Dopo che sua moglie con demenza muore, il marito scrive una lettera al parrucchiere dicendo che il suo ultimo taglio di capelli è stata l’ultima cosa migliore che è accaduta nella sua vita

La quarantena ci ha permesso di prenderci un po 'di tempo libero dal preoccuparci delle nostre apparenze. Tuttavia, per alcune persone, è stato un compito scoraggiante. Molti addirittura decisero di protestare contro le regole della quarantena e chiesero di riaprire i saloni, suscitando un acceso dibattito con coloro che preferiscono la sicurezza rispetto ai tagli di capelli. L'unica cosa positiva che è emersa da questa discussione è che molte persone hanno iniziato a capire il valore di tali lavoratori come parrucchieri, tecnici delle unghie, massaggiatori, camerieri e così via.

Maggiori informazioni: reddit.com

Recentemente, una lettera scritta da "un cliente riconoscente" che ha ringraziato un parrucchiere per il modo in cui ha trattato sua moglie durante un taglio di capelli è diventata virale

Ammettiamolo: troppo spesso, le persone di questi settori non solo ci forniscono servizi, ma ci forniscono anche il necessario contatto umano. Per alcuni, chattare con un parrucchiere è l'unica volta in cui riescono a conversare onestamente con qualcuno. Quindi, se qualcuno dice che un parrucchiere o un tecnico delle unghie ha cambiato la propria vita, faresti meglio a crederci.

Di recente, una lettera straziante ha iniziato a circolare su Internet per dimostrare quanto siano preziosi i parrucchieri. Mentre la fonte della lettera e alla quale era dedicata non è chiara, il suo contenuto ha lasciato molte persone in linea con gli occhi pieni di lacrime.

L'uomo rivelò che sua moglie viveva con demenza e il modo in cui Sara la trattava era toccante

Crediti immagine: bella3774

27 giugno 2020

Cara Sara,

Questo è un po 'imbarazzante. Ma ho aspettato molto tempo per trasmetterti questo.

Mia moglie ed io siamo venuti per tagli di capelli poco prima di Natale dell'anno scorso.

Mia moglie soffriva di demenza e l'hai trattata come se avessi lavorato con pazienti affetti da demenza per tutta la vita. Ci hai lasciato seduti uno accanto all'altro e quando è arrivato il momento del suo taglio hai girato la sedia verso di me in modo che potessi guardare la sua espressione mentre le tagliavi i capelli.

Si è rivelato anche meglio di quanto pensassi.

Purtroppo è morta a marzo. E quel taglio di capelli è stato uno degli ultimi, migliori momenti della sua vita. Non si sentiva carina. Ha visitato lo specchio nel suo bagno più volte durante il giorno e sarebbe uscita raggiante.

Vederla così felice non aveva prezzo.

Guardando indietro, era probabilmente una delle dozzine di tagli di capelli che hai dato quel giorno. Ma uno che ha rivitalizzato il senso di sé di una donna e la sua singolare bellezza. Spero che realizzi sempre il potere della tua professione.

È così facile dare per scontate cose del genere.

Cordiali saluti,

Un cliente riconoscente

La lettera è stata scritta da un uomo che ha deciso di esprimere gratitudine al parrucchiere della sua defunta moglie e di spiegare quale impatto abbia avuto sulla vita della donna ormai defunta. A quanto pare, la moglie dell'uomo viveva con demenza nel momento in cui lei e suo marito hanno visitato Sara. Il marito ha espresso ammirazione per il rispetto e la cura mostrati da Sara durante la loro visita e ha iniziato a spiegare che il taglio di capelli che ha fornito "ha rivitalizzato il senso di sé di una donna e la sua singolare bellezza".

Lettori di Panda annoiati, hai mai avuto un'esperienza simile con i parrucchieri? Condividili nei commenti!

Ecco come hanno reagito le persone

(Fonte: Bored Panda)

Commenta su Facebook