Dave Chappelle dice che incontrerà i critici del suo speciale Netflix “The Closer” se riescono a soddisfare le sue richieste

Per favore, tieni un po' di spazio nel tuo cuore oggi, perché un uomo ricco sta piangendo. Sebbene sia in possesso di un imbarazzo di ricchezze e fama senza paragoni, Dave Chappelle è vittima di una cancellazione più crudele. Sono finiti i giorni inebrianti dell'adorazione universale e lodare le sue battute un tempo ispirate in tutto il paese. In un video girato in uno spettacolo tutto esaurito a Nashville, nel Tennessee, questo anziano statista del palcoscenico e dello schermo ha offerto un messaggio a " quella comunità " (" la comunità LBGTQ [sic] ") che sta cercando di " cancellarlo " per osservazioni transfobiche che ha fatto nel suo speciale comico su Netflix, The Closer , che ha suscitato una protesta da parte di alcuni dipendenti di Netflix. Dave dice che è disposto a parlare con loro, ma solo se soddisfano le sue richieste. E questo sequestratore di ostaggi è tutto " Non muoverti o la libertà di parola qui ti prende alla testa! "

Ti senti fortunato, punk? Bene, tu? Secondo Variety , ecco le regole di Dave per convocarlo per una conversazione sulla sua apparente ossessione per i genitali delle altre persone. (suggerimento: dici " non sono affari tuoi " tre volte allo specchio e Dave si presenta con una lente d'ingrandimento)

“Per la comunità transgender, sono più che disposto a darti un pubblico, ma non mi convocherai. Non mi sto piegando alle richieste di nessuno. E se vuoi incontrarmi, sarei più che disposto a farlo, ma ho alcune condizioni. Prima di tutto, non puoi venire se non hai visto il mio speciale dall'inizio alla fine. Devi venire in un posto di mia scelta in un momento di mia scelta e, terzo, devi ammettere che Hannah Gadsby non è divertente.

Hannah, che non è trans, è una comica australiana il cui speciale su Netflix , Nanette , tratta " temi di omofobia, sessismo, malattie mentali e aggressioni. " Hannah ha postato su Instagram la scorsa settimana in risposta ai commenti del CEO di Netflix Ted Sarandos allo staff che difende The Closer che ha dichiarato " Stiamo lavorando duramente per garantire che le comunità emarginate non siano definite da una singola storia. Quindi abbiamo Sex Education, Orange Is the New Black, Control Z, Hannah Gadsby e Dave Chappelle, tutti su Netflix. La chiave per questo è aumentare la diversità all'interno del team di contenuti stesso ". Ecco cosa ha da dire Hannah a riguardo.

Questo, a quanto pare, ha ferito Dave in tutti i suoi sentimenti. Qualcosa che solo lui può avere! Nel suo videomessaggio, Dave dice che tutti quelli che conosce nella " comunità LBGTQ [sic] [ibid] " pensano che sia esilarante e che siano semplicemente " interessi aziendali " che stanno minacciando la sua borsa. Dice anche la parola F un sacco di volte. E non quello buono, è quello che mi mette a disagio a digitare.

Chappelle ha affermato che la controversia riguardava "interessi aziendali" e che alcuni membri della comunità LGBTQ+ lo hanno sostenuto.

“Voglio che tutti in questo pubblico sappiano che anche se i media lo inquadrano che sono io contro quella comunità, non è quello che è. Non incolpare la comunità LBGTQ [sic] per nessuna di questa merda. Questo non ha nulla a che fare con loro. Riguarda gli interessi aziendali e ciò che posso dire e ciò che non posso dire”, ha detto Chappelle. "Per la cronaca, e ho bisogno che tu lo sappia, tutti quelli che conosco da quella comunità sono stati amorevoli e supportati, quindi non so cosa siano tutte queste sciocchezze".

Finora " questa sciocchezza " non ha intaccato la sua capacità di lavorare. Secondo TMZ , il videomessaggio di Dave è stato eseguito di fronte a una folla esaurita e " un sacco di suoi amici comici si sono aperti per lui " tra cui Jeff Ross , Donnell Rawlings , Tom Segura e suo fratello in COVID Joe Rogan . Dave si è anche lamentato del fatto che un documentario da lui realizzato sia stato rifiutato dai festival cinematografici. tramite Varietà:

“Questo film che ho realizzato è stato invitato a tutti i festival cinematografici degli Stati Uniti e alcuni di quegli inviti ho accettato. Quando è emersa questa controversia su 'The Closer', hanno iniziato a disinvitarmi da questi festival cinematografici”, ha affermato Chappelle. “E ora, oggi, non una compagnia cinematografica, non uno studio cinematografico, non un festival cinematografico, nessuno toccherà questo film. Grazie a Dio per Ted Sarandos e Netflix, è l'unico che non mi ha ancora cancellato".

Mi piace il modo in cui Dave fa finta di non essere mai stato invitato a qualcosa prima per essere uno stronzo. TMZ aggiunge:

La DC dice anche che anche se i festival cinematografici lo stanno abbandonando… manderà in onda il suo film documentario in 10 città in tutta l'America.

Ha concluso lo spettacolo chiedendo ad alta voce: "Sono cancellato o no?" Ascolta gli applausi che ha ricevuto… e sembra che abbia una risposta molto chiara.

Ok, quindi possiamo essere tutti d'accordo sul fatto che Dave non è stato cancellato ma è stato disinvitato alla strana celebrazione dell'Australian Friendsgiving di Hannah Gadsby. Il che è troppo brutto. Doveva portare il Tofurky! Ecco Dave che continua a dire quello che ha detto.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Dave Chappelle (@davechappelle)

Pic: Instagram