George Segal è morto a 87 anni

Questa notizia è destinata a colpire duramente un intero gruppo di persone. Persone dei film classici, persone della NBC Must See TV , persone che amano il tipo di voce iconica che puoi sentire nella tua testa anche quando non stanno parlando. Perché Deadline riporta la triste notizia che il veterano attore televisivo e cinematografico George Segal è morto.

La moglie di George di 23 anni Sonia Segal ha confermato la notizia, dicendo che George è morto ieri a Santa Rosa, in California, all'età di 87 anni, a causa di complicazioni dovute a un intervento di bypass. Lascia la moglie e due figli adulti dal suo primo matrimonio.

George Segal è nato e cresciuto nello stato di New York, e ha iniziato nel mondo dello spettacolo nello stesso modo in cui lo fanno praticamente tutti gli aspiranti intrattenitori: dedicandosi molto a imparare a suonare il banjo. Va bene certo, letteralmente nessuno lo fa, ma George Segal lo ha fatto. George ha imparato a suonare il banjo e si è laureato alla Columbia University con un Bachelor of Arts in arti dello spettacolo e teatro nel 1955. Ha suonato in varie band lì, e quando è stato spedito nell'esercito degli Stati Uniti poco dopo, ha fondato una band lì anche dove – hai indovinato – suonava il banjo. Purtroppo, non era destinato a essere una star del banjo – invece, quando ha lasciato l'esercito, ha iniziato a prendere sul serio una carriera di attore, prendendo lezioni al famoso Actors Studio sotto Lee Strasberg . Dopo essere apparso in alcune cose off-Broadway, si è trasferito in televisione, poi si è trasferito letteralmente a Hollywood, che è dove la sua carriera è decollata. Ha ottenuto un ruolo nel dramma medico The New Interns , che gli è valso il Golden Globe nel 1965 per Most Promising Newcomer.

Dopo aver vinto il suo Golden Globe, è passato a fare più film negli anni '60 e '70, apparendo in Ship of Fools , Who's Afraid of Virginia Woolf? , Divertimento con Dick e Jane , California Split , The Owl and the Pussycat (in seguito avrebbe recitato di nuovo con Barbra Streisand nel 1996 in The Mirror Has Two Faces ). L'uomo ha lavorato . Scorrere la sua filmografia ti farà venire un crampo alle dita. Nella sua successiva carriera cinematografica, è apparso in tonnellate di roba come Look Who's Talking (come quella bara a due tempi Kirstie Alley rimane incinta), Flirting with Disaster , To Die For e il padre di Ben Stiller in The Cable Guy.

La sua carriera nel cinema gli è valsa una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista e una nomination al Golden Globe come miglior attore non protagonista nel 1967 per la sua interpretazione in Who's Afraid of Virginia Woolf? . Nel 1974, ha vinto il Golden Globe come miglior attore in un film – Musical o commedia per A Touch of Class . È stato nominato per un totale di cinque Golden Globe, due dei quali per la televisione, il che ci porta alla generazione che conosce George dalla TV.

George continuava ad apparire qua e là in qualche strana apparizione televisiva e talvolta assumeva un ruolo da protagonista, come nel dramma poliziesco della ABC Murphy's Law alla fine degli anni '80. Nel 1997 (tutti i fan di Just Shoot Me! Si sono appena rianimati, giusto?), George è stato scelto per il ruolo del padre-boss di Laura San Giacomo Jack Gallo in Just Shoot Me !. George ha interpretato il ruolo per tutte e 7 le stagioni. Nel 2013, George è stato scelto per il ruolo di Albert “ Pops ” Solomon in The Goldbergs , uno spettacolo che mi ha sempre fatto mettere in discussione la meccanica del DNA dietro Jeff Garlin che ha un papà così figo (l'ho detto, lo sostengo). George era ancora su The Goldbergs al momento della sua morte e molti dei suoi attuali ed ex co-protagonisti hanno reso omaggio. L'episodio finale di George di The Goldbergs andrà in onda il 7 aprile.

Riposa in pace con George Segal, un padre di film e TV sottovalutato.

Pic: Wenn.com