Bubba Wallace risponde ai tweet razzisti di odio di Donald Trump diretti contro di lui

Incorpora da Getty Images

Donald Trump sa che sta perdendo. Non lo sto dicendo come una celebrazione, né lo sto dicendo per guidare l'autocompiacimento. È solo una semplice affermazione: Trump sa che sta perdendo. È noto dal suo difficile raduno nazista a Tulsa il mese scorso. Sono stati solo titoli cattivi costanti e numeri di sondaggi cattivi. Così Trump e il suo popolo hanno deciso, nell'ultima settimana o due settimane, che avrebbero cambiato un po 'la campagna. Ciò significa che Trump sta per diventare Full Racist, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Trascorre tutto il giorno twittando cospirazioni razziste e lanciando minacce razziste ai manifestanti BLM. Sono sicuro che da qualche parte ci sia una strategia di alta mentalità, ma soprattutto si tratta solo di Trump che si appoggia alla cosa che gli è più familiare: le guerre di cultura veloce, i più grandi successi di merda che storicamente gli hanno attirato l'attenzione.

Ieri mattina, ha deciso di twittare su Bubba Wallace, l'unico driver NASCAR nero e sostenitore di Black Lives Matter. Wallace ha fatto notizia la scorsa settimana quando la sua squadra ha riferito della presenza di un cappio appeso nel loro garage Talladega. Si è scoperto che era un cappio f-king , ma l'FBI pensava che fosse solo una strana coincidenza e non un crimine di odio. Ecco cosa ha twittato Trump lunedì:

… Ancora una volta, non è stata una bufala. Nel garage c'era un vero cappio . E Bubba Wallace non è stato nemmeno lui a segnalarlo: il suo team ha visto il cappio e lo hanno riferito all'organizzazione NASCAR, e la NASCAR ha chiamato l'FBI. E perché a Trump importa? Oh giusto. È una "guerra culturale". I razzisti indignati, sventolando la bandiera confederata, erano arrabbiati con la NASCAR per aver bandito la loro bandiera del tradimento e si sono fatti tutti schifosi riguardo a Bubba Wallace e al cappio. Questo è così stupido.

Comunque, Bubba Wallace ha atteso diverse ore prima di rispondere:

Bubba Wallace lo gestisce con grazia: mi dispiace sempre per gli atleti o le persone normali prese di mira da Trump, e Wallace non ha fatto nulla di male. Detto questo, vorrei dire a tutti i giovani là fuori … in realtà non devi gestire fascisti sfrenati e razzisti grassi con grazia e amore. Non è richiesto da te. Puoi reagire come vuoi. Se mi trovassi in questa situazione, sarei odiare e agitare su Twitter e dare interviste su ogni canale di notizie via cavo.

Incorpora da Getty Images

Foto per gentile concessione di Getty.

Commenta su Facebook