Duchessa Meghan: “Non sono stato sui social media per molto tempo”

Polo Harry Meghan Sentebale

Prima che l'accordo Netflix del Duca e della Duchessa di Sussex diventasse pubblico, i media britannici erano * ossessionati * dall'idea che Meghan e Harry avrebbero tenuto "discorsi a pagamento". I media britannici lo hanno tirato fuori per far sembrare che M&H tenesse discorsi per milioni di dollari ogni settimana, e sarebbero stati pagati solo per parlare di cose "sveglie" e cose reali. Era tutto così stupido. È diventato più assurdo durante la pandemia, quando ovviamente ci sono pochissimi raduni o eventi in cui un oratore a pagamento potrebbe entrare. Oltre a ciò, Meghan sembra intenzionata a ridurre il prezzo del suo discorso a pagamento – Meghan continua a fare tutte queste chiamate Zoom GRATUITE con vari gruppi e media e sta versando la sua miscela speciale di tè e facendo notizia. Voglio dire, forse è pubblicità per futuri discorsi a pagamento. O forse Meghan vuole solo "usare la sua voce" tutto il tempo adesso. In ogni caso, ha parlato (su Zoom) al Summit Next Gen più potente di Fortune martedì. Alcuni punti salienti del suo discorso:

Nel prendere decisioni difficili: ha imparato, nelle sue parole, a “inseguire le proprie convinzioni con l'azione. Non è facile. Questo è il primo posto da cui tutti noi dobbiamo iniziare. A volte prendere la decisione migliore per te e la tua famiglia potrebbe non essere la più popolare. La mia fede è più grande della mia paura. Deve essere più grande di qualsiasi paura ti stia impedendo di fare quel passo. "

Usando la sua voce: "La tua voce è importante. Te ne accorgi di più quando non sei in grado di esercitarlo. Indipendentemente dalla mia esperienza negli ultimi anni rispetto a quella di chiunque altro, non puoi dare per scontata la capacità che hai come donna di essere ascoltata, e ora con la piattaforma che le persone hanno sui social media per averla effettivamente voce ascoltata per un pubblico più vasto, penso che sia un'enorme responsabilità. "

Negli ultimi anni ha “evitato” i social media: “Per la mia autoconservazione, non sono stato sui social media da molto tempo. Anni fa avevo un account personale, che ho chiuso e poi ne abbiamo avuto uno attraverso l'istituto e il nostro ufficio che era nel Regno Unito che non era gestito da noi – era un intero team – e quindi penso che venga fornito con il territorio per il lavoro che hai. Ho fatto una scelta personale di non avere alcun account, quindi non so cosa c'è là fuori e molti modi che mi sono utili. Ho molte preoccupazioni per le persone che ne sono diventate ossessionate. Ed è così tanto parte della nostra cultura quotidiana per così tante persone che è una dipendenza come tante altre. Ci sono pochissime cose in questo mondo in cui chiami utente la persona che ne è coinvolta ".

Come la maternità l'ha cambiata: “È interessante perché il mio istinto è che ti rende più coraggioso, ti rende così preoccupato per il mondo che erediteranno. Quindi le cose che sei in grado di tollerare da solo non sono le stesse per cui metti tuo figlio in una posizione di vulnerabilità. Ci vai ogni singolo giorno – come posso rendere questo mondo migliore per Archie? Questa è una convinzione condivisa da me e mio marito. Allo stesso tempo, sono cauto nel mettere a rischio la mia famiglia per certe cose. Cerco di essere molto chiaro in quello che dico e di non essere controverso e invece parlo di cose che sembrano molto dirette, come l'esercizio del tuo diritto di voto. Penso che sia tanto semplice quanto necessario e necessario quanto arriva e fino a quel punto come genitore, posso godermi tutto il divertimento, le sciocchezze ei giochi con mio figlio, ma non sarei in grado di sentirmi orgoglioso di me stesso come un mamma se non sapessi che non stavo facendo la mia parte per renderlo un posto migliore per lui ".

Sull'accordo con Netflix e il suo futuro : "Tutto quello che sto facendo è per Archie, nostro figlio … Ci sono molte cose di cui sono entusiasta – sicuramente nella creazione di programmi e contenuti che siano consapevoli e stimolanti e abbiano un invito all'azione ed è edificante. E sono entusiasta di essere tornato a casa negli Stati Uniti e spero che le cose inizino ad aprirsi un po 'di più con COVID, solo per essere tornato e coinvolgere e interagire con le persone in un modo diverso e in un modo che mi permetterà di rotolare mi tirerò su le maniche ed essere davvero gli stivali per terra a casa ".

[Dalle persone]

Penso che la conversazione sui social media sia collegata alla conversazione "usa la tua voce mentre ce l'hai". Sta giocando un po 'veloce e sciolta con la paternità del Sussex Royal Instagram, stava chiaramente scrivendo la maggior parte dei post. E va bene! Mi sono sempre sentito come se fosse così coinvolta nel SussexRoyal IG perché non le era permesso usare la sua voce nel modo in cui era stata in grado di fare prima di sposarsi in quella terribile istituzione. IG divenne il suo sfogo e lo usò, in un piccolo modo, per rivendicare parte della sua voce. Spero ancora che lei e Harry facciano un altro Instagram per promuovere tutte le loro cose. Non vedevo l'ora che arrivasse tutto l'anno.

"A volte prendere la decisione migliore per te e la tua famiglia potrebbe non essere la più popolare." Sì. Era pronta a prendere la decisione giusta, non quella popolare. E buono per loro. Anche questo era un commento acuto: “Sono cauto nel mettere a rischio la mia famiglia per certe cose. Cerco di essere molto chiaro in quello che dico e di non essere controverso e invece parlo di cose che sembrano molto semplici, come esercitare il tuo diritto di voto ". Sì. La conferma che in realtà sta facendo molta attenzione alle parole che usa e alle dichiarazioni che fa e al fatto che sia o meno "politica". Non ha alcun desiderio di essere ulteriormente presa di mira dai media britannici o da Donald Trump e dai suoi nazisti.

Meghan Markle, la fidanzata statunitense del principe Harry britannico, partecipa a un servizio all'alba dell'Anzac Day a Hyde Park Corner a Londra il 25 aprile 2018. Anzac Day commemora le vittime australiane e neozelandesi e i veterani dei conflitti e segna l'anniversario degli sbarchi nel Dardanelli il 25 aprile 1915 che segnò l'inizio della Campagna di Gallipoli durante la Prima Guerra Mondiale.

Foto per gentile concessione di WENN, Avalon Red.

Meghan Markle, la fidanzata statunitense del principe Harry britannico, partecipa a un servizio all'alba dell'Anzac Day a Hyde Park Corner a Londra il 25 aprile 2018. Anzac Day commemora le vittime australiane e neozelandesi e i veterani dei conflitti e segna l'anniversario degli sbarchi nel Dardanelli il 25 aprile 1915 che segnò l'inizio della Campagna di Gallipoli durante la Prima Guerra Mondiale.
Il principe Harry, il duca di Sussex e Meghan, duchessa di Sussex in servizio in occasione del centenario della Royal Air Force il 10/07/2018
Polo Harry Meghan Sentebale
100 giorni per la pace - Concerto di gala
Harry Meghan Loughborough