Carl Nassib è ora il primo giocatore attivo della NFL a dichiararsi gay

Ieri Carl Nassib ha fatto la storia dello sport quando si è dichiarato gay. I 28 anni dei Las Vegas Raiders fine stretto defensive end è ufficialmente il primo giocatore attivo della NFL ad essere apertamente gay. Carl, che si descrive come "una persona piuttosto riservata", ha condiviso la notizia in un video su Instagram e in una dichiarazione scritta. Ha scritto che è grato per il supporto che ha ricevuto dalla famiglia, dagli amici, dalla NFL, dai suoi allenatori e dagli altri giocatori e che è sempre stato "accolto con il massimo rispetto e accettazione". Carl ha anche annunciato che sta collaborando con l'organizzazione no profit The Trevor Project per aiutare a prevenire il suicidio LGBTQ+ e ha iniziato donando $ 100.000. Finora la risposta pubblica al coming out di Carl è stata di grande sostegno, il che ha sicuramente confuso tutti gli atleti omofobi del mio liceo.

Ecco esattamente cosa ha detto Carl nel suo video:

Che succede gente, sono Carl Nassib. Sono a casa mia qui a Westchester, in Pennsylvania. Voglio solo prendermi un attimo per dire che sono gay.

Era da un po' che avevo intenzione di farlo, ma finalmente mi sento abbastanza a mio agio da togliermelo di dosso. Ho davvero la vita migliore, ho la famiglia, gli amici e il lavoro migliori che un ragazzo possa desiderare. Sono una persona piuttosto riservata, quindi spero che sappiate che non lo sto facendo per attirare l'attenzione. Penso solo che la rappresentazione e la visibilità siano così importanti.

In realtà spero che, un giorno, video come questo e l'intero processo di coming out non siano necessari. Ma fino ad allora farò del mio meglio e farò la mia parte per coltivare una cultura che accetta, che è compassionevole, e comincerò donando $ 100.000 a The Trevor Project.

Sono un'organizzazione incredibile, sono il servizio di prevenzione del suicidio numero 1 per i giovani LGBTQ in America. E stanno facendo cose davvero incredibili. E sono molto entusiasta di farne parte, aiutare in ogni modo possibile e sono davvero entusiasta di vedere cosa riserva il futuro. Questo è tutto quello che ho per voi ragazzi. Spero che tu abbia una grande giornata. Lavorare duramente.

Il video è seguito da una dichiarazione scritta, in cui Carl augura a tutti un felice mese del Pride, ringrazia le persone nella sua vita per il loro sostegno, menziona il Trevor Project e le elevate statistiche suicidi nei giovani LGBTQ e chiede ai media di dargli un spazio mentre naviga in questo "tempo emozionante" della sua vita.

Ecco il post su Instagram di Carl:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Carl Nassib (@carlnassib)

La sua squadra, i Las Vegas Raiders, ha subito twittato di essere orgogliosi di Carl:

Anche l'account Twitter ufficiale della NFL ha twittato il proprio sostegno e ha condiviso una dichiarazione del commissario Roger Goodell , in cui si afferma che "la famiglia della NFL è orgogliosa di Carl" e la rappresentanza è importante. E Jon Gruden, l'allenatore di Carl sui Las Vegas Raiders, ha detto al Las Vegas Review-Journal che supporta Carl mentre entra nella sua seconda stagione con la squadra, e: "Ho imparato molto tempo fa ciò che rende un uomo diverso è ciò che rende lui grande».

Ovviamente Carl non è il primo giocatore gay della NFL, ma quelli che hanno fatto coming out lo hanno fatto dopo la loro carriera da giocatore. Nel 2014 Michael Sam è diventato il primo giocatore apertamente gay ad essere arruolato nella NFL, ma ha giocato solo nella preseason. Quindi Carl è il primo giocatore di football a giocare in una partita della stagione regolare.

Mentre ci sono commenti negativi sul post di Instagram di Carl (molti omofobi religiosi e appassionati di sport che dicono a Carl di mantenere la sua sessualità privata e di non corrompere i loro figli [LOL]), la maggior parte delle risposte sono positive. Billie Jean King, Bobby Berk, Gus Kenworthy, Billy Eichner, Dwyane Wade e un gruppo di atleti che non conosco hanno tutti commentato con messaggi di supporto.

E poi ci sono gli altri tipi di commenti. I queer horndog, che si sono presentati a frotte sulla pagina Instagram di Carl per intonacare emoji di pesche, melanzane, bava e fuoco su immagini come queste:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Carl Nassib (@carlnassib)

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Carl Nassib (@carlnassib)

Voglio dire… Gesù Cristo. Non mi piacciono nemmeno gli atleti, ma questo ragazzo LO FA per me. Congratulazioni Carlo! Un'altra barriera rotta!

Pic: Instagram