Ecco come sono cambiati i bagni ogni 100 anni dal 1520 (6 immagini)

È difficile immaginare la vita senza il comfort di cui godiamo quotidianamente. Diamo per scontate le cose comuni come un water, un bagno privato o la carta igienica, ma a un certo punto è stato necessario inventarle, quindi come era la vita prima? Nel XVI secolo una vasca da bagno era un lusso ed era normale fare il bagno insieme ad altre persone; nel diciannovesimo secolo, le persone erano solite svuotare le padelle e i secchi nelle strade direttamente dalle finestre e dai balconi; la carta igienica non esisteva fino al 1880 e l'igiene personale non era un concetto popolare. Quindi il bagno moderno recentemente apprezzato nella tua casa è il risultato di migliaia di anni di ingegneria e sviluppo sociale.

QS Supplies ha intrapreso una sfida portandoci in un viaggio negli ultimi 500 anni per mostrare come i bagni siano cambiati drasticamente. I designer hanno creato 6 diversi rendering digitali dello stesso spazio che rappresentano i bagni tipici degli ultimi cinque secoli dal 1520.

Maggiori informazioni: qssupplies.co.uk | Facebook | twitter.com

1520-1620: La vasca da bagno domestica come lusso incerto

Crediti immagine: qssupplies

Nel XVI secolo, una vasca da bagno era un lusso per i ricchi (la tendenza decollò dopo che la peste costrinse i bagni pubblici a chiudere). Prima del rubinetto caldo e del riscaldamento a pavimento, i bagnanti riscaldavano l'acqua in un calderone. Una vasca da bagno in legno autoportante sarebbe stata spinta vicino a un fuoco aperto per riscaldarsi.

Il bagno qui è un buco a strapiombo sulla strada nell'angolo (noto come guardaroba) sulla destra. La gente usava un lavabo o una brocca e una bacinella per lavarsi le mani. Il lavabo era spesso fatto di ottone e appeso a un tramaglio sopra il camino in modo che potesse essere girato verso il lato del beccuccio quando necessario. Oggi, un set vintage di brocca e ciotola è un bell'ornamento o vaso se conservi fiori freschi in bagno.

1620-1720: Trattare con gli odori

Crediti immagine: qssupplies

Nel 17 ° secolo, fare il bagno in pubblico con altre persone intorno non era più bello. Invece, la famiglia avrebbe fatto a turno per usare l'acqua calda nella vasca di casa, che ora sarebbe rivestita di acciaio per rimanere più calda più a lungo. Era una seccatura, quindi anche quelle famiglie che avevano una vasca facevano il bagno di rado. Nelle strade, profumi e pomander combattevano per il controllo dell'aria contro il fetore dei rifiuti e il "grande non lavato".

Il rossore fu inventato per la prima volta negli anni '90 del XV, ma non prese piede fino al XIX secolo. Invece, la tua camera da letto avrebbe un vaso da notte per le alghe notturne, tenuto sotto un lavabo su un lavabo. Nelle case ricche, il lavabo e la brocca corrisponderebbero, e anche il vaso da notte potrebbe far parte dello stesso set.

1720-1820: Attraverso lo specchio

Crediti immagine: qssupplies

A questo punto, il comò – un sedile o un palco con un buco – stava diventando popolare. Gli utenti terrebbero una pentola di porcellana o di rame sotto il foro per raccogliere i rifiuti. Tuttavia, un orologiaio di nome Alexander Cummings ha inventato la pipa a S nel 1775. Questo è stato uno dei numerosi sviluppi che avrebbero portato all'adozione diffusa dello sciacquone e del bagno moderno come lo conosciamo.

Fino alla fine del XVIII secolo, il vetro a specchio era costoso da realizzare e solo le persone di fantasia avevano gli specchi. Lo specchio era uno status symbol, a volte drappeggiato con piccole tende per aggiungere fascino e mistica. Ma con gli sviluppi tecnici, gli specchi hanno iniziato a diventare più economici e, nella parte superiore, più decorati.

1820-1920: carta igienica per ricchi

Crediti immagine: qssupplies

Nel 19 ° secolo, la rivoluzione industriale è arrivata, la popolazione è esplosa e il Regno Unito ha dovuto affrontare una crisi di salute pubblica. In alcune città sovraffollate, 100 persone potrebbero condividere lo stesso bagno, che si riverserebbe nelle strade e nei fiumi. Il governo ha approvato una legislazione per migliorare gli standard e lo sviluppo di fognature e impianti idraulici interni ha fatto sì che lo sciacquone e l'acqua corrente aumentassero in prevalenza.

Tutte queste tubazioni segnalavano la fine di comò e bacini mobili. Con lavabi e vasche fissi, il bagno moderno nasce come spazio dedicato all'igiene personale. Questa era l'età di Thomas Crapper e Henry Doulton e delle vasche di JL Mott. Le pipe a vista divennero popolari e furono sbalzate, smaltate o dorate per effetto. L'era georgiana ha goduto di una mania del rame, da cui il bagno di rame. La carta igienica fu brevettata nel 1880 e venduta da Harrods.

1920-2020: piastrelle ovunque

Crediti immagine: qssupplies

Il bagno moderno è sbocciato nel XX secolo, così come il modernismo, l'interior design e il consumismo. Designer e produttori hanno approfittato inventando innumerevoli extra per assorbire il reddito disponibile dei proprietari di casa e illuminare i loro bagni: portasciugamani, spazzolini da denti e portasapone, armadietti da trucco, coprisedili e tappetini e tende da doccia. L'illuminazione elettrica era all'ordine del giorno all'inizio della seconda guerra mondiale. Tanto meglio vedere quei bagni coordinati colorati in pesca, verde menta o rosa fenicottero.

E parliamo di piastrelle. La piastrella del bagno divenne onnipresente negli anni '50. La piastrellatura in ceramica è stata posata in una qualità così alta che molto esiste ancora oggi. La plastica, considerata un materiale dell'era spaziale, è diventata anche una scelta popolare per le piastrelle per un po '. La piastrella era ed è luminosa, igienica e impermeabile. La piastrellatura in ceramica rimane una scelta intelligente per una ristrutturazione del bagno che durerà anni: mantieni le piastrelle semplici e puoi cambiare la combinazione di colori e i mobili se hai voglia di ritoccare il bagno in un secondo momento.

2021: Suite fluttuante

Crediti immagine: qssupplies

Abbiamo fatto molta strada dalla vasca del barile. Un progettista di bagni 3D utilizza la scienza per ottimizzare gli spazi scomodi. Materiali che non c'erano nemmeno all'inizio del secolo ora rendono possibili tutti i tipi di forme e soluzioni. I rivestimenti in fibra di vetro, acrilico e porcellana offrono stile e praticità. Il bagno con grembiule (chiuso) che ha dominato il 20 ° secolo è caduto di moda, con vasche ovali, di ciottoli o doppie indipendenti che ora sembrano buone a un buon prezzo.

Una vasca da bagno indipendente richiede un lavandino galleggiante per una versione ultramoderna del supporto per lavabo vintage. Crea più spazio al piano terra, rendendo anche il bagno più piccolo spazioso e di classe. Combinalo con rubinetti intelligenti e un WC sospeso senza serbatoio per completare la sensazione di gravità zero e rendere la pulizia della stanza più piccola un gioco da ragazzi.

Il post Ecco come i bagni sono cambiati ogni 100 anni dal 1520 (6 foto) è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)