“Dovevo prendere qualcosa dal mio corpo.” Il “genio musicale” italiano in ospedale

Ricoverato in ospedale per "portarmi via qualcosa di troppo nel corpo". Così il musicista, uno dei più apprezzati in Italia e all'estero e che viene fotografato sul letto nella sua stanza, annuncia al suo pubblico social di essere in clinica. Non fornisce dettagli sul motivo del ricovero, ma ha promesso ai suoi follower di aggiornarli quotidianamente su ricovero e intervento.

Intanto, sulla sua pagina Instagram, il post in cui nella prima foto potete vederlo a letto, con cappotto e gocciolatoio, mentre nella seconda è in primo piano. Poi questa promessa: “Tornerò più forte di prima, questo è certo”, scrive sotto Alessandro Quarta, violinista di grande talento che ha suonato anche al Festival di Sanremo 2019 con i tenorini de Il Volo. (Continua dopo la foto)

“Ho dovuto rimuovere qualcosa di troppo nel mio corpo – continua nella didascalia del post Quarta -, qualcosa che non è stato apprezzato !!! Ma sto bene, anzi … più forte di prima !!! Un grande abbraccio a tutti i miei amici e vi terrò aggiornati quotidianamente. Ale ". Poi gli hashtag #comeback #ifeelgood #vita". Come detto non è chiaro quale sia il motivo per cui il musicista è stato ricoverato, ma probabilmente lo spiegherà presto. (Continua dopo la foto)

Definito dalla CNN un genio musicale Alessandro Quarta, che può vantare nel suo curriculum collaborazioni con direttori come Lorin Maazel e Zubin Metha e con artisti come Andrea Bocelli, Lenny Kravitz, Celine Dion, Amii Stewart, Dee Dee Bridgewater e Roberto Bolle. ha ricevuto tanto affetto e tanti auguri di pronta guarigione dai suoi seguaci. (Continua dopo foto e post)

{loadposition intext}
Considerato il violinista più famoso d'Italia e noto anche per il suo aspetto decisamente "rock" che lo rende molto diverso dall'immagine che si ha dei musicisti classici, come detto Quarta si è fatto conoscere dal pubblico meno esperto di musica anche sul palco del Festival di Sanremo quando fu chiamato da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble de Il Volo, per suonare con loro “Musica che resta”.

"Tutto questo terribile …". Giancarlo Magalli sconvolto. Pietrificato dal vivo: che fine ha fatto I Fatti Vostri

L'articolo "Ho dovuto prendere qualcosa dal mio corpo". Il "genio musicale" italiano in ospedale arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)