Harvey Weinstein è stato colpito da una nuova causa

Da quando Harvey Weinstein è stato condannato per stupro a marzo, è stato rinchiuso nella sua cella di prigione nella sua casa per i successivi 23 anni, Wende Correctional a Upstate New York. La città di Los Angeles sta cercando di organizzare un piccolo viaggio fuori dallo stato per Harvey per affrontare ulteriori accuse di criminalità sessuale , ma la data di inizio di quel viaggio è stata rinviata a causa di COVID-19 .

Ogni volta che Harvey arriva a Los Angeles, può essere certo che le cose saranno un mal di testa ancora più grande per lui quando tornerà nello stato di New York. Perché Deadline riporta che Harvey è stata colpita da una causa intentata recentemente a New York da quattro donne, tutte accusando Harvey di aggressione e stupro. E una di quelle vittime era minorenne quando accadde il suo presunto stupro.

Deadline afferma che la causa, intentata da quattro donne anonime conosciute nel fascicolo come Jane Doe I, II, III e IV, stanno facendo causa a Harvey, così come suo fratello ed ex socio in affari Bob Weinstein e la Walt Disney Corporation. Le vittime nominano la Disney nella loro causa, poiché la Disney ha acquistato la società di produzione Miramax di Harvey e Bob nel 1993 e l'ha venduta diversi anni dopo nel 2010. Harvey e Bob hanno continuato a fondare la Weinstein Company nel 2005. La Jane Does sta cercando una giuria processo, nonché danni non specificati.

Jane Doe I accusa Harvey di averla intrappolata nella sua camera d'albergo durante il Festival di Cannes del 1984. Jane Doe II, che aveva diciassette anni al momento del presunto attacco e un'aspirante attrice, accusa Harvey di averla violentata nel 1994 a New York City. Afferma che dopo che Harvey l'aveva assalita, ha preso il suo documento d'identità e le ha detto che se avesse respirato una parola di quello che era successo a qualcuno, Harvey avrebbe minacciato che " non solo si sarebbe assicurato che non avrebbe mai recitato in nessun film, ma anche i suoi associati la rintracciano e danneggiano fisicamente lei e la sua famiglia. "Come diranno probabilmente Ashley Judd e Mira Sorvino , quella parte del deep-six della sua carriera è meno una minaccia e più una promessa.

Jane Doe III afferma che Harvey l'ha violentata in un hotel a New York City nel 2008. Jane Doe IV accusa Harvey di averla aggredita al Festival del cinema di Venezia nel 2013.

Il motivo per cui il fratello di Harvey e la Disney sono stati coinvolti in tutto questo è perché, secondo le donne che hanno presentato la causa, sia la casa madre di Bob che Mirimax, la Disney, hanno chiuso un occhio sul comportamento di Harvey. Le donne discutono nella loro causa:

"[Harvey] ha avuto il suo comportamento ratificato o nascosto da alti dirigenti, dirigenti e direttori."

Questo è successo prima. Non c'è fine alle accuse secondo cui tutti sapevano cosa avrebbe potuto fare Harvey quando si era ritirato dall'ufficio per un " incontro di lavoro ". Inoltre, questo è ben lungi dall'essere la prima volta che Harvey è stato citato in giudizio per l'accusa di un attacco sessuale minorile avvenuto sotto le spoglie di un aiuto alla carriera. Ad esempio, l'anno scorso, una ex modella polacca ha accusato Harvey di averla maltrattata nel 2002 nel suo appartamento di New York, quando aveva sedici anni. Ha anche elencato suo fratello e Disney nella sua causa.

La Disney potrebbe essere in grado di lavarsi le mani da questa situazione, ma Harvey probabilmente non lo farà, anche se molte delle accuse in questa causa sono vecchie di decenni. In precedenza, lo statuto delle limitazioni nello stato di New York era di cinque anni per alcuni casi. Nel settembre 2019, Andrew Cuomo ha firmato una legislazione che ha aumentato lo statuto delle limitazioni a 20 anni per lo stupro di secondo grado e 10 anni per lo stupro di terzo grado. La scadenza precisa che il Child Victims Act, firmato nell'agosto 2019, consente alle vittime minorenni (o alle vittime minorenni in quel momento) di denunciare gli abusi, indipendentemente dal tempo trascorso. Ciò significa che Jane Doe II, che afferma di avere diciassette anni al momento del suo incontro con Harvey, ha tutti i diritti di proporre un caso, anche se è accaduto nel lontano 1994. Quindi, è meglio che Harvey avviti alcune nuove palline da tennis i piedi del suo deambulatore, perché sembra che il suo culo stia probabilmente tornando in tribunale.

Anche se la Disney possedeva Miramax al momento di due delle accuse in questa recente causa, hanno rilasciato una dichiarazione in cui affermano di non rivendicare alcuna responsabilità per la disgustosa merda vile che il capo di Miramax si stava alzando.

“I Weinstein gestivano e gestivano il loro business con autonomia virtuale. Non esiste assolutamente alcuna base legale per i reclami contro la società e noi difenderemo con forza contro di loro. "

Accidenti, la Disney non vuole davvero essere associata a nessuna delle presunte attività di Harvey. E capisco perché. Certo, la Disney ha la reputazione di cazzo fino vita dei bambini , ma non così.

Pic: Wenn.com

Commenta su Facebook