Emilia Clarke insiste sul fatto che non è la colpa della "coppa Starbucks" in GoT

Lunedì, la gente stava impazzendo per tutto quello che riguardava l'episodio di "The Last of the Starks" di Game of Thrones. Non l'ho ancora rivisto. Oltre le conversazioni su Brienne che prendeva a pugni la sua V-card e la conversazione di Sansa con il Segugio, siamo stati sviati da una conversazione su … una tazza di caffè Starbucks? Il calice si presentò misteriosamente in una scena iniziale, vicino a Daenerys.

Per quello che vale, la tazza di Starbucks non era nemmeno di Starbucks, un produttore in seguito ha detto che proveniva da un bar locale di Belfast. Ma sì, è stato lasciato lì per errore e nessuno l'ha catturato prima che venisse trasmesso. Stranamente, Emilia Clarke ha avuto un sacco di colpa, come se fosse la sua tazza e l'ha lasciata lì nel mezzo delle riprese. Ragazzi, prendete un caffè e poi lasciate la tazza davanti al vostro collega? Andiamo, era totalmente la tazza di Kit Harington. Smetti di incolpare la Mad Queen per tutto! Ad ogni modo, Liam Cunningham sosteneva anche che fosse probabilmente Emilia, e si arrabbiò così tanto che parlò al LA Times a riguardo:

Quello che Clarke non aveva sentito era che Liam Cunningham, alias The Onion Knight, era andato su "Conan" la scorsa notte, portando un regalo per l'ospite dello show – una tazza di caffè Starbucks – e incolpando Clarke per gli snafu, dicendo, "Emilia probabilmente beve troppo caffè ".

"Che bastardo!" Disse Clarke al The Times, ridendo. "Non bevo nemmeno Starbucks. Non ho idea di chi fosse. Liam è sfacciato. La cosa divertente è a Belfast, non c'è il caffè artigianale che vende Starbucks. A meno che non abbiamo gli americani, un produttore hotshot, e poi avremo Starbucks in giro. "

Meno di 48 ore dopo l'episodio, "The Last of the Starks", in onda, la HBO ha rimosso digitalmente la tazza dalla scena sulla piattaforma di streaming della rete. Ma non prima che Starbucks ricevesse circa 2,3 miliardi di dollari di pubblicità gratuita dall'errore – tutto per una tazza che, a quanto pare, non proveniva dall'ubiquità della catena del caffè, in primo luogo.

Ma poi Clarke avrebbe potuto dirtelo.

"Non hai mai visto un membro del cast di" Game of Thrones "con uno Starbucks in mano perché non li abbiamo presi", ha detto. "Non possiamo essere come, 'Yo, qualcuno va a prendermi un mocha choco latte.' Non ho mai avuto Starbucks. "

Inoltre, come ogni buon inglese, la bevanda preferita da Clarke è una tazza, e lei non toglie mai la bustina, lasciandola inzuppare.

"La mia casa è piena di tè ovunque," disse, fermandosi, pensando ancora all'accusa di Cunningham. "Scommetto che era Liam. Lo sta deflettendo – 100%. Come ho detto, è sfacciato. "

[Dal The Times]

Ancora una volta, un produttore ha detto che proveniva da un bar locale, non da uno Starbucks e chiaramente il cast ha accesso a qualche tipo di servizio artigianale di caffè e tè, dove probabilmente prendono quei tipi di tazze. Mentre non vedo la corda da una bustina di tè, potrebbe essere lì, e non è come possiamo dire che la tazza è piena di caffè o tè. E ancora, era completamente TAPPA DEL KIT. Perché la gente continua a sostenere che era Emilia? La tazza era proprio di fronte a dove era seduto Kit.

Dany stark

Foto per gentile concessione di HBO / Game of Thrones e social media.

Dany stark
Film Premiere Little

Commenta su Facebook