Donald Trump ha chiesto al governatore della Georgia di “ribaltare la vittoria di Biden nello stato”

Il presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump e la first lady Melania Trump lasciano la Casa Bianca

Prima che il diavolo scendesse in Georgia, ha chiamato il governatore della Georgia per vedere se Brian Kemp lo avrebbe aiutato a ratificare un'elezione già certificata e completata. Donald Trump avrebbe dovuto fare un'apparizione ieri sera in Georgia per ottenere il voto per i due senatori repubblicani che avrebbero dovuto affrontare le elezioni speciali a gennaio. Trump si è fatto vivo e ne parleremo di più tra un secondo, ma prima di salire a bordo dell'Air Force One, Trump ha chiamato il governatore Kemp. Tutta questa cosa è un atto criminale:

Il presidente Trump ha chiamato sabato mattina il governatore della Georgia Brian Kemp (R) per esortarlo a persuadere il legislatore statale a ribaltare la vittoria del presidente eletto Joe Biden nello stato e ha chiesto al governatore di ordinare una verifica delle firme delle schede elettorali assente, l'ultimo sforzo sfacciato dal presidente per interferire nelle elezioni del 2020.

Ore prima che fosse programmato per tenere una manifestazione in Georgia per conto dei due senatori del GOP dello stato, Trump ha sollecitato Kemp a convocare una sessione speciale della legislatura statale per convincere i legislatori a sovrascrivere i risultati e nominare elettori che lo avrebbero sostenuto, secondo un persona a conoscenza della conversazione che ha parlato a condizione di anonimato per descrivere la chiamata privata. Ha anche chiesto al governatore di richiedere una verifica delle firme sulle schede per corrispondenza, cosa che Kemp aveva precedentemente osservato di non avere il potere di fare.

Secondo la persona, Kemp ha rifiutato la richiesta di Trump. Il governatore in seguito ha fatto riferimento alla sua conversazione con Trump in un tweet di mezzogiorno, sottolineando di aver detto al presidente che aveva già pubblicamente sostenuto una verifica della firma.

L'ultimo esempio dello straordinario sforzo personale di Trump per ribaltare la vittoria di Biden arriva quando il suo team legale ha incontrato un clamoroso fallimento nei suoi tentativi di usare i tribunali per ribaltare le elezioni. Venerdì, il presidente ei suoi alleati hanno subito sconfitte legali in sei stati. I tentativi di Trump di fare pressione su Kemp arrivano nel mezzo della posta in gioco politica in Georgia, dove entrambi i titolari del Senato repubblicano affrontano le elezioni di ballottaggio a gennaio che potrebbero determinare quale partito controlla la camera alta.

[Da WaPo]

"I tentativi di Trump di fare pressione su Kemp …" Questi eufemismi, non posso. Il diavolo di nome Trump non stava “tentando di fare pressione su Kemp”, stava attivamente commettendo crimini. Certo, erano solo "tentativi" di sovvertire la democrazia e privare apertamente i diritti di milioni di elettori. Ma i tentati crimini sono ancora crimini fottuti. Tentato omicidio, tentato ricatto, tentato incendio doloso … tutti crimini.

Per quanto riguarda l'apparizione di Trump in Georgia la scorsa notte, ho catturato solo i videoclip di Aaron Rupar, ma Trump sembrava completamente squilibrato, oscillando tra delusione, negazione e depressione, a volte tutti nella stessa frase. Inveiva, delirava, mentiva e offuscava . L'unica cosa divertente è che è troppo narcisista per menzionare davvero i due repubblicani che avrebbe dovuto essere lì per sostenere. È un fottuto bambino e questo è così disgustoso.

Incorpora da Getty Images

Incorpora da Getty Images

Foto per gentile concessione di Getty, Avalon Red.

Il presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump e la first lady Melania Trump lasciano la Casa Bianca
Il presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump e la first lady Melania Trump tornano alla Casa Bianca