Erika Jayne suggerisce di non riconoscere parte della biancheria messa all’asta come sua dallo studio legale di Tom Girardi

L'eventuale singolo di ritorno di Erika Jayne deve essere chiamato "Reasonable Doubt" perché sta davvero facendo del suo meglio per servirlo! La trama principale dell'undicesima stagione di Real Housewives Of Beverly Hills si è concentrata sulla fine del suo matrimonio con l' 82enne Tom Girardi e sul disastro finanziario con cui entrambi stanno attualmente affrontando. Tom è stato coinvolto in una causa per appropriazione indebita ed Erika ne è rimasta coinvolta da quando è stata quella con la carriera di musica pop "XXPEN$IVE" , anche se Erika ha negato qualsiasi coinvolgimento.

Più di recente alcune delle cose di Erika sono andate all'asta poiché il vecchio studio legale di Tom, Girardi Keese, ha venduto tutto il possibile per coprire i debiti. Ma ora Erika ha deciso di gettare dell'altro olio nel fuoco del cassonetto, poiché sostiene che alcune delle mutandine vendute non sono nemmeno sue. Erika sta rimettendo in gioco la narrativa dell'amante per aiutare a spiegare il suo improvviso divorzio? Se n'è mai andato davvero ?

Tom è attualmente sotto tutela poiché soffre di Alzheimer ed è al centro di un'enorme causa per presunto furto di denaro da clienti, come le vittime dell'incidente aereo della Lion Air del 2018. Erika è stata accusata di aver divorziato da Tom in modo tempestivo per nascondere il suo coinvolgimento e tutti i beni rubati, ma ha negato tutto. Ora, una fonte dice a Us Weekly che tutte le cose messe all'asta erano oggetti sequestrati dai creditori. Quei creditori non perdono tempo, tesoro!

“Sono tutti oggetti sequestrati. Non aveva approvazione su ciò che sarebbe stato messo all'asta e ciò che non è stato messo all'asta".

Ma non piangere per Erika, o almeno procurati un mascara migliore di quello che aveva , perché mentre lei "non ha voce in capitolo" sulle vendite, è anche pronta che accada e paga tutto ciò che potrebbe essere dovuto .

“Sta solo lasciando che lo studio legale faccia ciò che deve fare. Vuole che il pagamento sia regolato in modo da poter andare avanti nella vita”.

Ma Erika non è una che balla fino al tramonto senza un po' di teatro o un body e stivali alti fino alla coscia, quindi ha aggiunto un po' di dramma all'asta suggerendo che parte della lingerie in vendita non le appartiene. Durante le prime fasi dello scandalo del divorzio, Erika ci ha proposto un elemento di tradimento suggerendo che Tom si fosse opposto a lei con un giudice . Sembrava una notizia vecchia basata sulle prove scritte da lei fornite, ma l'argomento del tradimento è tornato su RHOBH quando Kyle Richards ha co-firmato che aveva sentito a lungo voci su Tom che tradiva.

Una fonte dice a TMZ che un set di biancheria nuovo di zecca che viene spinto come appartenente a Erika è troppo piccolo per lei ed Erika si sta chiedendo a chi fossero destinati…

Fonti vicine alla star di The Real Housewives of Beverly Hills raccontano a TMZ… tra gli oggetti all'asta di Tom Girardi ci sono 2 capi di biancheria separati che non le sono mai appartenuti, e lei non ha idea di quale sia l'accordo.

Ci è stato detto che gli articoli in questione, un set di Agent Provocateur rosso della taglia 3 e un top di pizzo nero medio, sono entrambi più piccoli di quello che indossa Erika.

Entrambi gli oggetti sono nuovi di zecca con le etichette e la biancheria rossa viene fornita con una ricevuta per Tom, ma la loro inclusione tra gli oggetti dell'asta fa girare la voce.

Fondamentalmente, ci viene detto che le persone vicine a Erika si chiedono se questi oggetti fossero destinati a lei e, in caso contrario, esattamente a chi ERANO destinati?

DUHN-DUHN! Ecco la biancheria in questione:

Ho ingrandito la data della ricevuta ed è del 2015. Quindi Tom ha tenuto della biancheria intima nel suo ufficio per sei anni? Ma non dovremmo presumere che la lingerie fosse per un pezzo laterale. Forse il capriccio nascosto di Tom indossa lingerie stravagante sotto il vestito? E se è così, sarebbe in fondo alla lista delle cose scandalose che Tom ha fatto. Chiamami all'antica, ma "rubare soldi alle famiglie delle vittime di incidenti aerei " è al top.

Foto: YouTube