Ben Affleck dice di essere in soggezione con Jennifer Lopez

Jennifer Lopez è stata nominata Brand Visionary 2021 di Adweek e copre il loro ultimo numero . L'articolo dice che Jen, 52 anni, ha costruito il suo marchio/impero personale per anni, molto prima dell'ascesa dell'influencer dei social media tipo Kardashian. Ben Affleck è stato intervistato per l'articolo e dice che la sua ragazza mostra alle donne di colore che possono avere successo, aggiungendo "Sono sbalordito dall'effetto di Jennifer sul mondo". Beh, sono sbalordito dall'effetto di Jennifer su Ben. Ha completamente distrutto l' amante di Dunkin' , il fumo a catena , il crack di culo lampeggiante, il pacchetto armeggiato a Ben!

Ecco le parole esatte di Ben, tramite Adweek:

“Tutto quello che posso dirti è che ho visto in prima persona la differenza che fa la rappresentazione perché ho visto, ancora e ancora e ancora e ancora e ancora, le donne di colore avvicinarsi a Jennifer e raccontarle qual è il suo esempio di donna forte e donna di successo ed esigente la sua giusta quota nel mondo degli affari significa per loro”, osserva l'attore/regista Ben Affleck.

“Sono sbalordito dall'effetto di Jennifer sul mondo. Al massimo, come artista, posso fare film che commuovono le persone. Jennifer ha ispirato un enorme gruppo di persone a sentire di avere un posto a tavola in questo paese. Questo è un effetto che poche persone nel corso della storia hanno avuto, uno che non conoscerò mai e che posso solo osservare e ammirare con rispetto”.

Cercando di pensare a quali film di Ben Affleck mi hanno commosso… Good Will Hunting, immagino? Il capolavoro del 2004 Sopravvivere al Natale?

L'articolo di Adweek continua a discutere del ruolo di JLo come ambasciatore del marchio. Dice che stava collaborando con aziende come L'Oréal e Louis Vuitton in un momento in cui altri artisti "veri" non facevano quel genere di cose. Pioniere! L'intervistatore chiede a JLo quali lezioni ha imparato nella sua carriera, e lei ha risposto che ha imparato a valorizzare e capitalizzare i suoi "contributi" . Dice: "Si tratta di essere la risorsa scarsa". Jen spiega che agli artisti, in particolare alle donne, viene sempre detto che sono usa e getta e che verranno sostituiti da modelli più giovani, ma si è resa conto, "no… c'è solo un me".

JLo aggiunge:

Sono la risorsa scarsa, qualcuno che è un creatore, un artista e un imprenditore comprovato che ha la capacità di connettersi davvero con le persone. Questa è la mia benedizione, e quello che sento è un dono incredibile, incredibile che mi è stato dato da Dio. E non lo do per scontato. Lo adoro e cerco di usarlo nel miglior modo possibile.

Avete sentito, signore? "Io sono la risorsa scarsa" è il nuovo "appoggiarsi!" Girlboss Goalz!

Ecco la copertina di Adweek di JLo:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Adweek (@adweek)

Molto Kelly Kapoor, la puttana degli affari!

Pic: Wenn.com