ridere:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da EBC (@embracingblackculture)

Alcuni Tweet:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Jalaiah S. Harmon ✨ (@jalaiah)

Nota di CB: l'immagine dell'intestazione è del coreografo e ballerino di TikTok, Jalaiah S. Harmon. Potete seguirla su TikTok qui e su Instagram qui .