Emily Ratajkowski è stata “delusa” dal fatto che Obama “sia diventato sempre più moderato”

Trump ritorna dall'Arizona

Emily Ratajkowski copre l'ultimo numero di British GQ. È stata fotografata a casa a New York da suo marito Sebastian Bear-McClard e intervistata tramite Zoom. Come ho detto prima, Emily non mi dispiace davvero – la maggior parte delle persone pensa che sia profonda come una pozzanghera, ma trovo che abbia cose più interessanti da dire rispetto a molte giovani donne "calde". Ha passato anni a cercare di trasformare i suoi selfie seminudi in una sorta di causa femminista, e continua a parlarne anche in questa intervista. Ma la parte più grande dell'intervista è riservata a Emily che spiega perché è ancora pro-Bernie Sanders e perché non ama i Clinton e come ha trovato Barack Obama troppo moderato. E io … non posso. Con la sua piattaforma, con tutto questo … sembra un tale buco. Puoi leggere l'intero pezzo qui . Alcuni punti salienti:

Sui genitori che vivono in quarantena: “I genitori meritano una sorta di medaglia o trofeo in questo momento. Sono serio. Voglio dire, una delle mie migliori amiche, ero FaceTiming con lei la scorsa notte e aveva fissato la nostra data del vino per le 20.15. Ha una figlia a casa di nove anni, quindi devono essere nella stanza per aiutarla con gli incarichi scolastici e così via. Vieni a dormire e sua figlia non si addormenterebbe; continuava ad entrare nella stanza come, "Mamma, cosa stai facendo?" Ottimo controllo delle nascite, immagino.

Sta scrivendo: “Sto lavorando a un libro di saggi. Ne ho probabilmente dieci. Ma sto cercando di perfezionarli; questa è una delle cose principali che ho fatto [in isolamento]… ..Nonfiction. Direi che è come un libro di memorie, ma con un pensiero politico aggiunto. Sto cercando di usare la mia esperienza come modella e qualcuno che ha capitalizzato la propria immagine e anche qualcuno che è stato forse vittima della sua immagine. È complicato. Sto osservando tutto ciò attraverso una prospettiva femminista e sto solo cercando di decifrare alcune delle risposte. Non li ho ancora tutti; forse non lo farò mai … La migliore scrittura che faccio è mentre mi sto addormentando. Prendo appunti sul mio telefono e scriverò aneddoti su un argomento. Le scriverò appena arrivano; un flusso di coscienza. E poi di solito li guarderò la mattina dopo e, si spera, alcuni di questi avranno un senso. ”

Capisce come Trump potrebbe vincere di nuovo: "Questa è una cosa di cui i miei amici" di sinistra "a volte si arrabbiano molto con me. La mia sensazione è che le prospettive di rielezione di [Trump] siano solo una risposta alla politica moderata. È la stessa cosa che è successa con Brexit; la scelta di mantenere le cose come sono, al centro o votare per il cambiamento e spostarsi a destra. E quando guardi le realtà della maggior parte delle persone che lavorano sono interessate a "Come nutro i miei figli?" o "Come pago l'affitto?" Non sono interessati ai diritti di trans o ai bagni di trans – stanno solo cercando di sopravvivere. Quando entra un politico e dice: "Stiamo solo per mantenere le cose uguali; continueremo a studiare, continueremo come eravamo "e, beh, allora" il centro non può reggere ". E questa è la verità. Ecco perché penso che Bernie sia così importante, offrire un'alternativa più estrema a sinistra invece di questa ideologia moderata che non funziona per molte persone. E penso che diventerà solo più estremo. Corona o no, l'idea del 99 per cento contro l'uno per cento non scomparirà. In effetti, l'economia in crisi sta solo per allargare il divario.

Non le piaceva come Obama diventasse un “moderato”: “Ero stato un sostenitore di Obama. Quella è stata la prima elezione in cui abbia mai votato. Stavo lavorando nel giornalismo sul mio giornale del liceo e l'ho coperto. È stato questo bellissimo momento e ho pianto, i miei genitori hanno pianto e poi abbiamo visto le politiche di Obama diventare sempre più moderate. È stato davvero deludente. Quando Hillary era il candidato, ero tipo “OK. Diventerà il tuo prossimo presidente dopo Obama ”. Come tutti, ne ero così sicuro; non si poteva discutere. L'RNC era un casino. Era la nostra candidata n. 1. Avevamo il primo uomo di colore, ora avremo la prima donna. È stato stupefacente. Ma, in verità, mi ero già sentito critico nei confronti dell'amministrazione Clinton e in realtà, come donna, avevo molti problemi con il modo in cui Hillary e Bill avevano gestito i suoi problemi con le donne. Inoltre, scavando più a fondo, non ero un fan delle loro politiche. Quindi, per me, non ho mai provato fedeltà ai Clinton. Quando Bernie è emerso, è stato questo momento davvero emozionante. Nel 2016 sono stato coinvolto nella sua campagna. Sono andato nel New Hampshire e ho parlato a una manifestazione e ho incontrato il senatore Sanders. Questo è stato l'inizio della nostra relazione.

[Dal GQ britannico]

Questo mi farà sembrare antico (e mi sento così) ma … i bambini non stanno bene. Sento che forse gli americani di età inferiore ai 30 anni non avevano un ottimo curriculum di scienze politiche, o semplicemente non prestavano attenzione in tutte le loro classi di governo / poli-scienze / educazione civica? Lo dico perché sembra che ci sia sempre così tanto "pensiero magico" in corso conversazioni su Bernie Sanders e "politica moderata". Ci sono adulti adulti che credono davvero che se Bernie Sanders fosse stato il candidato democratico, avrebbe magicamente vinto le elezioni e sarebbe stato in grado di sventolare una bacchetta magica e "aggiustare" tutto e trasformare l'America in un paradiso socialista. E non è così che funziona. E l'idea che Obama e i Clinton fossero troppo moderati E ciò di cui tutti abbiamo bisogno è di rivolgerci all'ideologia politica di estrema sinistra per combattere questa politica moderata … Io solo … ci sono letteralmente nazisti che irrompono negli edifici delle capitali dello stato. Ci sono letteralmente decine di migliaia di persone che muoiono a causa del modo in cui i repubblicani hanno gestito male tutto.

Visualizza questo post su Instagram

più da marito a casa

Un post condiviso da Emily Ratajkowski (@emrata) su

Copertina per gentile concessione di British Vogue, foto per gentile concessione di Emily's IG.

Commenta su Facebook