‘Fuori città’ a Pasqua (e non), dove si può andare e dove no. Quali sono le regole nelle varie regioni

La Sardegna, la zona bianca, 'chiude' le seconde case ai non residenti con una nuova ordinanza: secondo la normativa, dal 18 marzo al 6 aprile l'ingresso in Sardegna per recarsi nelle cosiddette seconde case, da parte dei non residenti nel Isola, è ammessa solo in presenza di comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Resta in ogni caso in vigore l'Ordinanza regionale, che prevede che sia stato effettuato o effettuato un tampone allo sbarco o sia in possesso della certificazione di vaccinazione anti-Covid. E 'quanto prevede l'ordinanza del presidente della Regione, Christian Solinas, firmata in tarda giornata. (Continua a leggere dopo la foto)

I vettori e gli armatori, l'ordinanza prevede, prima dell'imbarco dei passeggeri, acquisire e verificare, oltre alla ricezione della registrazione del passeggero sulla domanda "Sardegna Sicura", la documentazione attestante il possesso dei requisiti previsti dall'ultimo Dpcm 2 marzo per viaggiare dalle regioni di origine e vietare l'imbarco nel caso in cui la documentazione non sia completa oi passeggeri non siano in possesso dei requisiti. (Continua a leggere dopo la foto)

Smetti di viaggiare anche per chi ha una seconda casa in Valle D'Aosta e Alto Adige. Queste ordinanze, tuttavia, come spiega Repubblica, sono di dubbia costituzionalità poiché limitare le libertà personali è responsabilità del governo nazionale. Secondo il dpcm, sebbene sia vietato spostarsi tra una regione e l'altra se non per motivi di salute, lavoro o urgenza, è comunque possibile rientrare presso la propria abitazione, residenza o domicilio e molte persone hanno come domicilio la propria seconda casa oppure residenza. . Le regioni Val d'Aosta e Bolzano hanno cercato di bloccare questa possibilità, ma le loro ordinanze potrebbero essere impugnate perché incostituzionali. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Intanto chi ha una seconda casa in Valle d'Aosta e in Alto Adige, almeno per il momento, non può muoversi. C'è poi il caso della Campania, con lo stop alle seconde case per le persone che risiedono in regione, ma non per chi vive fuori. Ad esempio, chi vive a Salerno non può andare nella seconda casa ad Ischia. Ma chi vive a Torino potrebbe invece arrivare a Ischia senza incorrere in sanzioni.

"Picco di virus in 8 regioni a metà aprile". Covid, l'azienda italiana: chi è a rischio

L'articolo 'Fuori città' a Pasqua (e non), dove puoi andare e dove no. Quali sono le regole nelle varie regioni viene da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)