Gli scienziati hanno individuato due giraffe nane estremamente rare in Namibia e Uganda

Sapevi che le giraffe hanno la lingua nera? Sì, senza dubbio solo gli amanti della giraffa hardcore lo sapevano, ma c'è ancora molto da scoprire sulle giraffe.

Quindi, abbiamo ricercatori in Africa che studiano questa straordinaria specie di animali. E uno di questi gruppi di ricercatori è stato sorpreso di vedere due giraffe nane selvatiche, le prime della loro specie. Sono stati documentati e le immagini da allora hanno fatto notizia su Internet.

Si scopre che il nanismo può anche colpire le giraffe, come si è visto in questo documento di ricerca da un gruppo di conservazione delle giraffe

Crediti immagine: Emma Wells / GCF

Così, i ricercatori della Giraffe Conservation Foundation (GCF) hanno pubblicato un articolo su BMC Research Notes, un editore di riviste ad accesso libero, descrivendo due giraffe di popolazioni separate in Namibia e Uganda che si sono rivelate nane tra i loro parenti.

L'articolo si concentra sul fornire un resoconto dettagliato di quelli che sono considerati i primi resoconti conosciuti di giraffe nane nella letteratura scientifica.

Un team di ricercatori della Giraffe Conservation Foundation (GCF) si è imbattuto in due giraffe nane

Crediti immagine: Emma Wells / GCF

Le giraffe sono state documentate nel Murchison Falls National Park, in Uganda, e in una fattoria privata nella Namibia centrale durante i sondaggi fotografici che GCF conduce regolarmente per determinare il numero della popolazione, le loro dinamiche e la distribuzione in tutta l'Africa.

In uno di questi viaggi sul campo, i ricercatori hanno scattato alcune immagini e misurato le dimensioni degli arti delle due giraffe nane. Rispetto ad altri esemplari nelle popolazioni, hanno scoperto che questi nani avevano zampe più corte, o più specificamente, raggio più corto e ossa metacarpali. Ma i loro colli hanno la stessa lunghezza.

Sono stati documentati nel Murchison Falls National Park, in Uganda, e in una fattoria privata in Namibia

Crediti immagine: Michael Brown / GCF

L'autore principale dell'articolo, il dottor Michael Brown, ha spiegato che i casi di animali selvatici con questi tipi di displasie scheletriche (sviluppo anormale delle cellule) sono estremamente rari e fornisce uno sguardo unico alla popolazione di giraffe che vive in un ecosistema già diversificato .

Questi due in particolare sono stati chiamati Gimli – dal personaggio del Signore degli Anelli di Tolkien che è un nano – e Nigel, molto probabilmente dopo Sir Nigel Pennyweight dei Ghoulies. Misurano a 9,3 e 8,5 piedi di altezza – nel contesto, la giraffa media è alta almeno 15 piedi (20 piedi al massimo).

Una giraffa normale misura a 15-20 piedi di altezza, ma questi sono alti 8,5 e 9,3 piedi

Crediti immagine: Emma Wells / GCF

Non è ancora noto quale effetto (se presente) potrebbe avere sulla sopravvivenza o sulla riproduzione della giraffa. Alcuni ipotizzano che possa ostacolare le loro possibilità di evitare i predatori a causa delle gambe più corte e potrebbe essere un problema con la ricerca di compagni, ma i ricercatori li terranno d'occhio per vedere se ci sono altre variazioni.

E come spiega Emma Wells, uno dei ricercatori coinvolti nel team, all'inizio è stato un po 'difficile individuare la giraffa: "Mentre l'agricoltore namibiano aveva notato Nigel regolarmente nel corso degli anni, è stato solo dopo le nostre osservazioni che si è reso conto che Nigel non era un giovane ma una giraffa maschio adulta. È soprattutto rispetto ad altre giraffe che la sua differenza di statura diventa evidente ".

Uno si chiamava Gimli, dal nome del personaggio del Signore degli Anelli, mentre l'altro è Nigel, forse un riferimento a Sir Nigel Pennyweight di Ghoulies

Crediti immagine: Michael Brown / GCF

Triste a dirsi, ma in tutta l'Africa, le giraffe hanno registrato un calo significativo della popolazione negli ultimi 30 anni, portando a un po 'di crisi. GCF e una serie di altre organizzazioni stanno portando avanti programmi di monitoraggio in Namibia, Uganda e in altri paesi, fornendo informazioni cruciali per sostenere gli sforzi di conservazione e prevenire la possibile estinzione, poiché ad oggi ci sono 111.000 giraffe che vivono in natura.

Ecco il confronto tra una giraffa normale (A) e le due giraffe nane trovate in Africa (B e C)

Crediti immagine: Emma Wells / Michael Brown / GCF

Guarda un video della giraffa nana qui sotto

Crediti immagine: Michael Brown / GCF

Cosa ne pensi di questo? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto!

Il post Scientists Spot Two Extremely Rare Dwarf Giraffes In Namibia and Uganda è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)