I bambini adulti condividono 30 cose che sono orgogliosi che i loro genitori gli abbiano insegnato

Ti ricordi di aver imparato ad andare in bicicletta? Forse un genitore si stava tenendo al sedile e ti aiutava a ritrovare l'equilibrio prima di mandarti fuori strada mentre l'altro genitore teneva in mano una telecamera eccitato cercando di catturare il momento perfettamente in video. Imparare a guidare è stata probabilmente un'esperienza molto più stressante, ma potrebbe essere stata simile nel modo in cui c'era almeno un genitore, seduto sul sedile del passeggero aggrappato alla maniglia della portiera e pregando che saresti arrivato a destinazione in sicurezza mentre mantenendo più tensione nel loro corpo di quanto pensassi possibile.

I nostri genitori hanno la responsabilità di insegnarci innumerevoli cose, da come leggere a come essere buoni amici. Per celebrare tutte le cose migliori che ci hanno insegnato genitori meravigliosi, abbiamo trovato un post su Reddit che chiedeva: " Adulti, cosa hanno fatto i tuoi genitori a crescerti bene? ” e setacciato i commenti per trovare le risposte più commoventi. Di seguito, puoi leggere tutto sulle migliori lezioni di vita e consigli che i genitori hanno dato ai loro figli, oltre a un'intervista con la madre e blogger Priya Doshi , e si spera che ti aiuteranno a ricordare alcuni ricordi positivi della tua infanzia . Assicurati di votare le risposte che ritieni più significative, quindi facci sapere nei commenti qual è stata la cosa migliore che i tuoi genitori ti abbiano mai insegnato. Quindi, se sei interessato a leggere un altro elenco di Bored Panda che celebra i sani momenti genitoriali, abbiamo il pezzo perfetto proprio qui .

# 1

Sono una donna con un padre single. Non si è mai aspettato niente da me. Ha fatto di tutto per darmi ciò di cui avevo bisogno e che volevo. Ma soprattutto mi ha insegnato come fare le cose di base che "un uomo dovrebbe fare" come cambiare l'olio della mia macchina, o la gomma, e la meccanica in generale. Mio padre ha anche escluso qualsiasi cosa e tutto ciò che avrei potuto attraversare per fase. Tingere i miei capelli biondi di rosso? Grande! Trucco spesso. Freddo. Volendo bere. Dimmi dove quando con chi e tieni il telefono acceso se hai bisogno di un passaggio (ovviamente questo è dopo che avevo almeno 15/16 anni). La cosa più importante è che sono stato in grado di parlare con mio padre di qualsiasi cosa senza paura del giudizio di rabbia o qualcosa del genere. Posso dire con orgoglio che non bevo quasi mai e non fumi mai uscito quando ero pronto e sto vivendo una vita fantastica. Ho ancora uno stretto rapporto con mio padre e lui è ancora il mio eroe.

Crediti immagine: Deja_kitten

Abbiamo contattato Priya Doshi, madre e creatrice del blog How To Be A Positive Parent , per sapere qual è stata la cosa migliore che i suoi genitori le hanno instillato. "Il mio defunto padre mi ha incoraggiato a essere autosufficiente. Mi ha anche insegnato ad avere fiducia in me stesso. Mi diceva sempre che va bene perdere la fiducia negli altri ma non perdere mai la fiducia in te stesso", ha condiviso Priya. "Mia madre mi ha insegnato ad avere fede nell'universo. La fede può spostare le montagne e anche fornire consolazione nei momenti difficili".

Abbiamo anche chiesto a Priya perché è importante che i genitori facciano uno sforzo per insegnare ai propri figli, piuttosto che lasciare che capiscano le cose da soli. "I genitori sono potenti modelli di ruolo per i loro figli. Quindi i genitori sono nella posizione migliore per insegnare ai loro figli", ha spiegato Priya. "Se i bambini vengono lasciati ad imparare le cose da soli, non vi è alcuna garanzia che le impareranno o quando capiranno le cose, potrebbero essere nella loro età adulta e non disposti a cambiare se stessi. I bambini sono il futuro e quindi il futuro dipende da ciò che i loro genitori hanno insegnato loro".

#2

I miei genitori mi hanno sempre insegnato ad essere affettuoso. Un po' strano. Ma mio padre mi ha sempre detto che anche se sei un ragazzo, non essere come il ragazzo normale che si comporta in modo duro e contiene tutto dentro.

Starai bene se piangi, se ti abbracci e se esprimi il tuo amore per le tue cime. Non aver paura di esprimere le tue emozioni e il tuo affetto soprattutto a coloro che si prendono cura di te.

Crediti immagine: anon

Successivamente, abbiamo chiesto a Priya quali sono le cose più importanti che vuole che i suoi figli imparino da lei. "Voglio che i miei figli imparino a essere autosufficienti e resilienti come me. Voglio che abbiano fede che l'universo si prenderà sempre cura di loro, proprio come me", ha detto. Infine, Priya ha voluto aggiungere che "Un genitore può creare o distruggere la vita di un bambino. È una posizione di potere e privilegio e dovrebbe essere usata con saggezza".

Se sei interessato ad altre parole di saggezza di Priya, assicurati di dare un'occhiata al suo blog Come essere un genitore positivo proprio qui .

#3

Buone maniere.

Solo cose di base come "per favore", "grazie", "prego", ecc.

Da adulto, sono onestamente scioccato dalla frequenza con cui vedo altri adulti che hanno modi terribili. "Dammi questo", "Prendo quello", "Lo voglio". Oppure, dopo che un cameriere consegna un assegno e dice loro di passare una bella giornata, rispondono con "sì" o "certo".

cazzo?

Giudico apertamente gli altri adulti su questa roba. Riunisci la tua fottuta vita e smetti di interagire con le persone come un neanderthal che trascina le nocche.

Tutti i genitori sanno che hanno firmato per nutrire, vestire, alloggiare e amare i loro figli, ma c'è molto di più che serve per allevare individui compassionevoli, curiosi e ambiziosi. Non tutti i genitori possono permettersi il lusso di trascorrere un sacco di "quantità di tempo" con i propri figli, poiché lavorare in lavori impegnativi per provvedere alla famiglia è purtroppo una posizione comune in cui si trovano mamme e papà, ma non tutte le lezioni devono essere formali discussione. Alcune convinzioni e idee vengono instillate nei bambini solo dall'osservazione. Dopotutto, le azioni parlano più delle parole.

In effetti, l'apprendimento osservazionale è un modo comune per tutte le persone di imparare, in particolare i bambini. Secondo lo psicologo Albert Bandura , gli esseri umani sono "naturalmente inclini a impegnarsi nell'apprendimento osservativo" e la maggior parte di noi inizia a imitare comportamenti e azioni che vediamo quando abbiamo solo due anni. Nel suo libro Teoria dell'apprendimento sociale , Bandura ha scritto che : "La maggior parte del comportamento umano viene appreso osservando attraverso la modellazione: osservando gli altri si forma un'idea di come vengono eseguiti i nuovi comportamenti e, in occasioni successive, queste informazioni codificate fungono da guida per l'azione. "

#4

hanno fatto sembrare che droghe e alcol non fossero un grosso problema, hanno offerto vino a cena e hanno mantenuto le promesse quando hanno detto che sarebbero venuti a prendermi a una festa senza fare domande. hanno fatto sembrare che non fosse un frutto proibito, quindi non ho mai avuto l'impulso di abusarne o di sgattaiolare in giro. non ho mai avuto problemi grazie a loro, ho dei confini sani

Crediti immagine: PM_ME_UR_FROST_TROLL

Le persone imparano costantemente con l'esempio, in particolare i bambini che vogliono capire tutto del mondo, come sembrano i loro genitori. Bandura ha osservato nella sua teoria che ci sono anche alcuni fattori che ci rendono più propensi a osservare e imitare il comportamento di qualcun altro. Tra le persone che siamo più inclini a imitare ci sono: individui che consideriamo cordiali o premurosi, persone che sono ricompensate per il loro comportamento, persone in posizioni autorevoli, persone con cui condividiamo somiglianze (età, sesso, interessi, ecc.) e persone ammiriamo o che hanno uno status elevato nella società.

È anche più probabile che imitiamo un certo comportamento quando abbiamo visto ricompense per aver imitato le stesse azioni in passato, quando non abbiamo fiducia nelle nostre capacità o conoscenze e quando ci troviamo in una situazione confusa o non familiare. Cerchiamo risposte su come agire o comportarci e il nostro istinto prende il sopravvento. Questo mette i genitori in una posizione unica in cui possono insegnare ai loro figli tutto ciò che vogliono, ma hanno anche la pressione di essere essenzialmente costantemente osservati.

#5

Ricordo che mi fu detto che era molto importante ammettere quando si sbagliava, e penso che fosse un consiglio valido. Ma potrei sbagliarmi.

Crediti immagine: ixnayupidstay

#6

Leggimi le favole della buonanotte ogni notte mentre crescevo. Ha instillato in me l'amore per la lettura e sono certo che abbia contribuito ad aiutare il mio cervello a lavorare meglio delle persone che non leggono bene.

Crediti immagine: Smyrfinator

Il bello dell'apprendimento osservativo è che può essere un modo per i bambini di imparare senza dover ascoltare . Guardare un genitore mangiare broccoli e divertirsi avrà probabilmente un effetto molto più positivo rispetto a sentire un genitore spiegare perché i bambini dovrebbero davvero mangiare broccoli perché fa bene a loro. Il più delle volte, a un bambino non importa se un cibo è "buono per loro". In effetti, ciò potrebbe renderli meno interessati quando qualcosa viene venduto in quel modo perché quello che vogliono sapere è che ha un sapore delizioso. Ma guardare quanto i loro genitori apprezzano la verdura senza ascoltare una lezione su come assumere abbastanza fibre ogni giorno potrebbe incoraggiare un bambino a mangiarne alcuni pezzi la prossima volta che viene presentato a cena. Dopotutto, imitare il comportamento dei genitori viene naturale.

#7

Mia madre mi faceva sempre provare un boccone di qualsiasi cibo davanti a lei prima che ammettesse la frase "Non mi piace". Ora, grazie a lei, sono disposta a provare qualsiasi cibo/bevanda una volta, anche se penso che non mi piacerà. Sono felice che l'abbia fatto.

Crediti immagine: dontaskmethatmoron

#8

Ci sedevano con loro quando pagavano le bollette ogni mese. Abbiamo iniziato pensando di avere un sacco di soldi ("compriamo X!"), poi guardando come i soldi dello stipendio diminuivano mentre venivano pagate le bollette. Finivamo inevitabilmente di pagare le bollette e pensavamo di avere ancora molto, poi papà diceva "vuoi mangiare questo mese, vero?" e mettere da parte i soldi per la spesa.

È stato così utile perché abbiamo imparato quanto costano effettivamente le cose, come mettere via i soldi per oggetti che non potevi ancora acquistare (come generi alimentari) e come risparmiare per cose specifiche come la pensione e un nuovo tetto per la casa. Ci ha anche fatto smettere di chiedere soldi poiché abbiamo visto che non c'era molto da fare.

#9

Qualcosa che è rimasto con me per sempre è stato quando mio padre mi ha dato un articolo dalla rivista Time che spiegava in parole povere come il nostro cervello non smette di crescere fino a quando non abbiamo vent'anni, e una delle ultime parti del cervello a la forma è la nostra capacità di comprendere appieno le conseguenze delle nostre azioni. Pensiamo di poterlo fare, ma non possiamo comprendere appieno l'entità delle nostre decisioni fino a più tardi nella vita. Avevo circa 15 anni quando mi ha dato quell'articolo.

Ha continuato spiegando che il suo lavoro, come genitore, era in qualche modo colmare quella lacuna prendendo decisioni per me che diminuiranno le mie possibilità di prendere una "cattiva decisione". Cose di base come il coprifuoco, venirmi a prendere dalle cose invece di lasciare che gli amici che avrebbero potuto bere mi accompagnassero a casa.

La cosa più importante era che voleva farmi sapere che si fidava al 100% di me, ma c'era un limite a quella fiducia perché anche se pensavo di prendere buone decisioni, non avevo ancora tutti gli strumenti per prendere le migliori .

Lo apprezzo, guardando indietro ad alcune delle cose stupide con cui riuscivo ancora a farla franca a quell'età. Cose che non farei MAI adesso. È stato bello avere un genitore che spiegava perché voleva controllare alcuni aspetti della mia vita oltre a dire semplicemente "Perché l'ho detto".

Il comportamento di osservazione può essere utilizzato per molte più lezioni rispetto al valore del consumo di verdure. Alcune delle risposte presenti in questo elenco menzionano i genitori che erano sempre pronti a scusarsi o ammettere i propri errori. Queste sono lezioni potenti che anche i bambini possono imparare. Vedendo un genitore ammettere quando hanno torto, questi bambini hanno imparato qualcosa con cui molti adulti adulti ancora lottano. I bambini presumono che i loro genitori sappiano come rispondere in modo appropriato a qualsiasi situazione, quindi vedendo esempi di umiltà e scuse sentite, i bambini capiscono che dovrebbero fare lo stesso. Allo stesso modo, i genitori che lavorano sodo e hanno una grande etica del lavoro saranno osservati dai loro figli. È molto più potente vedere esempi di dedizione e impegno per compiti, hobby e relazioni piuttosto che sentire semplicemente che dovresti dare il massimo.

# 10

Mi hanno insegnato la tolleranza e l'accettazione. Mi hanno detto che mi avrebbero amato indipendentemente dalla mia religione, orientamento sessuale, alleanza politica o professione. Mi hanno insegnato ad accettare le persone e ad amarle per il loro carattere e a trovare persone che mi ameranno per il mio carattere.

Crediti immagine: Steeps87

# 11

Cena in famiglia ogni sera quando papà tornava a casa. Niente TV e ovviamente niente telefoni perché erano 40 anni fa. Abbiamo parlato della nostra giornata e abbiamo riso delle cose. Bei tempi e parte molto importante della mia infanzia.

Crediti immagine: spautrievas

# 12

Ho l'autismo che ha causato molti problemi. Uno psichiatra mi ha fatto diagnosticare e i miei genitori si sono assicurati che avessi il supporto di cui avevo bisogno.

È facile dire che qualcuno è un bambino difficile, ma capire perché e aiutare quel bambino a trovare un percorso nella vita che funzioni per lui, è la cosa migliore che avrebbero mai potuto fare per me.

Crediti immagine: Guilty_Coconut

Uno dei motivi per cui è così importante per i genitori instillare preziose lezioni nei propri figli è che è molto più difficile da imparare quando si invecchia. Quando un ragazzo compie 18 anni senza che gli venga mai chiesto come è stata la sua giornata, probabilmente non sarà un'abitudine che prenderà dall'oggi al domani. Una volta che un giovane ha lasciato il nido, ci sono così tante cose nuove di cui preoccuparsi, come pagare le bollette e mantenere relazioni adulte, che non dovrebbero usare quel tempo per imparare a elaborare anche le proprie emozioni. Quando si tratta di disponibilità emotiva, gli adulti che sono cresciuti stentati nel regno dell'intelligenza emotiva possono avere difficoltà a recuperare il ritardo. Al contrario, i bambini che crescono in famiglie in cui le emozioni vengono discusse e convalidate tendono a diventare adulti molto più empatici.

# 13

Si sono assicurati che capissi il denaro, la gestione del denaro, il risparmio per la pensione, ecc. Mi hanno reso la vita molto più facile non aver mai dovuto preoccuparmi di soldi o debiti un giorno in vita mia.

Crediti immagine: FlameFrenzy

# 14

Puoi fare quello che vuoi ma sei responsabile delle tue scelte.

Crediti immagine: Arriabella

# 15

Mia madre ha instillato in me un profondo senso di empatia e compassione per coloro che sono meno fortunati di me

Crediti immagine: povero naso

Crescere una persona empatica è l'obiettivo di ogni genitore, giusto? Potrebbe non essere sempre in cima alla lista delle priorità, ma nessuno vuole un bambino che non tenga conto dei sentimenti degli altri. (A meno che tu non sia un supercriminale che cerca di crescere il tuo successore…) Per aiutare i genitori a capire come promuovere l'empatia nei loro piccoli, madre e autrice del libro The Happy Kid Handbook: How to Raise Joyful Children in a Stressful World Katie Hurley ha scritto un pezzo per Positive Parenting Solutions delineando i suoi migliori consigli. Il numero uno è la convalida di una serie di emozioni. "Se i bambini devono preoccuparsi dei sentimenti degli altri, devono raggiungere la consapevolezza di sé dei propri sentimenti", scrive Katie. Prendere l'abitudine di chiedere ai tuoi figli come si sentono e assicurargli che capisci può fare molto. I bambini hanno bisogno di dare un nome alle loro emozioni e sapere che è salutare prendersi del tempo per provare una vasta gamma di emozioni, piuttosto che cercare di nascondere qualcosa o spegnere. Quando si sentiranno al sicuro da condividere con i loro genitori, impareranno come far sentire gli altri al sicuro per aprirsi anche con loro.

#16

Facendomi sempre sapere che ero amato, qualunque cosa accada.

Crediti immagine: Col_Walter_Tits

#17

Ha sostenuto i miei (allora) interessi insoliti. Ero appassionato di astronomia da bambino e loro compravano libri e telescopi e mi accompagnavano da/per il club di astronomia locale a tarda ora. Più tardi (erano gli anni '80) mi comprarono una serie di computer piuttosto costosi per l'epoca e per il loro reddito. Sono grato che abbiano supportato ciò che mi piaceva.

Crediti immagine: Dapper_Presentation

#18

Hanno rispettato la nostra privacy. Hanno sempre bussato alle nostre porte, non hanno mai esaminato la cronologia del nostro computer o guardato i nostri telefoni, ecc. Ci chiedevano con chi stavamo parlando, ma se volevano VERAMENTE vedere i messaggi, ci chiedevano di mostrarli. Hanno dimostrato che ci tenevano, ma si fidavano anche di noi per prendere le decisioni giuste. Ora posso andare a parlare di qualsiasi cosa con i miei genitori! Il nostro rapporto è fantastico! Sono così grato!

Crediti immagine: hlturner

Il prossimo consiglio di Katie è parlare di argomenti difficili con i bambini. Non cercare di proteggerli da tutto. Può essere scoraggiante sollevare argomenti come sparatorie a scuola, guerra e razzismo con bambini che non hanno ancora visto molte ingiustizie nel mondo, ma è importante sollevare argomenti delicati in un ambiente sicuro. "Parlare ai bambini di problemi globali e storie tragiche apre effettivamente la porta al pensiero empatico", spiega Katie. “Quando nascondiamo la verità, inviamo il messaggio che queste cose non contano. Quando intraprendiamo conversazioni significative (e adatte all'età), piantiamo i semi dell'empatia".

# 19

Mio padre ha sempre creato mio fratello e io prendo il comando. Ovviamente avrebbe sempre saputo cosa stava succedendo e sarebbe stato qualche passo avanti a noi. Se fossimo in una nuova città, saremmo incaricati di decidere quale autobus prendere, o se stessimo cucinando, leggeremmo la ricetta e diremo a mio padre cosa fare, ecc. È piuttosto semplice ma significava eravamo abbastanza bravi a fare le cose da soli ed eravamo già molto indipendenti prima di uscire di casa.

Stavamo visitando Londra una volta e sono riuscito a prendere la metropolitana prima che le porte si chiudessero, ma mio padre no. Sapevo dove dovevamo cambiarci, quindi sono sceso alla fermata e ho aspettato il prossimo treno con lui a bordo. Penso che la maggior parte dei bambini di 8 anni potrebbe essere impazzita un po'

# 20

So che questo sarà sepolto in profondità in vari commenti, ma beh…

Sono cresciuto in una famiglia finanziariamente non molto buona. Non è mai morto di fame, ma non ha avuto nemmeno lussi.

Ricordo nel profondo della mia infanzia che i miei genitori prendevano sempre il resto da tutto ciò che compravano e mettevano in un salvadanaio, tutto l'anno. Si sono assicurati che li vedessi mettere lì le monete e continuavano a farmi clamore sul Natale, perché quello che sceglierà il regalo ero io.

Ricordo di essere andato in banca per cambiare la montagna di monete in carta (guardandomi indietro per me era MOLTO, ma sul serio non era molto) e sono andato al negozio di giocattoli locale per comprarmi qualcosa. Mia madre si è anche assicurata che lo avessimo imballato per metterlo sull'albero e ha detto che sarebbe stato più divertente aprirlo con gli altri bambini.

La festa di Natale in famiglia avveniva sempre a casa di uno dei nostri parenti ricchi (non un parente diretto, mia madre è stata cresciuta da un'altra famiglia) e gli altri bambini ricevevano sempre dei regali pazzi… ma nessuno di loro ha avuto lo stesso impatto che ha avuto il mio , almeno per me.

Il fatto è, mi pensavano i miei, anche se in quel momento non avevano l'intenzione che se avessi risparmiato regolarmente avrò le cose che voglio e che il valore di qualcosa non è limitato al prezzo.

Questo concetto da solo mi fa trattare i soldi con cura, mi fa risparmiare regolarmente, mi fa pianificare in anticipo per quasi tutto e mi fa dare valore a cose che non hanno nemmeno un prezzo. Mio dio guardando indietro ho tenuto per anni un tappo di bottiglia nel portafoglio perché aveva un valore di amicizia.

Ti amo mamma e papà.
Questo è rimasto profondamente impresso in me. Grazie.

#21

I miei genitori accettano tutti così come sono. Non importava di che colore fosse la tua pelle. Gay, etero o qualcosa nel mezzo. Non importava. I miei genitori amavano e accettavano tutta mia sorella e i miei amici. Lascia che alcuni di loro vivano con noi quando le cose si mettono male a casa. Ora siamo tutti cresciuti e abbiamo figli… Tutti quei bambini chiamano mia mamma e mio papà nonna e nonno. Vedere. L'amore vince.

Un altro modo per promuovere l'empatia nei tuoi figli è mostrarla tu stesso. Sembra abbastanza autoesplicativo, ma con la cultura odierna di correre attraverso tutto, può essere facile dimenticarlo. Ma essere consapevoli di mostrare empatia in qualsiasi situazione può fare molto per insegnare ai tuoi figli. “Mantieni la calma quando incontri un momento frustrante di genitorialità. Prenditi il ​​​​tempo per elaborare le tue emozioni e i fattori scatenanti prima di reagire per modellare la regolazione emotiva dei tuoi figli", scrive Katie. “Considera i loro fattori scatenanti prima di rispondere con rabbia. Dimostrare empatia nella nostra vita quotidiana aiuta i bambini a sviluppare un senso interiore di giusto e sbagliato".

#22

Infastidire le persone con domande, non con incompetenza.

# 23

Assicurati di aver compreso il valore dell'empatia e del solo ascolto. Papà era un reclutatore per l'esercito e le reclute lo avrebbero contattato perché li avrebbe aiutati a rimettere in ordine la loro vita scolastica, a rimettere in ordine la vita a casa se ne avessero avuto bisogno e si sarebbero rifiutati di mentire loro sull'intero processo. Avrebbe fatto di tutto per portarli in palestra per aiutarli a rimettersi in forma e avrebbe detto se avevano bisogno di qualcosa da chiamare. Si è lamentato per questo, ma ho potuto vedere che era semplicemente felice di aiutare le persone intorno a lui.

Mia madre era letteralmente la mamma di tutti. Avevo molti amici a cui i genitori lavoravano per molte ore, non ascoltavano i loro figli o semplicemente non si preoccupavano di cosa stesse succedendo nelle loro vite. La mia casa più o meno aveva una politica delle porte aperte e tornavo a casa così spesso per vedere me o gli amici di mia sorella che ci rilassavamo con mia madre. Volevano solo una mamma che li ascoltasse e desse loro consigli ed è quello che ha fatto, sempre onesta e sempre sincera. Ho alcune sorelle non legate al sangue che mia madre ha accolto per un po' e le dicono sempre Buona festa della mamma.

Mia sorella ed io abbiamo preso a cuore le loro lezioni, mia sorella è una psicologa scolastica, sto cercando di diventare un'insegnante. Cerchiamo di essere comprensivi e di ascoltare le persone intorno a noi

#24

Lasciami discutere con loro sul motivo per cui volevo qualcosa/dovrei avere il permesso di fare qualcosa e cambierei idea se avessi fatto un argomento convincente.

Katie continua scrivendo che agire può essere un altro modo per dimostrare empatia di fronte ai tuoi figli. Tuttavia, non è necessario che sia qualcosa di enorme o dispendioso in termini di tempo. "Pensa in piccolo. Aiutare a portare generi alimentari o rastrellare le foglie per un vicino anziano, per esempio", scrive Katie. "Costruire connessioni con la comunità e fornire un aiuto in prima persona incoraggia i bambini a diventare artefici del cambiamento". Più spesso i tuoi figli ti vedono fare di tutto per aiutare gli altri o riconoscere i loro sentimenti, più i tuoi figli vorranno fare lo stesso.

#25

Mi ha parlato/trattato come un adulto.

Nessun coprifuoco, nessuna restrizione su quando posso usare il mio telefono o giocare ai videogiochi o usare Internet, nessun tempo dedicato allo studio o alla revisione, niente del genere. Ma se non ottieni buoni risultati agli esami, è colpa tua e devi affrontarne le conseguenze.

#26

Indipendenza.. niente genitorialità in elicottero qui, avevo solo certe aspettative su di me e mi ha permesso la libertà di soddisfarle senza coccolarmi.

Seguito: integrità. Facciamo la cosa giusta perché è la cosa giusta da fare. Non prestare attenzione a ciò che sta facendo il tale, concentrati su te stesso e sulla tua coscienza

#27

Hanno instillato una buona etica del lavoro. "Se fai qualcosa di mezzo culo, dovrai metterci 2 culi per sistemare le tue cazzate. Se il tuo nome sta parlando, fai del tuo meglio." Inoltre hanno sempre incoraggiato la mia creatività, non mi hanno mai detto che non ero capace di qualcosa. Mi hanno sempre detto che posso realizzare tutto ciò che voglio fintanto che mi impegno. Le mie unità genitoriali sono fantastiche.

Crediti immagine: HanginWithLucretia

Speriamo che questo elenco ti ricordi tutte le grandi cose che i tuoi genitori ti hanno instillato. Che tu abbia figli o meno, ricorda che dare l'esempio è una cosa potente. La prossima volta che sei vicino al figlio di un amico o di un familiare, vedi se puoi fare qualcosa per essere un ottimo modello. Anche un piccolo incontro può essere significativo per loro. Ricorda di votare tutte le tue risposte preferite in questo elenco, quindi sentiti libero di condividere nei commenti qual è stata la cosa di maggior impatto che i tuoi genitori ti hanno insegnato.

#28

Non avevamo la TV crescendo. Andavamo anche in biblioteca una volta alla settimana. Per questo ho sviluppato un amore insaziabile per i libri e la lettura. Per questo sarò per sempre grato.

#29

Mi ha insegnato l'importanza del nastro adesivo di qualità.

#30

Mi hanno trattato come un adulto – non hanno mai sminuito ciò che stavo provando o ciò che era significativo per me e hanno spiegato gli aspetti pratici della vita quando necessario. "Perché l'ho detto io" NON era una frase comune. Inoltre, erano i genitori più solidali che chiunque potesse desiderare e hanno avuto il tempo di essere coinvolti nelle cose che ho fatto: mio padre mi ha insegnato le meraviglie scientifiche e ha fatto da mentore al mio team di robotica, mia madre si è offerta volontaria per tutte le mie cose teatrali e musicali mentre prestando servizio contemporaneamente in consigli scolastici, PTO, Friends of Music, comitati curriculari e un centinaio di altre cose. Sono solo persone incredibili.

(Fonte: Bored Panda)