Helen Hunt afferma di aver cercato di realizzare un sequel multirazziale di “Twister”, ma nessuno era interessato

Helen Hunt è comparsa da Watch What Happens Live di Andy Cohen l'altra sera per promuovere la sua nuova serie Starz Blindspotting. Mentre era lì ha rivelato che l'anno scorso ha provato a lanciare un sequel del film catastrofico del 1996 Twister, in cui ha recitato con il compianto, grande Bill Paxton. Helen dice che voleva che il suo sequel presentasse un cast multirazziale, ma, purtroppo, nessuno era interessato. Helen dice che riusciva a malapena a ottenere un incontro, sottolineando che "questo era nel giugno del 2020 quando si trattava di diversità". Quei maledetti dirigenti, spero che un tornado sputa una mucca proprio nelle loro stupide facce stupide.

Il nuovo spettacolo di Helen Blindspotting è stato creato e scritto da Daveed Diggs e Rafael Casal (che interpreta anche il figlio di Helen). Dice che loro tre hanno pianificato di fare il sequel insieme. tramite The Wrap:

“Ho provato a farlo realizzare con Daveed [Diggs] e Rafael [Casal] e io che lo scrivevo, e tutti i cacciatori di tempeste neri e marroni, e non lo avrebbero fatto. Stavo per dirigerlo".

Lei aggiunge:

Sarebbe stato così bello. C'è un HBCU vicino a Nashville dove volevamo che si svolgesse e un club di scienza missilistica. E in questo sparano i razzi nel tornado. Sarebbe stato così bello!

Ecco quella parte dell'intervista, che presenta anche Julianne Moore, che afferma di aver fatto il provino per la parte di Helen nell'originale Twister:

Forse il disinteresse dello studio per il sequel ha a che fare con il possibile remake che ha fatto notizia lo scorso giugno . Allo stesso tempo Helen, Daveed e Rafael stavano lanciando la loro idea. Andiamo, studi cinematografici! Non c'è abbastanza spazio per due Twister? Ci sono sei film di Sharknado , per l'amor di Dio!

Pic: Wenn.com