“Chiudi tutto a Natale”. Verso la zona rossa in tutta Italia, le regioni: “O lo fa il governo o lo facciamo noi”. Che cosa sta succedendo

Emergenza Covid, parla il presidente della Regione Veneto. La situazione sanitaria continua a richiedere la massima cautela, soprattutto in vista delle festività natalizie che potrebbero portare a bilanci disastrosi. Luca Zaia prende la parola sulla Regione Veneto e lo fa attraverso una proposta indirizzata direttamente al governo. I dati sono preoccupanti e il presidente non può che lanciare il suo appello.

Il Veneto è in zona gialla, ma i dati registrati negli ultimi giorni non possono tacere. Nelle ultime ore, infatti, si è parlato, sempre per quanto riguarda la regione, di un record di nuovi casi ma anche di morti. 165 morti, la regione raggiunge velocemente un quinto delle 846 vittime denunciate ieri in Italia. E con l'avvicinarsi del Natale, la situazione non può che preoccupare tutti. (Continua a leggere dopo la foto).

E proprio su questo si è espressa l'immunologa Antonella Viola che ha spiegato: "Il Veneto è l'unica regione dove la strategia a 21 parametri non funziona, perché non abbiamo vincoli, e siamo partiti da un livello di contagi abbastanza alto". Oltre alla voce del presidente regionale, anche altri si sono detti favorevoli a misure più restrittive. (Continua a leggere dopo la foto).

Così Luca Zaia: il presidente del Veneto, ha presentato al governo la sua proposta, che non riguarderebbe solo la sua regione ma il resto dell'Italia. Il presidente, infatti, ha proposto di rendere zona rossa tutta l'Italia nei giorni da Natale all'Epifania. E ha aggiunto, riguardo a misure più restrittive: "se il governo non le fa, le faremo noi". Boccia e Speranza sarebbero dalla sua parte, così come Franceschini. (Continua a leggere dopo le foto).

E il ministro per i Beni e le attività culturali e del turismo ha commentato: “E 'tempo di scelte rigorose di governo e parlamento solo regole più restrittive potranno evitare una terza ondata di contagi. Per noi che abbiamo responsabilità istituzionali è un dovere intervenire oggi senza esitazioni per salvare vite umane domani ”.

“Purtroppo non è come speravamo”. Covid, nuovo allarme di Galli: "L'avevo detto …"

L'articolo "Chiudi tutto per Natale". Verso la zona rossa di tutta Italia, le regioni: "O lo fa il governo o lo facciamo noi". Quello che sta succedendo arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)