Gal Gadot ha organizzato una cover di celebrità di “Imagine” di John Lennon: cringey o bene?

Gal Gadot al Vanity Fair Oscar Party 2020 al Wallis Annenberg Center for the Performing Arts

Mi uccide sempre un po 'quando "Imagine" di John Lennon viene discusso come se fosse una canzone universale che piace a tutti . Penso che sia una bellissima canzone, non fraintendermi. Ma i testi sono sovversivi da morire. "Immagina che non ci siano paesi / Non è difficile da fare / Niente da uccidere o da morire / E nemmeno la religione …" Quando le persone cantano la canzone, non penso che capiscano effettivamente la politica o l'ateismo dietro i testi di Lennon. Ad ogni modo, Gal Gadot apparentemente pensava che sarebbe stata una buona idea convincere i suoi amici celebrità a contribuire a una versione congiunta di "Imagine", perché tutti sono isolati per il coronavirus. Ecco qui:

Celebrità che dovrebbero semplicemente pubblicare le loro copertine da solista di "Imagine": James Marsden (!!), Amy Adams, Zoe Kravitz, Norah Jones, Chris O'Dowd e Maya Rudolph.

Ad ogni modo, questo A) è figo, B) non è figo, C) bizzarramente sovversivo, D) inappropriato per questo particolare momento di pandemia, o E) solo una massiccia rabbia? Sinceramente non posso decidere. La maggior parte dei commenti che ho visto su Twitter è che questo è un enorme festival di fine periodo. Ma onestamente, vorrei che un numero maggiore di celebrità ci offrisse contenuti in generale, sia buoni che cattivi (e rabbia, inspo, strano e tutto il resto). Sai che sono annoiati e cercano di divertirsi. Quindi facciamo cantare una celebrità per "Hey Jude" o qualcosa del genere.

2020 Vanity Fair Oscar Party

Foto per gentile concessione di WENN.

2020 Vanity Fair Oscar Party
Gal Gadot al Vanity Fair Oscar Party 2020 al Wallis Annenberg Center for the Performing Arts

Commenta su Facebook