Cat Rescuer spiega come il comportamento sociale dei gatti viene spesso frainteso da “dog people”

Ti sei mai chiesto come possiamo effettivamente confrontare i cani con altri animali come se fossero la nostra specie animale predefinita? Bene, secondo la soccorritrice e scrittrice di gatti Elle M., "questo fa male ai gatti" poiché "anche i gatti sono creature sociali".

Si scopre che molte ipotesi che abbiamo su cani e gatti sono dovute alla nostra incapacità di riconoscere il loro comportamento sociale e il significato dietro di loro. Quindi, per gettare la luce tanto necessaria sulle menti canine e feline, Elle M. ha scritto un filo conduttore che spiega dal basso verso l'alto come sia i cani che i gatti sono sociali a modo loro.

"I gatti vengono ignorati e trascurati perché gli umani si rifiutano di capirli", hanno twittato, quindi vediamo l'intero thread proprio qui sotto.

Un utente di Twitter, Elle M., ha scritto un thread illuminante sul riconoscimento dei comportamenti sociali in cani e gatti per sfatare il mito che i felini non sono sociali

Crediti immagine: Richard Brutyo

L'autore ha spiegato come i cani non dovrebbero essere considerati l'animale predefinito dell'umanità solo perché spesso non riusciamo a capire che anche i gatti sono creature sociali

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

"Questo è un argomento interessante, forse perché la definizione di "sociale" delle persone è molto diversa", ha detto a Bored Panda Molly DeVoss , una specialista certificata di addestramento e comportamento felino che gestisce l'agenzia Cat Behavior Solutions . “Alcune persone pensano che un gatto socievole si comporti come un cane; altri pensano che sia un gatto che richiede attenzioni al suo proprietario; altri pensano che siano i gatti a cui piacciono gli estranei".

Lo specialista del comportamento felino ha confermato che cani e gatti si sono evoluti in modo diverso lungo le linee sociali. “I cani hanno uno status e un rango nel loro nucleo familiare, mentre i gatti hanno un'evoluzione solitaria; non vivono in nuclei familiari. In natura, un gatto reclamerà un territorio e lo difenderà con veemenza”.

Inoltre, “l'interazione sociale tra gatti è fluida e cambia nel corso della giornata; mentre i cani hanno una gerarchia familiare e in genere non cambia molto".

Elle M. crede che ci siano conseguenze reali per la nostra incomprensione dei gatti

Crediti immagine: elle_em

Crediti immagine: elle_em

Si scopre che "ci sono stati molti studi scientifici che mostrano come i cani riconoscono le emozioni nei volti delle persone, capiscono alcuni dei nostri discorsi e sanno come ci sentiamo, ma sono state fatte pochissime ricerche con i gatti".

Molly ha spiegato che questo perché “i cani vogliono compiacere i membri della famiglia più in alto nella scala sociale (sempre le persone e talvolta altri membri della famiglia canina), mostreranno comportamenti che ci piacciono; questi potrebbero essere comportamenti obbedienti e ricerca di affetto. I gatti non hanno l'istinto di soddisfare gli altri membri della famiglia, purché i loro bisogni fondamentali siano soddisfatti".

L'autore ha concluso che i gatti hanno relazioni sociali molto complesse che dovrebbero essere riconosciute

Crediti immagine: elle_em

“Il modo in cui un gatto viene allevato durante il suo delicato periodo di sviluppo determina quanto diventerà sicuro di sé e socievole. Molti gatti che hanno esperienze limitate hanno più paura di cose che non hanno mai incontrato prima. I gatti sono anche corpi di casa a causa della loro natura territoriale, quindi quando un gatto non è a suo agio durante un giro in macchina o quando visita la casa di un amico, viene spesso etichettato come "asociale".

Un altro autore ha condiviso in modo simile come la nostra incomprensione del comportamento sociale felino porti a supporre erroneamente che i gatti siano "cattivi"

Quindi hanno sfatato alcune delle interpretazioni più comuni del comportamento dei gatti e hanno rivelato cosa significano invece

Crediti immagine: Rabbitinheadlights

Il comportamentista dei gatti ha assicurato che i gatti possono essere molto indipendenti, ma possono anche apprezzare molto la compagnia di un umano o di un altro gatto. Ha continuato: "Le persone a volte generalizzano la personalità dei gatti come indipendenti, distaccate e indifferenti, ma ho scoperto che ogni gatto è un individuo unico, con diversi livelli di comfort".

Molly ha aggiunto che i gatti sono una specie diversa dai cani e dovrebbero essere intesi in questo modo. "Se sai cosa prova istintivamente un gatto e lo rispetti, puoi formare uno stretto legame sociale con loro", ha concluso.

E questo è ciò che le persone dovevano commentare sull'argomento

Crediti immagine: transwolverine

Crediti immagine: TheWeaseKing

Crediti immagine: decompcore

Il post Cat Rescuer spiega come il comportamento sociale dei gatti è spesso frainteso da "Dog People" è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)