Brad Pitt ha citato in giudizio Angelina Jolie per la vendita delle sue azioni di Château Miraval

Oooh, una lotta per la vendita di vigneti di ricchi! Non ne vedi uno tutti i giorni. E questo è particolarmente succoso (proprio come quelle uve da vino) perché viene fornito con un lato di subdole e losche accuse di vendita. Uno dei principali punti di contesa nell'aspro divorzio di Brad Pitt e Angelina Jolie è stata la loro comproprietà di Château Miraval, la tenuta francese che produce rosato e olio d'oliva. Angelina aveva il diritto di vendere le sue azioni , che sono state divise 50-50 nel 2013 tra lei e Brad. A Brad non è piaciuto. Ha affermato che erano 60-40 quando si sono messi insieme ed è così che dovrebbe essere diviso per la vendita. Un giudice non era d'accordo e ad Angelina è stato dato l'ok per vendere la sua quota del 50% . Ora Brad sta cercando di sostenere che non è d'accordo con chi ha venduto le azioni e che la vendita dovrebbe essere annullata immediatamente. E ha deciso di far conoscere tutto questo con una causa intentata di recente contro la sua ex moglie ed ex compagna di proprietà del vigneto.

Brad era incazzato per questa vendita fin dall'inizio, quindi non dovrebbe sorprendere che sia stato in grado di trovare un altro modo per venire per Angelina anche dopo che è stato fatto. Quando Brad ha cambiato la divisione di proprietà da 60-40 a 50-50, Angelina ha pagato un solo euro per le sue nuove azioni. Poi Angelina ha continuato a vendere quelle azioni per un sacco di soldi, aumentando di molto i suoi margini di profitto. Vedere Angelina fare un po' di soldi ha fatto incazzare Brad. Brad potrebbe effettivamente avere un po' più in comune con Malefica rispetto ad Angie, perché un Brad disprezzato ha chiaramente camminato su e giù per i pavimenti e inventato una vendetta bollente per quella vendita. Secondo la causa di Brad, Angelina ha venduto le sue azioni a un – drammatico sussulto – oligarca russo! tramite TMZ :

Lo scorso luglio Angelina è andata in tribunale e ha detto al giudice di aver raggiunto un accordo per vendere la sua partecipazione a una persona senza nome. Pitt dice che a settembre ha acconsentito a consentire ad Angelina di portare avanti la vendita, ma ha chiarito … che non stava acconsentendo alla vendita, ma avrebbe piuttosto dato il pollice in alto o in basso all'acquirente proposto.

Brad dice che in ottobre è rimasto scioccato nell'apprendere che una società chiamata Tenute del Mondo – una sussidiaria di Stoli Group (la società di vodka) – controllata dall'oligarca russo, Yuri Shefler , ha acquistato la sua partecipazione nel winey.

La causa accusa Angelina di aver nascosto i dettagli della vendita a Brad e di non aver cercato l'approvazione di Brad per la vendita. Ma non è solo il principio della cosa che fa impazzire Brad. A Brad non piace davvero il suo nuovo socio in affari e ha accusato Yuri di devastare la sua capacità di gestire l'azienda. "

Ma invece di incolpare Yuri Shefler del suo brutto periodo di lavoro, Brad punta il dito direttamente contro Angelina. Questa è colpa TUA, avido serpente intrigante che lascia la proprietà della vigna!

Una fonte vicina a BP ci dice: “Purtroppo, questo è un altro esempio della stessa persona che ignora i suoi obblighi legali ed etici. In tal modo, ha violato i diritti dell'unica persona che ha versato denaro e sudato equità nel successo dell'azienda pretendendo di vendere sia l'azienda che la casa di famiglia a un concorrente di terze parti. Sta cercando un ritorno su un investimento che non ha fatto e profitti che non ha guadagnato".

Secondo la causa, Brad vuole che un giudice annulli completamente l'accordo e vuole un risarcimento per i suoi problemi. Afferma anche nella sua causa che lui, e lui solo, è responsabile del successo di Château Miraval e che Angelina era semplicemente qualcuno che ha scritto un assegno per coprire il 40% del prezzo di acquisto. Brad afferma di aver investito un sacco di tempo, denaro e fatica nel castello, quindi immagino che questo significhi che ha più voce in capitolo su chi riacquista le azioni di Angelina.

Questa non è nemmeno la prima causa intentata da Brad in merito alle azioni della cantina di Angelina. Lo scorso settembre, Brad ha citato in giudizio Angelina, accusandola di aver tentato di trarre profitto di nascosto da quel 10% in più di azioni che aveva ricevuto in passato.

Ovviamente, Brad è l'unico arrabbiato per questa situazione, perché Angelina ha ottenuto ciò che voleva (ovvero contanti in cambio di azioni del castello che non voleva più). E sembra che Brad odi assolutamente lavorare con il suo nuovo partner, Yuri. Ma Brad non afferma in modo specifico come Yuri abbia "seminato il caos " sulla capacità di Brad di gestire la sua azienda vinicola. Sta incasinando le cose mettendo le mani non lavate nel vino ogni volta che vuole bere? O è peggio di così, come seguire Brad e chiedere: “ Adoro Angelina Jolie. Qual è il suo film preferito? Mi piace Tomb Raider, ma sono anche un grande fan di Tomb Raider 2. ” Perché sì, ho potuto vedere come sarebbe motivo di azione legale.

Immagine : INSTAR