Fumetti estremamente oscuri della famosa Joan Cornella (38 foto)

Quando qualcuno ha coniato la frase "qualunque cosa tu faccia, non dimenticare un sorriso", non prevedeva che Joan Cornella avrebbe preso questa idea e l'avrebbe portata agli estremi empi della commedia oscura. Ma forse è meglio così, dal momento che quei sorrisi sono l'unica cosa che attutisce la nostra mente dalla brutalità delle immagini che ritrae; un sorriso ci fa sentire al sicuro mentre osserviamo lo svolgersi delle scene orribilmente grafiche delle sue illustrazioni. È l'unica cosa che ci ricorda che niente di tutto ciò è reale e, nonostante le sfumature e i commenti sinistri fin troppo reali, il suo stile trova casa nel regno del surreale. Ma probabilmente non hai bisogno di descrizioni o presentazioni delle sue opere; è probabile che tu li abbia già visti su Facebook o Instagram. Con un totale di 7 milioni di follower sulle piattaforme dei social media, le sue opere sono distribuite in lungo e in largo dagli amanti dell'umorismo oscuro. Divertiti o no!

Maggiori informazioni: Instagram | Facebook | joancornella.net | twitter.com | youtube.com

#1

Crediti immagine: sirjoancornella

L'artista è molto difficile da catturare, ma grazie al fatto che è uno dei fumettisti più famosi in circolazione, ci sono molte piccole pepite di conoscenza su di lui che possono essere trovate su Internet. Si scopre che l'artista di origine spagnola ora vive a Hong Kong. Al culmine della pandemia, non ha sperimentato differenze nel suo modo di vivere perché non gli era rimasto altro da fare che ossessionare il suo lavoro a New York, che, ha ammesso, non era diverso dalla sua solita routine .

#2

Crediti immagine: sirjoancornella

#3

Crediti immagine: sirjoancornella

Guardando queste illustrazioni, potresti facilmente presumere che Joan Cornella sia una persona contorta e mentalmente disturbata e che probabilmente dovrebbe cercare aiuto, ma non potresti sbagliarti di più a questo proposito. In effetti, è molto lucido riguardo alle sue opere, ed è molto sensibile quando qualcuno non riesce a distinguere tra finzione e realtà, così come l'arte e l'artista. Non si considera una persona cinica nel senso popolare della parola, che è che una persona manca di qualsiasi tipo di fiducia verso l'umanità e agisce per interesse personale. Tuttavia, è molto interessato al cinismo, che è una scuola di pensiero filosofica che ha avuto origine dagli allievi di Socrate.

#4

Crediti immagine: sirjoancornella

#5

Crediti immagine: sirjoancornella

Non sorprende che Joan Cornella si esprima attivamente contro la limitazione della libertà di espressione delle persone. E anche se "avrebbe dovuto essere cancellato ormai", come ha detto un articolo di Vice, stranamente non l'ha fatto, e la sua posizione attiva nei confronti della censura potrebbe averlo aiutato a rimanere tale. Nonostante abbia evitato di essere cancellato del tutto, non è estraneo ai frequenti ban da Instagram e da altre piattaforme di social media e, a questo punto, ha perso il conto delle volte in cui le sue immagini sono state sospese. Joan è, o almeno era, spesso confusa da queste misure delle piattaforme di social media, dal momento che le vede chiaramente come opere di finzione, mentre alcuni prendono l'ironia alla lettera, si offendono e chiedono la censura.

#6

Crediti immagine: sirjoancornella

#7

Crediti immagine: sirjoancornella

È stato molto interessante conoscere le influenze di Joan Cornella in una delle sue numerose interviste. Il suo stile vintage è stato ispirato da vecchie grafiche attraverso le opere di Crumb, Clowes o Michael Kupperman, così come Pettibon, Michael Ray Charles e Barbara Kruger, che lo hanno introdotto indirettamente all'estetica che ha sviluppato in seguito. Joan ama l'ingenuità delle vecchie pubblicità, dove ci sono tanti sorrisi finti. Una volta ha detto che la sua "faccia sorridente" non è stata presa in prestito da una sola fonte di ispirazione, ma è più un mix di molte facce, come quelle degli album di Aphex Twin, i personaggi di Goya o "un ragazzo del mondo reale a caso che finge che la sua vita sia a posto ma vende prodotti bancari [schifosi]".

#8

Crediti immagine: sirjoancornella

#9

Crediti immagine: sirjoancornella

#10

Crediti immagine: sirjoancornella

#11

Crediti immagine: sirjoancornella

#12

Crediti immagine: sirjoancornella

#13

Crediti immagine: sirjoancornella

#14

Crediti immagine: sirjoancornella

#15

Crediti immagine: sirjoancornella

#16

Crediti immagine: sirjoancornella

#17

Crediti immagine: sirjoancornella

#18

Crediti immagine: sirjoancornella

#19

Crediti immagine: sirjoancornella

#20

Crediti immagine: sirjoancornella

#21

Crediti immagine: sirjoancornella

#22

Crediti immagine: sirjoancornella

#23

Crediti immagine: sirjoancornella

#24

Crediti immagine: sirjoancornella

#25

Crediti immagine: sirjoancornella

#26

Crediti immagine: sirjoancornella

#27

Crediti immagine: sirjoancornella

#28

Crediti immagine: sirjoancornella

#29

Crediti immagine: sirjoancornella

#30

Crediti immagine: sirjoancornella

#31

Crediti immagine: sirjoancornella

#32

Crediti immagine: sirjoancornella

#33

Crediti immagine: sirjoancornella

#34

Crediti immagine: sirjoancornella

#35

Crediti immagine: sirjoancornella

#36

Crediti immagine: sirjoancornella

#37

Crediti immagine: sirjoancornella

#38

Crediti immagine: sirjoancornella

(Fonte: Bored Panda)