Ecco il trailer completo di “Being The Ricardos” con Nicole Kidman nei panni di Lucille Ball

C'è un piccolo off-camera, post-crediti mezza risata nel trailer ufficiale appena pubblicato per essere il Ricardos che i suoni kiiiinda come Lucille Ball, ma non sono convinto che è venuto da Nicole Kidman. Penso che potrebbe provenire dal fantasma di Lucy dal momento che la faccia di Nic sembra più un pezzo di pasta liscia e ben impastata con due uvette spinte dentro se per gli occhi che la sua famosa tazza. E non da quando Sally Field in Sybil ha un attore fatto tante voci diverse e distinte per un singolo personaggio. Ma ehi, non sono uno che si sofferma sul negativo . A dirla tutta, quello che posso dire della performance di Nic in base a questo trailer è che ha delle belle parrucche, delle bellissime parrucche.

Being The Ricardo 's è scritto e diretto da Aaron Sorkin ed è stato ufficialmente autorizzato da Lucie Arnaz , la figlia di Lucille Ball e Desi Arnaz (interpretata da Javier Bardem ), che è anche una produttrice . Uscirà in " teatri selezionati " il 10 dicembre e subito dopo su Amazon Prime. E immagino che l'AMC privato di Nicole sia il “ teatro selezionato. "Nessun altro deve preoccuparsi di trovare il tailleur pantalone con paillettes perfetto per questo. In effetti, penso che più piccolo è lo schermo, meglio è. Starai strizzando gli occhi in ogni caso. Ecco il trailer.

Mi dispiace, mi sembra solo noioso. Non so chi se non Lucie Jr. si preoccupa davvero diuna settimana di produzione sul set di 'I Love Lucy', durante la quale Lucille Ball e Desi Arnaz ricevono alcune notizie sconvolgenti che potrebbero mettere a repentaglio sia il loro matrimonio che la loro carriera. “Vogliamo vedere il cosplay di Lucy e Nicole non lo sta servendo oggi. Guarda la lavagna che dice proprio lì, ha un menu a prezzo fisso che include un antipasto di uvetta per gli occhi, un panino cubano prosciutto e formaggio (fatto con jamón importato dalla Spagna) per l'antipasto e un assortimento di bellissime parrucche per dessert .

Foto: YouTube