Bower: alla duchessa Meghan “non importa più se è la benvenuta a Londra”

All'inizio di questa settimana, abbiamo parlato della storia assolutamente fuori di testa/delirante sfogo di Tom Bower, un biografo reale. Bower affermò che la duchessa di Cornovaglia probabilmente vedeva la duchessa del Sussex come una "motrice" intrigante che stava cercando di distruggere una famiglia, sai, come Camilla ha distrutto il suo matrimonio e quello di Charles. Bower ha fatto sembrare che Camilla avesse tirato fuori i suoi coltelli per Meghan per tutto il tempo perché Camilla aveva una brutta sensazione o che Cam odiava Meghan a-vista. Tutto ciò è stato inquadrato come "Camilla è così saggia, alla fine ha avuto ragione!" Come ho detto, sproloqui sfrenati. Il punto di tutto questo è che nessuna di queste persone può decidersi sul perché Meghan sia terribile. Proprio come sempre. Lo stesso ragazzo, Tom Bower, sta cercando di dire che Meghan non tornerà mai più nel Regno Unito… perché lì non è la benvenuta, ma non vuole nemmeno tornare indietro, ma probabilmente è anche alla disperata ricerca di persone britanniche salate che la accettino?

Meghan Markle potrebbe non tornare mai più in Gran Bretagna, ha affermato un esperto reale. Si dice che la duchessa del Sussex non abbia "intenzione" di tornare nel Regno Unito dove "non è più la benvenuta" perché semplicemente "non le interessa" cosa pensano gli inglesi.

Scrivendo su The Sun, Tom Bower ha dichiarato: “Al momento, la destinazione finale di Meghan non è chiara, ma ha sicuramente il sostegno per fare un'offerta per recitare nel ruolo di una politica americana. Parallelamente, la Gran Bretagna è una causa persa per i Sussex. In verità, sospetto che a Meghan non importi più se è la benvenuta a Londra. Non ha alcuna intenzione di tornare".

La scrittrice, soprannominata la "biografa più temuta" della Gran Bretagna che sta lavorando a un tomo rivelatore sulla duchessa, attribuisce il suo potenziale rifiuto di Blighty alla sua popolarità in calo e alla sua persistente approvazione negli Stati Uniti.

"Dopo aver organizzato un matrimonio in stile hollywoodiano a Windsor, ha trascorso l'anno successivo a lamentarsi del trattamento riservato ai media britannici e alla famiglia reale", ha detto. “La sua ipocrisia iniziò a minare la sua popolarità. Sebbene la sua reputazione in Gran Bretagna sia diminuita, Meghan è ancora ammirata in America. La visita di tre giorni dei Sussex a New York lo scorso settembre è stata un notevole successo. Al culmine come relatori principali davanti a un pubblico di 60.000 persone a Central Park, gli incontri dei Sussex con i mediatori del potere della città sono stati impressionanti. Hanno chiaramente goduto di un solido sostegno tra i democratici, le minoranze e i giovani”.

[Dal sole]

Prima di tutto, Bower sta cercando di far arrabbiare gli inglesi, perché sentono che Meghan dovrebbe avere un disperato bisogno di tornare, così possono farle il prepotente e molestarla. E poiché non le importa cosa pensano, significa che sta cercando di farli incazzare ancora di più. In ogni caso, spero sinceramente che Meghan non torni mai indietro. Sento da tempo che Harry e Meghan sono stati estremamente fortunati a uscirne vivi.

Per quanto riguarda quello che dice di Meghan che "lamentava" l'anno dopo il suo matrimonio… Meghan non ha rilasciato una dichiarazione pubblica nel suo primo anno di matrimonio. Non ha rilasciato interviste, non ha rilasciato dichiarazioni sui social media e il documentario di ITV non è stato pubblicato fino all'autunno del 2019. E anche in quel documentario, non si è "gemizzata". I suoi occhi si riempirono di lacrime perché era stata imbrattata ogni singolo giorno nell'ultimo anno. Non ha nemmeno detto a nessuno fino al 2021 di aver pensato al suicidio durante la gravidanza.

Foto per gentile concessione di Backgrid.