“Come siamo stati sottoposti al lavaggio del cervello”: l’ingegnere del software chiama gli Stati Uniti per aver fatto il lavaggio del cervello alle persone facendole credere al sogno americano

Ah, il sogno americano . Se lavori sodo, vai bene a scuola e ami il tuo paese , puoi ottenere qualsiasi cosa tu voglia! Apri la tua attività, compra una casa con una staccionata bianca davanti, cresci una bella famiglia e vai in pensione all'età di 65 anni. Gli Stati Uniti sono una terra piena di opportunità e niente può trattenerti!

Suona un po' come propaganda? 2 giorni fa, un ingegnere informatico americano ha scritto al subreddit di Anti-Work dopo essersi reso conto di essere un po' meno che orgoglioso del proprio paese. r/Antiwork ha quasi 2 milioni di membri che "vogliono finire il lavoro, sono curiosi di finire il lavoro" e "vogliono ottenere il massimo da una vita senza lavoro", ed è la piattaforma perfetta per richiamare milioni di sogni irraggiungibili di noi sono stati alimentati forzatamente da quando eravamo bambini.

Di seguito, puoi leggere la realizzazione scontenta dell'ingegnere del software e decidere da solo se il sogno americano è tutto fumo e specchi. E quando hai finito di leggere questo articolo, ti abbiamo coperto con un altro pezzo Bored Panda che esplora temi anti-lavoro proprio qui .

Dopo aver realizzato che gli Stati Uniti fanno il lavaggio del cervello ai cittadini facendogli credere che avere una qualità di vita decente sia un privilegio, questo americano si è rivolto a Reddit per esprimere le loro lamentele

Crediti immagine: Karolina Grabowska (non la foto reale)

Ecco cosa aveva da dire l'ingegnere del software frustrato




Crediti immagine: Sieuwert Otterloo (non la foto reale)

Crediti immagine: jside69

Il sogno americano può essere sempre stato difficile da realizzare, ma negli ultimi decenni è diventato sempre più irraggiungibile. Secondo il Daily Aztec , durante la metà del 20° secolo, oltre il 90% dei trentenni guadagnava stipendi più alti rispetto ai loro genitori a quell'età. Nel 2019, tuttavia, quel numero era sceso a solo il 50%. Sembra che il costo di tutto negli Stati Uniti (istruzione superiore, assistenza sanitaria, case) stia diventando astronomico, mentre i salari si sono stabilizzati.

E per molti americani, quando si tratta di istruzione, sembra di essere bloccati tra una roccia e un posto duro. Non andare all'università impone ai cittadini stipendi più bassi per il resto della loro vita, ma conseguire una laurea può far sprofondare gli studenti in enormi debiti prima ancora che abbiano 25 anni. Con circa il 70% dei laureati ora gravato da prestiti studenteschi, è difficile per loro di sognare persino di possedere una casa e di mettere su famiglia. Se si tiene conto dell'inflazione, il prezzo di un diploma universitario negli Stati Uniti è più che raddoppiato dagli anni '70. Uno studio ha anche scoperto che la classe di laurea del 2015 probabilmente non sarà in grado di andare in pensione fino all'età di 75 anni a causa del crescente debito del prestito studentesco.

Molte cose sono cambiate negli ultimi 50 anni, ma la mentalità che ha spinto gli americani a vivere in un paese libero e pieno di opportunità non si è evoluta. È tempo che i responsabili politici si sveglino e si rendano conto di quanto sia diventato obsoleto il sogno americano. Sfortunatamente, gli Stati Uniti stanno ancora funzionando sull'idea che tutti hanno la possibilità di diventare ricchi, mentre la stragrande maggioranza sta solo cercando di mantenere la testa fuori dall'acqua. Ci piacerebbe sentire nei commenti cosa ne pensi della realizzazione di questo ingegnere del software. Facci sapere in che modo il sistema statunitense ti ha influenzato o in che modo è diverso dal paese in cui vivi.

I lettori rispondono con una delusione condivisa e storie personali che mettono in evidenza i difetti del sistema americano














Il post "How Brainwashed We Are": l'ingegnere del software chiama gli Stati Uniti per aver fatto il lavaggio del cervello alle persone facendole credere al sogno americano è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)