Ecco come appaiono queste 25 auto moderne di marchi famosi rispetto alle loro vecchie versioni

Sono passati centotrentasette anni da quel memorabile giorno in cui il meccanico e inventore tedesco Karl Benz uscì dai cancelli di casa sua su una carrozza incredibilmente cigolante, lenta e puzzolente di benzina, che, per qualche inimmaginabile miracolo, si mosse da sola , senza la minima partecipazione di cavalli. I vicini di Benz non pensavano ancora di aver assistito a un evento storico: l'inizio dell'era automobilistica.

Sono passati decenni da allora, l'umanità ha trovato un sostituto per quasi tutto ciò che è stato inventato nel 19 ° secolo, ma l'auto è ancora molto richiesta in tutto il mondo. Quindi, all'inizio del secolo, molti, molti anni fa, i principali marchi globali dell'industria automobilistica in rapido sviluppo erano sia la famosa Ford, Mercedes-Benz o Renault, sia le ormai scomparse Isotta Fraschini, Lorraine-Dietrich o Hispano-Suiza.

E l'aspetto delle auto in quasi un secolo e mezzo è cambiato in modo irriconoscibile. Da goffi passeggini, rumorosi e puzzolenti di fumo, con ruote sottili a raggi e del tutto insicuri su strada, hanno acquisito forme filanti veloci, intelligenza artificiale per assistere il guidatore, mentre la sicurezza è diventata un fattore chiave nella progettazione dei nuovi modelli. Sicurezza e bellezza, ovviamente.

Bored Panda ha compilato per te una selezione speciale di illustrazioni comparative di come apparivano la prima o una delle prime auto di famosi marchi contemporanei rispetto ad alcuni dei loro ultimi modelli. Quindi sentiti libero di guardare queste foto, ammirare l'evoluzione delle idee ingegneristiche e di design e non dimenticare di scorrere fino alla fine e, ovviamente, di scrivere i tuoi commenti qui sotto. Signore e signori, accendete i motori!

#1 Ferrari 125 (1947) vs. Ferrari 812 GTS (2022)

Crediti immagine: Iker Larranaga

#2 Audi Typ B (1910) contro Audi RS7 Sportback (2019)

Crediti immagine: Dirk Wessner

# 3 Hyundai Pony (1975) contro Hyundai Tucson (2022)

Crediti immagine: Julio Lamadrid

È interessante notare che il primo vero ladro d'auto della storia aveva lo stesso cognome del suo creatore. E infatti, nel 1888, Bertha Benz, moglie dell'autore della prima automobile della storia, all'insaputa del marito e senza informare le autorità locali, si mise al volante con i suoi due figli adolescenti e si recò in una città vicina per visitare i loro parenti.

Il viaggio di Bertha Benz è durato più di cento chilometri ed è diventato una vera sensazione in tutto il mondo. Puoi anche dire che è stata Bertha ad attirare l'attenzione di tutti sull'invenzione di suo marito, dimostrando che un'auto non è un giocattolo, ma un vero veicolo. A proposito, durante il suo viaggio, la donna ha acquistato benzina nelle farmacie locali, dove è stata venduta come detergente.

#4 Citroen Tipo C (1921) contro Citroen C5 Aircross (2019)

Crediti immagine: gerardo

#5 Jaguar D-Type (1955) vs. Jaguar F-Type R-Dynamic (2021)

Crediti immagine: Hugh Llewelyn

# 6 Chrysler Airflow (1935) vs. Chrysler 300C Tourer (2019)

Crediti immagine: dave_7

Otto anni dopo il memorabile viaggio di Bertha Benz, viene emessa la prima multa nella storia dell'umanità per eccesso di velocità. L'autore del reato storico era il britannico Walter Arnold, che guidava la sua auto a una velocità inimmaginabile di 8 miglia all'ora. Allora non c'erano regole del traffico, quindi la polizia ha multato Arnold come se stesse guidando una carrozza trainata da cavalli.

#7 Opel Lutzmann (1899) contro Opel Mokka-E (2021)

Crediti immagine: opelblog

#8 Honda T360 (1963) contro Honda CR-V Hybrid (2018)

Crediti immagine: Kzaral

#9 Bentley 3 litri (1919) contro Bentley Continental GTC (2016)

Crediti immagine: David Merrett

A proposito, nonostante Walter Arnold sia stato il primo pilota multato per eccesso di velocità, non è mai diventato il primo pilota della storia – dopotutto, la prima gara automobilistica si è svolta un anno prima del suo incidente. La corsa è stata un'idea di HH Kohlsaat, l'editore del Chicago Times-Herald.

Sperando di promuovere questa nuova industria e vendere più giornali, Kohlsaat ha annunciato "Un premio per i motori", con una borsa di $ 5.000 per "inventori che possono costruire carrozze stradali praticabili e semoventi". La gara era originariamente prevista per correre da Chicago a Milwaukee, ma le strade dissestate hanno costretto un percorso più breve, ed è diventato un percorso di 54 miglia da Chicago a Evanston e ritorno.

La gara ufficiale si è svolta il Giorno del Ringraziamento a temperature intorno ai 30 gradi Fahrenheit, con 6 pollici di neve fresca e derive fino a 24 pollici. Erano stati promessi quasi 80 partecipanti, ma solo 11 hanno accettato di correre con un tempo simile e solo sei vetture sono arrivate alla linea di partenza. Solo due partecipanti sono arrivati ​​​​e il vincitore della prima gara in assoluto è stato J. Frank Duryea.

# 10 Dodge Model 30 (1918) contro Dodge Viper RT / 10 (2018)

Crediti immagine: Martin Vahning

# 11 BMW Dixi (1928) contro BMW Z4 (2022)

Crediti immagine: Jimmy Baikovicius

#12 Mazda R360 (1960) contro Mazda MX30 (2020)

Crediti immagine: FotoSleuth

Oggi l'industria automobilistica continua ad evolversi poiché ogni anno ci sono auto più veloci, più intelligenti e più sicure, sempre più simili a futuristiche versioni terrestri di astronavi. Ma non importa quanto fossero tecnicamente perfetti, tutto ebbe inizio allora, centotrentasette anni fa, nella tranquilla cittadina tedesca di Mannheim, quando Karl Benz, spaventando tutti i cani circostanti e per la gioia dei bambini vicini, ha srotolato la sua unità fatta in casa sulla strada, segnando la nascita di una nuova era.

#13 Fiat 3HP (1899) contro Fiat 500X (2015)

Crediti immagine: sv1ambo

# 14 Volkswagen 2 (1948) contro Volkswagen ID.4

Crediti immagine: SoulRider.222

# 15 Buick Model B (1904) vs. Buick Envision Premium (2020)

Crediti immagine: Steve Brown

# 16 Benz Patent-Motorwagen (1885) contro Mercedes-Benz EQS (2022)

Crediti immagine: FD Richards

# 17 Porsche 356 (1948) contro Porsche Cayenne E-Hybrid Coupé (2021)

Crediti immagine: photobeppus

# 18 Ford quadriciclo (1896) contro Ford Puma (2019)

Crediti immagine: Cars Down Under

#19 Renault Tipo AX (1908) contro Renault Arkana (2021)

Crediti immagine: Alexandre Prevot

# 20 Toyota Model Aa Sedan (1936) contro Toyota Corolla Cross (2022)

Crediti immagine: Cars Down Under

#21 Volvo OV4 (1927) contro Volvo XC90 (2019)

Crediti immagine: Paul Sanders

# 22 Mitsubishi Model A (1917) contro Mitsubishi Eclipse Cross (2021)

Crediti immagine: Rutger van der Maar

#23 Nissan Datsun Tipo 16 Coupé (1937) vs. Nissan X-Trail (2022)

Crediti immagine: Cars Down Under

# 24 Chevrolet Serie H-2 (1914) contro Chevrolet Tracker 1.2 Turbo LS (2022)

Crediti immagine: Cars Down Under

#25 Peugeot Bebe Tipo BP-1 (1913) contro Peugeot 308 (2021)

Crediti immagine: Rutger van der Maar

(Fonte: Bored Panda)