“Ce ne sono più di 6!”. Coronavirus, il vicino sente troppo rumore e chiama i carabinieri

Ammettiamolo, alla fine sapevamo che sarebbe successo. Era nell'aria dalla settimana scorsa, quando l'aveva annunciato a Fazio il ministro della Salute Speranza. "Come farai a verificare che il limite di 6 sia rispettato durante il weekend?!". E proprio venerdì sera, ad esempio, a Vinovo, in provincia di Torino, è stata denunciata ai carabinieri; un uomo ha riferito che si stava svolgendo una festa nell'appartamento accanto al suo. "Vieni, il mio vicino ha più di 6 persone in casa".

Lo chiamano spia ma in linea di principio si comportava come un semplice informatore di feste di famiglia ormai, nei giorni della seconda ondata da Covid 19 in Italia. Tuttavia, quando sono arrivati ​​i carabinieri, si sono resi conto che si trattava di un falso allarme: i militari hanno riscontrato la presenza di sole 6 persone, però, munite di mascherina. A segnalarlo è La Stampa. Nella notte del 13 è stato firmato il dpcm di ottobre contenente le nuove misure di contenimento riguardanti la diffusione del Covid 19. (Continua a leggere dopo la foto)

Come sapete, durerà trenta giorni il nuovo Dpcm firmato dal presidente Giuseppe Conte e dal ministro Roberto Speranza. I nuovi vincoli riguardano anche i privati, tra l'altro: nelle abitazioni private è "comunque fortemente consigliato evitare feste e ricevere non conviventi" in numero "maggiore di 6", si legge nel documento. (Continua a leggere dopo la foto)

La raccomandazione è quella di utilizzare una mascherina anche in questi casi, “un'indicazione prudenziale per utilizzare dispositivi di protezione respiratoria personale anche nelle abitazioni private, quando ci sono persone che non convivono”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
L'unica eccezione concessa alle parti riguarda quelle “conseguenti a cerimonie civili o religiose, con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti. Tra le cerimonie civili vanno certamente ascritte, a titolo di esempio, i matrimoni e le unioni civili, mentre le cerimonie religiose comprendono, sempre a titolo esemplificativo, quelle contemplate dalle confessioni religiose ".

Potrebbe interessarti anche: L' ha baciato davvero ?!”. Tu si que vales, Maria De Filippi bacia l'ospite in bocca. Il momento è molto dolce

L'articolo "Ce ne sono più di 6!". Coronavirus, il vicino sente troppo rumore e chiama i carabinieri arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)