“È peggiorato, mi fa diventare un bastardo del genere.” La moglie dell’attore combatte contro Covid: “È un dolore, nostra figlia in un altro ospedale”

È un momento molto difficile nella vita di Maurizio Battista, il noto comico che ha conquistato gli italiani negli ultimi anni. Le sue battute e il suo umorismo, legati alla quotidianità, il suo accento romano e il suo stile inconfondibile hanno regalato gioia e risate a milioni di persone che ogni volta vengono ai suoi spettacoli sia in TV che a teatro. Ora, però, c'è ben poco di cui ridere.

L'intera famiglia di Maurizio è stata infatti colpita dal Coronavirus. Lo ha annunciato la moglie Alessandra Moretti con un post su Instagram, social network in cui è molto attiva. In questo momento Maurizio è asintomatico, mentre la moglie, che ha 33 anni, e la figlia di quattro anni sono state ricoverate in condizioni ben più gravi. “40 di febbre, qualcosa di mai visto prima. Sono una merda ”, ha scritto Alessandra in un post. E nelle ultime ore un nuovo messaggio per tenere aggiornati i tuoi followers. ( Continua a leggere dopo la foto )

"Sono preoccupato fino alle ossa per mia figlia, anche Maurizio è positivo ed è lui che è partito con un brutto raffreddore (infatti è asintomatico)" ha scritto una settimana fa Alessandra Moretti, moglie del comico Maurizio Battista. Adesso Alessandra ha pubblicato un nuovo post: “E niente pensi di essere migliore ma io sono Monster che lavora sui tuoi fianchi. La polmonite è diventata interstiziale e bilaterale. Continuo le terapie e che Dio me ne mandi una buona ". ( Continua a leggere dopo la foto )

Insomma, la situazione è davvero grave e Alessandra non la nasconde: "Volevo ricordarvi che ho 33 anni – continua la moglie dell'artista – nessuna patologia pregressa, focolai di salute eppure non mi fa bene". Come se non bastasse, Moretti ha anche dichiarato di essere sempre molto attenta: “quando uscivo non aiutava a proteggermi e stare attenta ai limiti del maniaco”. ( Continua a leggere dopo la foto )

Scriveva Alessandra Moretti in soli quattro giorni: “Io in un ospedale, mia figlia in un altro, ti assicuro che salutarci alla porta è stato un dolore. Inevitabilmente uscirò da questa orribile esperienza, cambiato e con le idee molto chiare su chi avere nella mia vita e chi no. Non dimentico chi ha sottovalutato e sottovalutato la cosa quando è finita voglio uscire solo con chi la pensa come me ". Un messaggio molto chiaro rivolto a chi continua a ripetere, nonostante i dati e le prove, che Covid non esiste.

"Abbiamo tutti Covid". Sono positivi Maurizio Battista, Alessandra e la piccola Anna. Mamma e figlia ricoverate: "Siamo molto preoccupati"

L'articolo "È peggiorato, mi fa diventare un bastardo del genere." La moglie dell'attore combatte contro Covid: “È un dolore, nostra figlia in un altro ospedale” arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)