Coronavirus, l’arma piange un altro dei suoi uomini. “Ha combattuto fino all’ultimo”

L'arma dei Carabinieri piange un altro dei suoi uomini. Chi ha combattuto fino alla fine senza mai arrendersi, ma alla fine ha dovuto arrendersi: il brigadiere Calogero Anastasi è morto martedì mattina all'ospedale San Raffaele di Milano a causa di un'infezione da coronavirus. Aveva 53 anni e originario di Galati di Mamertino, nella zona di Messina, e lascia una moglie e due figli di 23 e 28 anni come riportato sul sito web di Today.

Con il sergente siciliano il bilancio delle vittime del maledetto coronavirus sale a 10 soldati. Dopo il periodo di addestramento presso la scuola dei Carabinieri di Iglesias, Calogero Anastasi aveva iniziato a prestare servizio in Lombardia, dove ha lavorato praticamente per tutta la vita prima come impiegato in varie stazioni del Pavese e poi come membro del nucleo di comando della compagnia di Vigevano dal 1996. (Continua dopo la foto)

“Ha anche combattuto contro Covid-19 fino alla fine. Oggi l'intero Corpo dei Carabinieri piange la scomparsa del Brigadiere Calogero Anastasi – è l'addio del comando generale dell'Arma – Ha rappresentato un sicuro punto di riferimento per tutti i suoi colleghi e cittadini. A sua moglie e ai suoi due figli un immenso abbraccio e tutta la vicinanza della grande famiglia dell'Arma. Ciao Calogero ". (Continua dopo la foto)

"L'amministrazione comunale galatese si stringe attorno alla famiglia e partecipa al dolore per la morte del defunto brigadiere Calogero Anastasi – scrive il comune di Galati di Mamertino in una nota – Impariamo con sgomento la notizia della scomparsa di Calogero, amato e apprezzato per la sua grande professionalità sia a Vigevano, dove ha lavorato per anni, sia a Galati Mamertino, il suo paese di origine a cui è sempre rimasto profondamente legato. A sua moglie, i suoi due figli e la sua famiglia un grande abbraccio e tutto il vicinanza della comunità galatese ". (Continua dopo foto e post)

{loadposition intext}
Condoglianze per la scomparsa del 53enne Brigadier anche dal Sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi: “La notizia della scomparsa del Brigadier Calogero Anastasi, ci fa molto male. Estendo le mie più sentite condoglianze alla famiglia. Esprimo la mia solidarietà e vicinanza al Generale Nistri e all'intero Corpo dei Carabinieri per la perdita di un collega che ha servito il nostro Paese per 35 anni, sempre vicino ai cittadini ".

Trovato in pezzi in una valigia: una fine terribile a 28. Nulla è escluso

Nell'articolo di Coronavirus , l'arma piange un altro dei suoi uomini. "Ha combattuto fino all'ultimo" viene dalla rivista Caffeina .

(Fonte: Caffeina)