“Dolore senza fine”. Coppia scomparsa a Bolzano, non c’è pace. La notizia è arrivata poco fa

Il mistero dei coniugi Neumair, scomparsi dalla loro casa di Bolzano il 4 gennaio, è sempre più un enigma. Nei giorni scorsi, dopo il figlio Benno, gli inquirenti avevano iscritto nel registro degli indagati l'amico di Benno Neumair. Un dovere, visto che è stata proprio la commessa di origini argentine impiegata in una bottega del centro storico di Bolzano a presentarsi ai magistrati raccontando quanto accaduto la notte del 4 gennaio in occasione della visita di Benno a casa sua.

La donna, riferisce l'adnkronos, avrebbe detto di aver lavato i panni di Benno in lavatrice il giorno successivo alla scomparsa degli sposi, spiegando però di non aver notato macchie particolari, tanto meno sangue. I vestiti – 3 t-shirt, una felpa, un paio di jeans e un paio di calzini -, consegnati alla procura dall'impiegato, dovranno ora essere analizzati dal RIS. Continua dopo la foto

Gli inquirenti, spiega La Voce del Trentino, stanno cercando di ricostruire i movimenti di Benno tra le 21.20 e le 21.57 di quel 4 gennaio: sono circa 40 minuti, un intervallo di tempo in cui si spengono i cellulari degli sposi e irraggiungibile anche quello della coppia. . figlio. Benno afferma di aver trascorso quell'abbondante mezz'ora allo stagno dell'associazione pescatori Oltrisarco, prima di recarsi a casa della sua fidanzata argentina. Continua dopo la foto

Secondo gli inquirenti, però, avrebbe potuto fare una deviazione alla discarica di Ischia Frizzi, dove avrebbe gettato dal ponte le salme dei suoi genitori. Inoltre, verrebbe ritrovata una giacca, simile a quella che Peter indossava il giorno della sua scomparsa: un altro pezzo che contribuisce a complicare il quadro generale. Nel frattempo, un altro triste pezzo di storia. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Recentemente è stata segnalata la morte della madre di Laura Perselli. È morta all'età di 96 anni, senza aver mai saputo della scomparsa della figlia e delle indagini sull'omicidio del nipote Benno Neumair. Proprio dal 4 gennaio l'anziana donna non aveva ricevuto visite dalla figlia, eppure i parenti hanno ritenuto imprudente e indelicato informarla di quanto stava accadendo a Bolzano. Quando sua figlia è scomparsa, la donna era appena stata dimessa dall'ospedale.

Potrebbe interessarti: "Sorpresa: sono incinta!". Dopo l'aborto e la malattia, l'annuncio più bello per la cantante

L'articolo "Dolore senza fine". Coppia scomparsa a Bolzano, non c'è pace. La notizia arrivata poco fa arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)