Clarence Thomas è stato ricoverato in ospedale venerdì scorso per una “infezione”, ma non è Covid

Il giudice della Corte Suprema Clarence Thomas e sua moglie Virginia "Ginni" Thomas sono stati molto nelle notizie quest'anno. Immediatamente dopo l'insurrezione del 2021, sono state poste molte domande sul coinvolgimento di Ginni Thomas e se il giudice Thomas fosse stato compromesso in tribunale a causa delle attività adiacenti agli insurrezionisti di sua moglie. Credo fermamente che le attività di Ginni Thomas intorno all'insurrezione meritino un attento esame , e credo anche che il giudice Thomas dovrebbe andarsene dalla corte. Ma nessuna di queste cose è probabile che accada. Quindi, nel frattempo, il giudice Thomas è apparentemente piuttosto malato di infezione. Venerdì scorso è stato ricoverato in ospedale:

Il giudice Clarence Thomas è stato ricoverato in ospedale per un'infezione, ha annunciato la Corte Suprema in una nota. Thomas è stato ricoverato al Sibley Memorial Hospital di Washington, DC, venerdì sera dopo aver manifestato sintomi simil-influenzali, ha affermato la portavoce della Corte Suprema Patricia McCabe in una dichiarazione.

Gli è stata diagnosticata un'infezione dopo essere stato sottoposto a test ed è stato trattato con antibiotici per via endovenosa, ha detto McCabe. Non ha fornito ulteriori dettagli sulla natura dell'infezione.

"I suoi sintomi si stanno attenuando, sta riposando comodamente e si aspetta di essere dimesso dall'ospedale tra un giorno o due", ha detto McCabe. "Il giudice Thomas parteciperà all'esame e alla discussione di eventuali casi per i quali non è presente sulla base delle memorie, delle trascrizioni e dell'audio delle argomentazioni orali".

Dopo il giudice Stephen Breyer, Thomas è il secondo giudice più anziano della Corte Suprema a 73 anni. È il conservatore più anziano.

Thomas non ha una storia nota di problemi di salute ed è stato un vivace partecipante alle discussioni in tribunale negli ultimi due anni. Lui, insieme agli altri otto giudici, è stato vaccinato e potenziato per COVID-19, secondo la Corte. La Corte si riunisce lunedì alle 10 per due settimane di discussioni orali. Secondo la dichiarazione di McCabe, sembra che Thomas non parteciperà alle discussioni a distanza, ma voterà comunque nei casi.

[Da ABC News]

"Thomas non parteciperà alle discussioni a distanza…" Non è comunque la giustizia più silenziosa? Le persone che ascoltano argomentazioni orali e leggono le trascrizioni di SCOTUS sanno che Thomas parla raramente. Probabilmente perché sa già come andrà a votare comunque. Per quanto riguarda l'infezione… secondo quanto riferito, non è Covid. Dicono che stamattina non è Covid. È un altro tipo di infezione. È un uomo più anziano (73) e succede. Potrebbe anche essere un UTI o qualcosa del genere. Ma eccomi qui, a fare il tifo per un'infezione.

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Backgrid, Instar.