Designer risolve “I loghi peggiori del mondo” (9 foto)

Un logo del marchio può farlo o romperlo nel grande gioco. Guarda quelli più iconici: da Apple a Nike, c'è qualcosa di geniale, eppure così semplice. Ma questa è un'eccezione piuttosto che una regola.

Il grafico italiano Emanuele Abrate sa benissimo quanto possano essere cattivi alcuni loghi. Dai messaggi poco chiari e dalla tipografia sbagliata ai progetti troppo lontani per essere salvati del tutto, questi sono alcuni dei problemi che Emanuele sta affrontando nel suo nuovo progetto. E "Il peggior logos di sempre, ridisegnato" fa esattamente quello che dice. Emanuele ha scelto 9, a suo avviso, il peggior passo falso del logo che potrebbe essere salvato da un disgustoso limbo. Li ha interpretati a modo suo e i risultati sono in basso.

Panda annoiato ha contattato Emanuele con sede a Cherasco, nel nord Italia, per saperne di più sull'idea alla base del suo progetto. “Ho avuto l'idea di ridisegnare i loghi peggiori di sempre per molto tempo. Mi sono imbattuto negli articoli sui loghi con messaggi poco chiari provenienti da tutto il mondo per diversi anni (uno di questi articoli penso di aver letto su Bored Panda) ”, ci ha detto. Scorri verso il basso per leggere l'intervista completa di seguito!

Maggiori informazioni: EmanueleAbrate.com | Behance.net | Facebook | Instagram

Instituto de Estudos Orientais

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Questo caso particolare è un ottimo esempio di un logo con un messaggio ambiguo. "Volevo mantenere il concetto invariato, lavorando sullo spazio negativo e migliorando la figura della pagoda", scrive su Behance . Emanuele ha eliminato i contorni per un look fresco e moderno. Ha anche allineato la tipografia con il pittogramma e convertito il carattere in sans serif, che "corrisponde meglio al simbolo".

Emanuele selezionò 9 di quelli che pensava fossero i loghi peggiori e si rimboccò le maniche. "Stavo cercando di capire come li avrei avvicinati se mi fossero stati davvero commissionati." Il risultato non è solo divertente ma anche "educativo e aiuta a capire che il design non è solo estetico ma, soprattutto, riguarda la risoluzione dei problemi".

Il designer ritiene che i loghi migliori siano quelli "che riescono a entrare indelebilmente nella mente delle persone attraverso la semplicità e che riescono a creare un ecosistema visivo efficace e coerente con il marchio che rappresentano".

Farmacia Kudawara

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Emanuele ritiene che ci siano molti problemi diversi con questo logo. Ne nomina un paio: "un cattivo uso della tipografia, elementi sproporzionati e un uso difettoso delle forme che crea un messaggio ambiguo". Ha detto che era pronto a cancellare tutto e a mantenere la K solo come lettermark. "Ho usato forme semplici per costruire la lettera K e dare un senso di fiducia legato alla natura." Inoltre, "Nello spazio negativo puoi anche vedere una croce (un elemento distintivo nel campo farmaceutico)."

Prodotti antincendio

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

"Questo logo suggerisce che qualcosa" laggiù "è in fiamme, eh là là!" scherzò il designer italiano. Naturalmente, non ha il senso di sicurezza che ci si aspetterebbe. "Ecco perché ho deciso di sviluppare un nuovo concetto a partire da forme circolari che racchiudono la figura di una fiamma nello spazio negativo." Il nome è stato abbreviato con l'acronimo "FPP", che conferisce al logo un grande riconoscimento anche se il testo completo non è presente.

Emanuele ha affermato di essere "un grande fan del lavoro di Chermayeff & Geismar & Haviv e sono pienamente d'accordo con la loro filosofia" perché "i loro progetti di design del logo sono quelli che resistono meglio alla" prova del tempo "." Tali loghi dovrebbero essere entrambi semplici e abbastanza insolito da sembrare attraente. Un buon logo dovrebbe anche sempre "avere un concetto interessante ed essere in linea con l'identità aziendale che rappresenta", ha commentato.

Mama's Baking

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Emanuele ha dato a questo logo un concetto completamente nuovo. L'idea è stata ispirata da "la figura della madre che cucina con passione". Immagina di prendere la padella calda dal forno. "Ho iniziato dal guanto da forno come simbolo iconico e l'ho legato con un cuore per il messaggio di amore e passione."

I dottori dei computer

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Emanuele ha soprannominato questo design così male che "non si poteva salvare nulla di esso". Così ha ideato un nuovo concetto che combina i mondi della tecnologia e dell'assistenza sanitaria. "L'idea alla base del nuovo logo era quella di partire dalla forma di un monitor per inserire una croce nello spazio negativo e allo stesso tempo migliorare le lettere iniziali C e D", ha spiegato.

Clinica Dental San Marcelino

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

"Un dentista o un seduttore?" È quello che gli è venuto in mente quando ha visto questo. "Il logo è così poco chiaro che ho trovato una soluzione più semplice e meno descrittiva." Quindi, ha disposto le lettere C e D in modo che formino una faccia sorridente. "Le linee pulite e arrotondate e il colore blu hanno lo scopo di trasmettere un senso di sicurezza e pulizia", ​​ha commentato.

Attualmente Emanuele tiene un corso chiamato " Logo Hero " che fornisce tutta la formazione di cui avresti bisogno sul design del logo e del marchio. Gestisce anche " Logofonts " su Instagram, dove rivela quale tipo di font usano loghi famosi. In effetti, "l'idea di questa pagina è stata ispirata dal successo del mio progetto su Behance".

OGC (Office of Government Commerce)

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Inizialmente, sembra che il logo OGC originale non abbia nulla di sbagliato. "Ma ruotando il logo, puoi vedere una figura piuttosto imbarazzante (sicuramente non una buona mossa per un'agenzia governativa)", spiega Emanuele. Ecco perché ha rinnovato il logo migliorando le lettere, eliminando il contorno e conferendogli un aspetto moderno.

Posto sicuro

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Questo caso sta succedendo troppo: "Sono tutte forme dentro forme dentro altre forme". Emanuele si rimboccò le maniche: "Ok, facciamo un po 'di riordino, portiamo via tutto ciò che è superfluo: la casa è l'unico elemento davvero evocativo di questo logo e quindi, valorizziamolo!"

Centro pediatrico di Arlington

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Crediti immagine: emanueleabrate.com

Il nuovo logo inizia con lo stesso concetto, ma è più sicuro. “Le forme semplici e circolari rendono il pittogramma accogliente e caloroso. Ho anche sostituito la tipografia con sans serif più moderni ma ancora istituzionali. "

(Fonte: Bored Panda)