Donald Trump ha definito Mike Pence un “p-ssy” prima che Trump inviasse una folla ad assassinare Pence

Il Congresso si riunisce per certificare il voto del collegio elettorale presso il Campidoglio degli Stati Uniti

Ieri sera, la Camera ha votato per costringere Mike Pence a invocare il 25 ° emendamento. Il voto è andato avanti anche se Pence ha inviato una lettera a Nancy Pelosi prima del voto, in cui ha scritto che non sentiva che fosse nella sua autorità costituzionale invocare il 25 con solo otto giorni rimasti nel mandato di Trump. Ha definito il voto della Camera "giochi politici" e ha affermato che invocare il 25 in questo momento "creerebbe un terribile precedente". Puoi vedere la lettera completa di Pence al presidente Pelosi qui . Tuttavia, la Camera ha ancora votato ed è passata e oggi la Camera voterà sull'impeachment. Tutto ciò mi porta a questo straordinario articolo del NY Times sulla relazione di Pence con Trump, che includeva alcuni momenti davvero sbalorditivi:

Trump ha definito Pence un p-ssy prima della ratifica delle elezioni: il signor Trump era infuriato per il fatto che il signor Pence si stava rifiutando di provare a ribaltare le elezioni. In una serie di riunioni, il presidente aveva insistito senza sosta, lusingandolo e picchiandolo alternativamente. Infine, poco prima che il signor Pence si recasse in Campidoglio per supervisionare il conteggio dei voti elettorali mercoledì scorso, il signor Trump ha chiamato la residenza del vicepresidente per spingere un'ultima volta. "Puoi passare alla storia come un patriota", gli ha detto Trump, secondo due persone informate sulla conversazione, "oppure puoi passare alla storia come un p-ssy".

Durante l'assedio del Campidoglio, Pence è rimasto nel seminterrato: evacuato nel seminterrato, il signor Pence si è rannicchiato per ore mentre il signor Trump ha twittato un attacco contro di lui piuttosto che chiamare per verificare la sua sicurezza. "Ha incastrato Mike Pence quel giorno mettendolo sulle spalle", ha detto Ryan Streeter, un consigliere di Mr. Pence quando era governatore dell'Indiana. “Questa è una cosa piuttosto senza precedenti nella politica americana. Per un presidente gettare il proprio vicepresidente sotto l'autobus in quel modo e incoraggiare i suoi sostenitori a prenderlo è qualcosa di inconcepibile nella mia mente ". Quando la folla ha fatto irruzione nell'edificio, gli agenti dei servizi segreti hanno evacuato lui, sua moglie e i figli, prima nel suo ufficio dal pavimento e poi nel seminterrato. I suoi agenti lo hanno esortato a lasciare l'edificio, ma si è rifiutato di abbandonare il Campidoglio. Da lì ha parlato con i leader del Congresso, il segretario alla difesa e il presidente del Joint Chiefs of Staff, ma non il presidente.

Non dare credito a Pence per Non fare fascismo: "Sono contento che non abbia infranto la legge, ma è un po 'difficile chiamare qualcuno coraggioso per aver scelto di non aiutare a rovesciare il nostro sistema di governo democratico", ha detto il rappresentante Tom Malinowski , Democratico del New Jersey. "Deve capire che l'uomo per cui ha lavorato e che difende lealmente è responsabile quasi da solo della creazione di un movimento in questo paese che vuole impiccare Mike Pence".

L'incontro di Pence & Trump è avvenuto cinque giorni dopo il tentato colpo di stato: la descrizione ufficiale della conversazione di un'ora era “buona”; la descrizione non ufficiale era "non sostanziale" e "artificiosa".

Trump credeva fondamentalmente che Pence potesse rovesciare le elezioni: a Trump è stato detto, erroneamente, che il vicepresidente avrebbe potuto interrompere la convalida finale dell'elezione del presidente eletto Joseph R. Biden Jr. nel suo ruolo di presidente del Senato che presiedeva. il collegio elettorale conta. L'avvocato del signor Pence, Greg Jacob, ha studiato la questione e ha concluso che il vice presidente non aveva tale autorità. Spinto da Rudolph W. Giuliani e Jenna Ellis, due dei suoi avvocati, il signor Trump ha continuato a premere.

[Dal NY Times]

Il Times descrive in dettaglio le settimane di conversazioni tra Pence e Trump, in cui i consiglieri legali di Trump (come Rudy Giuliani) hanno insistito ripetutamente sul fatto che Pence potesse rovesciare i risultati delle elezioni e installare elettori pro-Trump. Trump semplicemente non poteva ottenerlo, non voleva ottenerlo – pensava che Pence fosse così fedele che Pence lo avrebbe aiutato a fare il colpo di stato. Il fatto che Pence abbia effettivamente chiesto consulenza legale a consulenti esterni è allo stesso tempo inquietante e tuttavia… intelligente. Suppongo. E il fatto che Trump abbia chiamato Pence una "p-ssy" in faccia è piuttosto straordinario, ma non così straordinario come il fatto che Trump abbia letteralmente inviato una folla violenta in Campidoglio per assassinare Pence e il presidente Pelosi, le prossime due persone nel linea di successione.

L'altro punto della storia del Times è che Pence sente / sa che probabilmente ha messo in ginocchio le proprie ambizioni presidenziali, sai, non facendo il colpo di stato. Il fatto che il Team Pence stia diffondendo in gran parte tutta questa merda mi dice che Pence si sta effettivamente posizionando molto seriamente per essere adiacente al MAGA e tuttavia un repubblicano dell'era Bush della vecchia scuola.

Trump partecipa a una tavola rotonda sui cittadini anziani

Foto per gentile concessione di Avalon Red.

Conteggio voti elettorali della Camera degli Stati Uniti
Il Congresso si riunisce per certificare il voto del collegio elettorale presso il Campidoglio degli Stati Uniti
Il Congresso si riunisce per certificare il voto del collegio elettorale presso il Campidoglio degli Stati Uniti
Pranzi di politica del GOP
Il presidente Donald Trump partecipa a una tavola rotonda sull'istruzione nella Cabinet Room della Casa Bianca
Trump partecipa a una tavola rotonda sui cittadini anziani