Gli addetti ai lavori pensano che il Met Gala non sia più “cool” perché la lista degli invitati è piena di influencer

Page Six dice che c'è un dramma che si sta preparando nella folla ultra ricca e ultra famosa. L'annuale Met Gala gestito dall'azienda, gelida padrona di Anna Wintour di Vogue , è sempre stato un'enorme dimostrazione di glamour e decadenza, e segnare un invito era più o meno come Charlie Bucket che trova un biglietto d'oro in una tavoletta di cioccolato. Ma non più! Ora è come presentarsi da un Denny's locale dopo il club BC (Prima del Coronavirus) perché tutti sono invitati! Almeno è così che si sentono alcuni A-listers dopo che gli influencer hanno iniziato a ricevere inviti a destra e a manca. Torniamo ai giorni prestigiosi del Met Gala quando vere star come i Kardashian illuminavano il tappeto (/sarcasm).

Il Met Gala di quest'anno si terrà il 13 settembre, un cambiamento rispetto al consueto giorno del primo lunedì di maggio. Ovviamente, questo cambiamento era correlato al COVID dopo che lo spettacolo dell'anno scorso è stato completamente cancellato. Altre modifiche includono la lista degli ospiti, che secondo le fonti è passata da 600 a 450. E a quanto pare, troppi di loro sono contadini, ovvero influencer strapagati.

Il tema di quest'anno è “In America: A Lexicon of Fashion” e si concentra sui giovani talenti. Tutti i co-conduttori hanno meno di 25 anni, inclusi Billie Eilish , Timothée Chalamet , Naomi Osaka e la poetessa Amanda Gorman che si sono esibiti all'inaugurazione presidenziale di Joe Biden . Ma quelli non sono i contadini. Altri nuovi invitati che si dice siano la ventenne TikToker Addison Rae e la ventenne Emma Chamberlain , che hanno abbandonato il liceo per diventare una star di YouTube a tempo pieno . Un presunto agente di spicco ha detto a Page Six:

"Mi è stato detto che molti influencer sono nella lista degli ospiti… Ho sentito che Facebook e Instagram hanno preso così tanti tavoli, e questo ha scoraggiato molte persone, oltre al mandato della maschera".

E un'altra fonte adiacente alla lista A ha detto:

"Personalmente, non penso che il Met sia più figo… È passato da super prestigioso a [essere] pieno di influencer".

Ma un'altra fonte ha detto che questa è solo salsedine di persone che sono state disinvitate:

"Qualsiasi della vecchia guardia che si lamenta semplicemente non è stata invitata, è solo uva acerba".

E un'altra fonte ha spiegato che questo è un momento così strano e il prossimo maggio sarà probabilmente di nuovo al sole persone super super-famosi.

“Penso che i grandi attori e le grandi fashioniste verranno l'anno prossimo, quando tornerà a maggio. Inoltre, non credo che molte persone abbiano voglia di vestirsi con abiti ridicolmente costosi e indossare una maschera per questo.

Alcuni inviti di serie A sono Beyoncé e JLo , mentre gli invitati regolari in realtà saltano, come Tom Brady e Gisele Bündchen . E Andy Cohen ha rivelato questa settimana che la sua migliore amica Sarah Jessica Parker potrebbe essere troppo impegnata con il lavoro. Per non parlare di tutti i designer, attori e tipi di moda europei che potrebbero avere restrizioni di viaggio. Ma Anna sta andando avanti, poiché le fonti dicono che è disperata per non annullare una seconda volta poiché il Gala è anche il vero finanziamento per il Costume Institute e non vogliono essere al verde per due anni di fila:

Gli organizzatori ora "sperano per il meglio e si preparano al peggio", ha affermato la fonte della moda. "È fuori dal controllo di tutti… ma se devono cancellare di nuovo, allora sono due anni senza soldi per il Costume Institute."

“Sono positivi. È un piede davanti all'altro e tutti sperano che le cose migliorino e non peggiorino".

"È tutta una questione di tempismo… So che hanno bisogno di soldi, ma penso che vedrai sicuramente un ritorno alla forma l'anno prossimo".

Non avrei mai pensato che sarei vissuto per vedere qualcuno dire "So che hanno bisogno di soldi" su Anna Wintour. André Leon Talley deve essere assolutamente raggiante .

Si spera che i ricchi abbiano ragione e che il Met Gala non rimanga nello stato deprezzato in cui si presume sia caduto. Se no non so cosa accadrà! Sarah Jessica Parker dovrà solo fare picchetti avanti e indietro fuori dalla casa di Anna nelle sue Louboutin gridando: “Ehi! Hey! oh! oh! Gli influencer devono andarsene!”

Pic: Wenn.com